PIZZA ROMANA DAY


PIZZA ROMANA DAY:
LA FESTA DELLA PIZZA ROMANA CON BIRRA DEL BORGO
Un evento che coinvolgerà 20 pizzerie della capitale e culminerà nella firma di un Manifesto, quello della Nuova Pizza Romana
Sono cresciuta con mia nonna, la sora Antonietta, che nella sua piccola casa a Garbatella già oltre 40 anni fa preparava spesso la pizza romana (e i supplì), partendo dall'impasto, al quale dava, oltre alla lievitazione, almeno 24 ore di maturazione, rigorosamente coperto con un canovaccio. Io che ero (all'epoca) molto piccola vedevo questo panetto rotondo crescere e crescere ancora, piano piano....nonna sapeva quando era arrivato alla giusta lievitazione e maturazione per essere steso e farcito. 
Per me la pizza romana rappresenta la memoria, il ricordo quasi ancora vivo di mia nonna Antonietta e della sua cucina romana; è storia: la pizza romana è un alimento completo che ha fatto (e la fa tutt'ora) la storia di Roma; la pizza romana è vita, io ci sono cresciuta!!! La pizza romana è cultura, fa parte di quella cultura enogastronomica di Roma che non morirà mai.
Da allora ho continuato sempre a mangiare pizza romana perchè ne sono proprio golosa! Posso rinunciare al dolce o al pane ma non alla pizza del sabato sera (solitamente il sabato sera) in una delle tante ottime pizzerie che ci sono a Roma.
Oggi la pizza romana si è evoluta migliorando grazie all'utilizzo di farine di eccellente qualità, all'utilizzo di pochissimo lievito, meglio se naturale, grazie a lunghe lievitazioni e maturazioni, grazie alla ricerca e all'accostamento di ingredienti che la rendono a volte anche gourmet.

Porto dove mangiare


Nel post precedente ho iniziato a raccontare del mio ultimo viaggio, in Portogallo ad agosto scorso, iniziato da Porto, qui voglio segnalare 2 ottimi ristoranti di Porto dove ho mangiato e mi sono trovata molto bene, sia per il servizio che per la cucina. Ho scelto di mangiare quasi sempre pesce, visto che il Portogallo è famoso per i suoi piatti di pesce, solo 1 volta ho fatto un'eccezione per la carne assaggiando un piatto tipico, ve ne parlo più sotto, in generale vi posso dire tranquillamente che camminando anche fino a 4 chilometri a giorno e mangiando sempre pesce e praticamente mai carboidrati mi sono anche un pò rassodata, è la prima volta che torno da una vacanza e non sono ingrassata!

