...una food blogger ospite del premio giornalistico "L'Attendibile"...

Come ho scritto qualche giorno fa, sono stata invitata ad assistere alla premiazione del premio giornalistico dell'Assolatte denominato "L'Attendibile".
Ma, questa volta, partiamo dall'inizio:

L'ASSOLATTE:
Nata nel 1945, Assolatte è l’associazione delle industrie italiane che operano nel comparto lattiero caseario. Le imprese che oggi aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, oltre il 90% dell'intero settore nazionale.
Dalle piccole realtà industriali alle grandi aziende internazionali, con una significativa presenza del  mondo della cooperazione. Sono inoltre presenti Enti, Associazioni, produttori di materie prime e componenti, Organismi aventi interessi collegati.
In Assolatte sono presenti tutti i settori merceologici.
Nell'ambito dei quattro fondamentali comparti - latte, yogurt, burro e formaggi – figurano i tesori della grande tradizione casearia italiana e i più ricercati prodotti innovativi.
Per valorizzare le attività e le produzioni del settore lattiero caseario, garantire la massima sicurezza alimentare e instaurare un rapporto trasparente nei confronti del consumatore, Assolatte promuove da sempre una corretta informazione verso l'esterno e all’interno del comparto. Assolatte ha sede a Milano, Roma e Bruxelles.
Inutile dire la bellezza della SALA CAPITOLARE del Senato della Repubblica, presso il Chiostro del Convento di S. Maria sopra Minerva, che ha ospitato la premiazione (Roma)...
Sono stati premiate le 4 persone che, tramite i loro articoli su carta stampata o sul web, hanno dato vita a lavori che sono stati valutati secondo criteri di rilevanza e originalità, rigore scientifico e autorevolezza, completezza e accuratezza, qualità della scrittura, stile espositivo, forza comunicativa e aderenza ai temi.
In più sono previste anche quattro menzioni assegnate ai migliori articoli dedicati rispettivamente a latte, formaggi, burro, latti fermentati, yogurt e probiotici.
Una menzione speciale sarà assegnata al blog che avrà saputo sfruttare al meglio le potenzialità dei new media per approfondire i temi legati al lattiero caseario, in questo caso un  blog di informazione, non di ricette...
La moderatrice della manifestazione è stata la conduttrice del TG Raiuno Susanna Petruni, come apertura dei lavori e presentazione del premio il dott. Giuseppe Ambrosi (Presidente Assolatte), il dott. Mario Catania (Ministro delle Politiche Agricole alimentari e Forestali) e poi i relatori che hanno esposto, ognuno a modo loro, e secondo la loro specifica esperienza e competenza, hanno parlato dell'importanza dei prodotti lattiero caseari nella nostra dieta, di questi prodotti come eccellenza del "Made in Italy" e della richiesta di acquisto anche all'estero, di questi come alimenti completi ed essenziali per il nostro organismo, e di alimenti sostituti addirittura della pasta nella scala dei "desideri" degli italiani (detto dal Prof. Enrico Finzi - Presidente AstraRicerche) secondo le statistiche, con un'ottimo rapporto qualità/prezzo e goduria del palato!!
Sono inoltre intervenuti il Senatore Cesare Cursi (Presidente Osservatorio Sanità e Salute), il Senatore Antonio Tomassini (Presidente XII Commissione Igiene e sanità al Senato), il Senatore Claudio Gustavino (Membro XII Commissione Igiene e Sanità del Senato e della Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza), il Senatore Alfonso Andria (Vice Presidente IX Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare del Senato), il dott. Romano Marabelli (Capo Dipartimento della Sanità pubblica veterinaria, della Sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della salute del Ministero della Salute), l'Avv. Massimiliano Dona (Segretario Generale dell'unione Nazionale Consumatori), la dott. ssa Carla Favaro (giornalista pubblicista, nutrizionista. Inoltre c'è stato in conference call il dott. Piero Angela. 
La premiazione dei giornalisti che si sono distinti per i loro articoli sull'argomento e infine riconoscimento "Carlo Cannella" al giornalismo scientifico e per il giornalismo televisivo al dott. Alessandro Di Pietro (chi non conosce occhio alla spesa!!).
Ed eccoci arrivati alle foto, non sono venute benissimo, perdonatemi...