Porto - prima parte


Terminato da poco il mio viaggio in Portogallo vi racconto di questo viaggio durato 10 giorni dal 10 al 20 agosto scorso (escluso viaggio) con arrivo a Porto, dove siamo rimasti per 2 giorni e mezzo per poi prendere un treno che ci ha portato a Lisbona, premetto che son almeno 20 anni che organizzo i viaggi tramite internet cioè senza passare per agenzie di viaggio, ed è proprio l'organizzazione di viaggio che mi diverte tanto seppur mi assorbe per molto tempo ma lo adoro fare e quindi non mi importa del tempo speso, tra l'altro oltre agli spostamenti, ai siti da vedere (o quelli da escludere) scelgo anche (se in Europa come in questo caso) anche i probabili ristoranti dove andare a mangiare (sono aiuto cuoca oltre che blogger, ho lavorato alcune volte nella ristorazione ma soprattutto sono quasi 8 anni che scrivo qui nel blog recensioni per ristoranti, questo mi facilita tanto e ho imparato anche a leggere le recensioni degli altri per capire se il ristorante vale oppure no, e anche questa volta è andata alla grande!). I biglietti aerei li ho acquistati su Expedia, senza nessun sovrapprezzo per pagamento con carta di credito, ho utilizzato e elogio per precisione e puntualità la Swiss International Air Lines (scalo Zurigo) che mi ha portato a Porto per l'andata e la Austrian Airlines che mi ha portato da Vienna a Roma al ritorno, non mi sento di elogiare la Tap Portugal che al ritorno mi ha portato da Lisbona a Vienna sia per la nulla assistenza al check in ma soprattutto perchè non ci hanno voluto fare il check in della valigia che non potevamo imbarcare in maniera diretta (da Lisbona a Roma), inoltre l'aereo ha avuto 1 ora di ritardo questo ha comportato che siamo dovuti scendere all'aeroporto di Vienna, andare a ritirare la valigia imbarcata e correre (letteralmente) al gate del volo Austrian Airlines per Roma, dove abbiamo spiegato la situazione e chiesto di fare direttamente lì il check in, sono stati molto cortesi (l'aereo era semi vuoto) e ci hanno fatto sedere in prima classe (perchè non potevamo fare il check in della valigia) e per fortuna è andato tutto bene. Ora, a viaggio finito, dico che sarei rimasta 1 giorno in più a Porto che mi è piaciuta di più di Lisbona, e sarei rimasta anche per visitare qualche altra cittadina lì intorno. Non ho ritenuto necessario acquistare nè la Porto Card nè la Lisbona Card (invece l'anno scorso a Londra mi è stata utilissima, per esempio, dovete farvi due conti su cosa avete il tempo di visitare e quanto costano questi posti).

troccoli con pomodorini, ricotta e noci


Tornata da appena 6 giorni da un bellissimo viaggio in Portogallo (durato 10 giorni escluso quelli di viaggio) si ritorna lentamente ai ritmi della vita quotidiana, come le domeniche a pranzo a casa dove si prepara un buon piatto di pasta fresca, come questi troccoli. I troccoli sono un formato di pasta antico, tipica della Puglia, e in particolare nel foggiano, dove vengono ancora preparati a mano con farina di grano duro  e con un particolare mattarello il "troccolaturo" da qui prendono il nome. Assomigliano un pò agli spaghetti ma sono molto più spessi, li ho conditi, anzi fatti avvolgere in un sugo preparato con con pomodorini ciliegino del mio orto, ricotta e noci.

cheesecake alle more


Era davvero tanto tempo che non preparavo un dolce come mai? Un pò a causa del poco tempo a disposizione, un pò per la mia continua dieta, e un pò perchè non faccio più tanti pranzi in giardino d'estate e quindi non ho spesso ospiti a casa...ma questa volta complice un pranzo in giardino in famiglia con il mio nipotino di solo 1 anno mi sono rimessa ai fornelli per preparare un pranzetto con tutti prodotti del mio orto: bruschetta con pomodori ciliegino, pomodori ripieni di riso la ricetta qui, poi l'immancabile carne alla brace (ho un barbecue in pietra in giardino), carne che ho fatto marinare e per questo era tenerissima; infine il dessert questa semplice cheesecake preparata con le more della mia pianta! E come foto una modella d'eccezione, una bimba che era al pranzo.

Premio LAUDEMIO® 2018 i finalisti


Premio LAUDEMIO® 2018
Ecco i tre finalisti della seconda edizione

Matteo Grandi, Chef e Patron del ristorante De Gusto Cuisine (a San Bonifacio, in provincia di Verona), Claudio Sadler, Chef e Patron del Ristorante Sadler (Milano) e Antonello Sardi, Chef del ristorante La Bottega del Buon Caffè (Firenze) sono i tre finalisti della seconda edizione del Premio Laudemio, rispettivamente nelle categorie “secondo piatto”, “primo piatto” e “antipasto”.

Eataly incontra il Perù



La cucina peruviana fino a domenica 29 luglio sbarca da Eataly Roma. Organizzata grazie all’Ambasciata del Perù in Italia, del Consolato Generale del Perù e della Camera di Commercio Italiana del Perù un vero e proprio percorso sensoriale di sapori tra i piatti di  una delle cucine più complete al mondo grazie anche alle notevoli influenze di cucina spagnola, francese, africana, cinese, giapponese e italiana.

focaccia con fiori di zucca



Il mio orto è nel pieno del suo splendore e mi regala tantissimi frutti e ortaggi, ho 3 piante di soli fiori di zucca (qualcuno li chiama fiori di zucchina, come preferite) e devo utilizzarli tutti i giorni nelle mie ricette, pochi giorni fa ho preparato la lasagna con fiori di zucca, mozzarella e alici, oppure se volete deliziarvi con un dolce leggere la ricetta dei fiori di zucca ripieni dolci, oggi  invece vi lascio la ricetta di una semplice ma golosa focaccia con fiori di zucca, mozzarella e alici, ottima anche per accompagnare qualche bella e fresca insalata estiva!

Premio LAUDEMIO® 2018

(foto scattata da me sulla terrazza del ristorante Mater Terrae, hotel Raphal di Roma)


La Quintessenza di Toscana incontra l’alta cucina

Forte del successo della prima edizione (vinta dallo chef Salvatore Bianco del Ristorante Il Comandante di Napoli) si è svolto anche quest'anno il Premio LAUDEMIO®, nato con l’obiettivo ben preciso di promuovere e valorizzare l’olio extravergine di oliva LAUDEMIO® nella cucina di importanti chef.
La presidente del Consorzio LAUDEMIO®, Diana Frescobaldi, ha creato questo premio per far conoscere nella giusta maniera questo prodotto così prezioso, coinvolgendo chef che, attraverso la loro ricette inedite, sappiamo interpretare e valorizzare al meglio questo oro verde all'interno dei loro piatti.

Terrazza Porta Maggiore



Inaugurata ieri la terrazza dell'hotel Porta Maggiore a Roma (Piazza di Porta Maggiore n.25). Quindi avanti tutta a musica, aperitivi e cene gourmet grazie anche alla presenza del marchio Ferrari. Presentata anche la nuova lista di cocktails Ferrari, personalmente ho assaggiato sia quello alla salvia e pepe che quello alla menta, buoni e dissetanti!
La Terrazza ora sarà aperta al pubblico anche durante la giornata per un tè, un aperitivo, un meeting di lavoro.
L'hotel Porta Maggiore è gestito dalla società SHG, Salute Hospitality Group grazie ad un team formato da professionisti. Il gruppo conta già 10 strutture nelle principali città italiane.
L'Hotel SHG Porta Maggiore è un hotel a 3 stelle, situato sulla piazza da cui prende il nome, ha 206 camere, 2 sale ristoranti, 2 bar aperti fino a tarda notte, uno appunto è quello della terrazza appena inaugurata, infine ha anche una sala riunioni.

lasagna fiori di zucca, ricotta e alici



Il mio orto ora è pieno di fiori di zucca, 3 sole piante sono diventate una foresta, le abbiamo fatte arrampicare perché crescono tantissimo e ruberebbero lo spazio alle altre colture dell'orto, ma non solo anche per non far marcire le foglie che si ammasserebbero le une sulle altre, così ci sembra molto più comodo farle crescere e infatti crescono molto bene! Tante le ricette che trovate qui nel blog con i buonissimi fiori di zucca, oggi ne scrivo un'altra, facilissima, io ho utilizzato le sfoglie di lasagna fresca comperati al supermercato, ma soltanto per una questione di tempo, inoltre non ho aggiunto besciamella, che, se la preferite, potete preparare facilmente in casa, trovate la ricetta qui:

PERONI CRUDA chiude la mostra “Acqua e birra per ROMA CAPITALE”

(questa foto è di mia proprietà, le altre 2 che seguono no)

     La birra “non pastorizzata” e pluripremiata della famiglia Peroni protagonista dell’ultima giornata della mostra.
     In un solo mese, migliaia di visitatori per l’esposizione a S. Ivo alla Sapienza