anche questa un'esperienza nuova per una food blogger...ma molto apprezzata tantopiù che già mi frullava per la testa...vorrei fare il corso per "assaggiarore di formaggi"...sto indagando per trovarlo...ma so che esiste...:-)) Buona serata, SILVIA

30 commenti:

  1. post interessantissimo, complimenti :-)
    assaggiatore di formaggi? mi offro volontario!
    ciaooo

    RispondiElimina
  2. sono esperienze che rimangono impresse, deve essere sto davvero interessante.................
    anch'io voglio fare l'assaggiattriceeeeeee.....

    RispondiElimina
  3. Sicuramente un'esperienza molto interessante e istruttiva, una opportunità che hai fatto bene a cogliere, come il corso i assaggiatore di formaggi che merita proprio di essere considerato!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. io invece presto farò il corso per farli...non vedo l'ora...baci

    RispondiElimina
  5. Senza dubbio una bella esperienza che ricorderai a lungo!

    RispondiElimina
  6. Bella esperienza, Silvia!! Curioso, il corso di assaggiatore di formaggio ^__-
    Bacioni,
    Franci

    RispondiElimina
  7. Ma brava...complimenti!!...c'era anche il mio Alessandro!!! com'è com'è...racconta!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho scritto una email, a saperlo prima!

      Elimina
  8. complimenti bellissimo reportage, un'esperienza bellissima

    RispondiElimina
  9. Complimenti Silvia! Stai avendo delle belle soddisfazioni una dopo l'altra e io sono tanto contenta per te. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Il corso (degustazione formaggi) l'ha fatto lo scorso anno una mia amica!!
    Piaciuto tantissimooooo!!
    Complimenti Silvia!!! Una bellissima esperienza!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  11. esperienza molto interessante, brava!

    RispondiElimina
  12. Grande esperienza di tutto rispetto!! Che bello!!
    Ps. Se tu fai quello dei formaggi io ti illustro gli abbinamenti con il vino!! Ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  13. Un post molto interessante e soprattutto una esperienza, complimenti Silvia. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  14. Bellissima esperienza senza dubbio!!!

    RispondiElimina
  15. Dev'essere stata una bella esperienza!

    RispondiElimina
  16. Che bella la degustazione dei formaggi!!! IO l'ho fatta dove lavoravo prima ed è quella che ho preferito (tra carne, pasta, olio etc). Sarà che a me i formaggi piacciono da matta.
    Una bellissima esperienza, brava.

    RispondiElimina
  17. fantasticoooo da no dimenticare

    RispondiElimina
  18. Ehi ma sei diventata un personaggio famoso allora!! Complimenti davvero!! ed un abbraccione! Paola

    RispondiElimina
  19. per diventare famosi bisogno essere bravissimi e molto fortunati, secondo me...vedremo...;-)

    RispondiElimina
  20. Di sicuro una bella esperienza! assaggiatrice di formaggi? mi piacerebbe! mio marito chiederrebbe il divorzio ihihi non mangia formaggio :)mi è capiato comunque di fare delle degustazioni di formaggi, prosciutti insieme ai vini.. che meraviglia!

    RispondiElimina
  21. che bella esperienza, e che post interessante. brava Sissi, un bacio e buon we nevoso!

    RispondiElimina
  22. vi invito tutti http://www.prezzemolino.com/2012/01/contest-vinci-uno-sparabiscotti.html

    RispondiElimina
  23. grazie ragazzi/e, buona serata, SILVIA

    RispondiElimina