Dizionario dei prodotti DOP IGP Treccani Gusto


I prodotti DOP e IGP entrano nel
patrimonio della lingua italiana


Treccani e Fondazione Qualivita presentano il primo
dizionario enciclopedico delle tipicità enogastronomiche italiane

#leparoledelgusto

Camogli


Camogli è una delizioso borgo marinaro che si trova in Liguria (provincia di Genova). Molto caratteristico con il suo porticciolo, i palazzi colorati, le barche e tante buone specialità da mangiare. Molto suggestivo il centro che si affaccia su Golfo Paradiso, grazie alle sue navi che solcarono tutti i mari del mondo dal 1850 circa è diventata "la città dei mille bianchi velieri".

Vinòforum 15 -24 Giugno 2018


Venerdì 15 giugno è iniziata la quindicesima edizione di Vinòforum Lo Spazio del Gusto, per 10 giorni, fino a domenica 24, farà di Roma la capitale dell’enogastronomia e si svolge negli spazi di Lungotevere Maresciallo Diaz (Zona Farnesina). I numeri qui a questo evento sono sempre tanti: 500 aziende vitivinicole, per un totale di circa 2.500 etichette in degustazione; inoltre cene esclusive, incontri formativi e di approfondimento per neofiti e appassionati dedicati a grandi vini, distillati, mixology e olio extravergine, che vedranno protagonisti decine di chef stellati, maestri pizzaioli, esperti e degustatori d’eccezione.

Ristorante Da Angelo - Recco


Il ristorante Da Angelo si trova a Recco e propone una cucina tradizionale ligure, con prodotti tipici e stagionali, immancabile qui la cucina di pesce. L'ambiente è molto caldo, familiare e accogliente, ristorante ben gestito, con diversi camerieri attenti e gentili che servono velocemente le pietanze.

Focaccia di Recco IGP

(foto scattata da me durante la festa della Focaccia di Recco che ho pubblicato nel gruppo di facebook dedicato ai viaggi "Viaggi social")

Ho avuto il piacere di partecipare ad un tour in Liguria per la promozione sia del territorio che della Focaccia di Recco un prodotto straordinario! Talmente buona che nel 2015 ha ottenuto il marchio di tutela I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) ed è entrata nella classifica delle quasi 300 eccellenze agroalimentari che rappresentano l'Italia nel mondo; si trova solo a Recco, Camogli, Sori e Avegno, mi raccomando diffidate dalle imitazioni.

Sagra dell'acciuga fritta



Edizione 2018: Acciughe pronte a
Monterosso al Mare
Sabato 16 Giugno 2018 - dalle ore 12:00
Monterosso Al Mare (La Spezia)

Il borgo   delle  Cinque   Terre  festeggia   la   regina   del   pesce   azzurro   cucinata   in   una   delle   sue declinazioni più invitanti: in Piazza Garibaldi il banco gastronomico con la grande padella per la frittura.   Il   programma   della   giornata   prevede   alle   12   l'apertura   dei   banchi   gastronomici sul Lungomare di Fegina e in Piazza Garibaldi, con  il pesce fritto nella famosa padella  a forma  di acciuga  e abbinato al pan fritto e al celebre vino bianco del levante. Inoltre ci saranno banchi di prodotti tipici e artigianati nelle vie del borgo.

Questa acciuga ha una diversa salinità del mare ma comunque ha un gusto equilibrato nel suo insieme. Un pan du mar (il pane del mare) così viene chiamata questa acciuga dai residenti, si prepara in tanti modi: sotto sale, al verde, ripiene, marinate, fritte.  Monterosso è un bellissimo borgo delle Cinque Terre,  una lunga e bellissima spiaggia, è diviso in due da un promontorio, da una parte zona è la zona di Fegina, dall'altra il porto vecchio. Nella zona di Fegina, dove c'è la stazione del treno ed una statua di 14 metri che raffigura il Dio Nettuno. Da qui è possibile passeggiare per 1 ora circa ed arrivare a Punta Mesco. Nella zona del porto vecchio vi sono i tipici vicoletti stretti della Liguria dove si trovano ristoranti, focaccerie, enoteche, gelateria.



 

fiori di zucca ripieni dolci

Ho partecipato ad una divertentissima cena di Risate e Risotti poco tempo fa in Umbria (e così mi sono anche resa conto perchè si chiama Risate), dove ho anche ballato, mangiato e brindato, tutto questo mi ha dato l'imput per partecipare con una mia ricetta al relativo contest. Ho la fortuna di vivere fuori Roma, in una casa di campagna (abbastanza isolata per fortuna e per scelta) dove ho un giardino ed un orto: da qui è partita la mia ricetta, facilmente replicabile da tutti, molto golosa perchè è una ricetta dolce a presto!

Obicà Mozzarella Bar


Inizio dal nome "Obicà" che nel dialetto napoletano significa "ecco qua!" come la mozzarella appena fatta e pronta per essere mangiata. E infatti proprio la mozzarella di bufala campana DOP è il fulcro di questi ristoranti, che arriva fresca tutti i giorni, ed è inserita nelle ricette sfiziose con aggiunta di altri ingredienti stagionali.
Recentemente ho assaggiato alcuni piatti del menù estivo del ristorante che si trova vicino al Parlamento (ci sono diverse sedi a Roma), questo ristorante è aperto da ben 14 anni e conta tantissime altre sedi oltre che a Roma, anche a Firenze, Milano, a Serravalle, a Palermo; inoltre c'è anche a Londra con ben 5 sedi, in America, 2 sedi a New York e 3 a Los Angeles, e 4 sedi in Giappone.

Matera un gioiello a cielo aperto



Vi racconto un pò del mio ultimo viaggio (dal 22 al 29 aprile). Grazie ai ponti appena passati ed al mio compleanno (ebbene si!) ho organizzato un viaggio in Basilicata e Puglia della durata di 7 giorni e mezzo, escluso il viaggio di andata e ritorno. Mi diverto molto nell'organizzare viaggi perchè è come se il viaggio lo vivessi tre volte: la prima volta quando lo organizzo, la seconda quando lo vivo realmente, ed infine la terza quando ne parlo qui nel blog! Spulcio e studio tutte le risorse possibili sia per quanto riguarda le città ed i luoghi da visitare, sia notizie che riguardano i prodotti tipici ed i ristoranti, così vado preparata...direbbe qualcuno. Era tanto che volevo visitare Matera e sono partita proprio da lì, ho affittato una casa per 8 giorni a Matera ad un prezzo conveniente grazie ad AIRBNB (è la seconda volta che lo utilizzo e va tutto bene, lo consiglio!), la casa si trova appena fuori dal centro di Matera, raggiungibile o in auto (come lo ero io, bastano circa 5 minuti o giù di lì) oppure con la fermata del bus proprio lì dietro, il tutto molto comodo.

Matera e Puglia


(foto presa dal web)
Finalmente quasi sono arrivata al mio prossimo viaggio, partenza domattina!
Visto il mio compleanno la prossima settimana, tra pochi giorni, ho programmato ed organizzato un viaggio di 8 giorni con base a Matera (ho preso una casa in affitto) e alcune gite di un giorno in alcune città pugliesi, questo di massima il programma poi ovviamente racconterà tutto qui con vari post a maggio:
- MATERA, ristoranti dove mangerò:
*la Fedda Rossa,
*Nonna Rosa,
*Trattoria Lucana,
*Sottozero,
*Panecotto,
*Panzerotto, Eatalian store,
*Pane e Pace,
*Essenza,
*La Latteria,
*Osteria Pico,
*Pasticceria Schiuma,
*Gelateria I Vizi degli Angeli.
ed inoltre:
- GROTTE DI CASTELLANA,
- PUTIGNANO,
- ALBEROBELLO,
- FASANO,
- ALTAMURA,
- GRAVINA IN PUGLIA,
- CISTERNINO,
- LOCOROTONDO.

A presto! ;)

Sottocasa Food


Quando la passione per grandi ingredienti, provenienti dalle propria terra di origine si trasforma in un localino piccolo, carino, molto curato e ben gestito, questo ho pensato quando sono stata di recente da Sottocasa Food.
I soci di questo locale hanno portato a Roma un angolino della cucina abruzzese insieme ad alcuni dei prodotti d'eccellenza. Ma parliamone!

La cipolla bianca di Margherita IGP


Il prodotto è stato presentato a Roma l'11 aprile scorso presso la sede dell'AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche), sita in Via XX Settembre n.98/G, alla presenza di Leo Bertozzi, segretario generale di Aicig, Giuseppe Castiglione, Presidente del Consorzio di Valorizzazione e Tutela della Cipolla Bianca di Margherita Igp, Ruggiero Piazzolla, agronomo, Antonio Russo, produttore, lo chef Salvatore Riontino che ha preparato alcune ricette a base di cipolla e con altri ingredienti pugliesi.

Viterbo e dintorni cosa visitare


Proprio il giorno di Pasqua ho fatto una gita di 1 giorno a Viterbo e dintorni, oltre a soffermarmi brevemente nel centro di Viterbo, dove ci sono dove ci sono Palazzo dei Papi e la Cattedrale di San Lorenzo, l'uno di fronte all'altro, ho volutamente andare oltre e ho visitato Villa Lante (Bagnaia) e l'area archeologica antica città di Ferento. Mentre programmo il mio prossimo viaggio che sarà dal 22 al 30 aprile quindi manca poco!! ;)

PACIFICO Roma



La cucina peruviana l'hanno praticamente portata loro in Italia, qui ha massima espressione anche in versione fusion, insieme ad altri due tipi di cucina la Nikkei (con alla cucina giapponese con le sue tradizioni e le sue tecniche) e la Chifa (con la cucina cinese) dando vita ad un insieme di piatti di grande armonia gustativa.

Suburra 1930 "Assaggi di cucina e miscele"


Da Suburra 1930, nel cuore del Rione Monti,  secondo di 4 eventi dedicati agli "Assaggi di cucina e miscele" dove i cocktails si abbinano ai piatti. Nella serata alla quale ho partecipato io, martedì 20 marzo, gli abbinamenti proposti dallo chef Alessandro Miotto sono stati quelli dedicati al cacao nel piatto e Rum, abbiamo degustato 3 assaggi salati ed 1 dolce della cultura culinaria romana, dall'antipasto al dolce quindi, accompagnati ciascuno dal proprio drink, che saranno a base di rum, con l'aggiunta di un ingrediente così versatile quale è il cacao. Il menù della serata:

Quarantunododici chef Daniele Usai


Aria di rinnovamento nei 2 ristoranti firmati dallo chef Daniele Usai, doppia apertura serale, ingresso separato per il Tino (al piano superiore) e doppia cucina a vista, in questo modo lo chef vuole dare la possibilità ai clienti di vedere tutto ciò che prepara insieme alla sua brigata, e allo stesso tempo vuole avere lui stesso la possibilità di uscire dalla cucina con facilità per chiedere ai clienti le reazioni dopo aver assaggiato i suoi piatti.
I ristoranti si trovano all'interno della sede del Nautilis di Fiumicino. Al piano inferiore si trova il Quarantunododici e, grazie ad una scala esterna si arriva poi al Tino, che diminuirà i tavoli da 12 ad 8, per riuscire a dare così sempre più attenzioni alla clientela di questo ristorante stellato.
Così anche il Quarantunododici amplierà la sua proposta anche per la cena, tutti i giorni della settimana. Volete mettere quindi la bellezza di pranzare o cenare a bordo fiume con vista sulle barche ormeggiate?
Cos'è il Nautilus all'interno del quale troviamo questi 2 ristoranti? Nautilis è un cantiere navale, all'interno del quale troviamo un punto di riferimento per quanto riguarda il mondo velico con un'ampia offerta di servizi che va dalla costruzioni all'ottimizzazione di scafi, alla vendita di yacht a vela e a motore, fino allo shop interno dedicato ad attrezzature e strumentazioni di bordo per armatori.

Spongano feste popolari e tradizioni il tour

L'anno nuovo è iniziato bene, con un viaggio. Ho partecipato ad un educational tour in Puglia, visitando, seppur per pochi giorni, il meraviglioso Salento e precisamente il paese di Spongano (provincia di Lecce) e i dintorni (Poggiardo, Corsano, Castro) per un tour dedicato alle feste e tradizioni, molto sentite al sud Italia.

O Cuzzetiello



Il cuzzetiello napoletano è uno stret food, uno dei più sfiziosi, viene spesso servito pieno di ragù o comunque sugo; "cuzzetiello" è proprio la parte iniziale o finale del pane cafone, questa ricetta esprime tutto il gusto della cucina tipica napoletana. Oggi questo street food lo troviamo servito anche in alcuni pub, negozi di alimentari, paninoteche, bistrò. Oltre al classico ripieno di polpette al sugo, come vi propongo io in questa ricetta,questo meraviglioso contenitore si può trovare in tante varianti: polpette e melanzane;  salsiccia e friarielli;  peperoni; melanzane a funghetti; cotoletta e peperoni; zucchine alla scapece; patate al forno; polpette fritte con friarielli; genovese; parmigiana di melanzane o di zucchine; mortadella e provola di Agerola o provolone piccante; caprese (mozzarella di bufala, pomodori, origano); scarola e provola di Agerola; polpo alla Luciana; e chi più ne ha ne metta!! Io vi propongo quello ripieno di polpette al pomodoro.

Spongano feste popolari e tradizioni


Quale modo migliore di iniziare l'anno con un viaggio? Sono in partenza per un educational tour in Puglia, andrò nel meraviglioso Salento, visiterò sia il paese di Spongano (provincia di Lecce) che i dintorni (Poggiardo, Rizzello, Specchia, Corsano) per un tour dedicato alle feste e tradizioni, molto sentite al sud Italia.
Il tour durerà dal 31 gennaio al 3 febbraio (escluso i giorni di viaggio per arrivare lì) e si svilupperà su tutti quei settori che possono offrire al visitatore uno svago e un momento di cultura che riguarda le tradizioni di questi luoghi.
Il  programma:

125 anni di Babingtons



Ieri sera festeggiamenti presso Villa Wolkonsky, la residenza dell’Ambasciatore britannico S.E. Jill Morris CMG, per i 125 anni di attività di questa storica Tea Room Inglese, aperta nel 1893 a Piazza di Spagna. Babingtons è un posto esclusivo che trasmette la grande passione delle 2 fondatrici, Anna Maria Babington e Isabel Cargill, che hanno avuto un enorme coraggio, anche per quei tempi, nell'aprire una attività in un paese che non era il loro.

tortino alle mele



Una ricetta semplice, semplice, per tornare in questo blogghino...come ho spiegato altre volte torno sempre qui ma con meno assiduità di un tempo perchè impegnato nel mio lavoro (che non è il mio blog) il mio blog rimane una passione che continuerò sempre a coltivare, ma non è il mio lavoro...buon fine settimana!!

Londra - organizzazione del viaggio

Inizio a raccontarvi dell'ultimo mio viaggio che si è svolto ad agosto 2017 a Londra ed è durato per 10 giorni.
Londra in generale è una città abbastanza cara ma i servizi funzionano tutti e molto bene! Dopo aver fatto alcune ricerche mi sono organizzata così anche per contenere i costi:
- TRASPORTI E MEZZI PUBBLICI: appena arrivata con l'aereo (compagnia British) all'interno dell'aeroporto ci si dirige verso la metropolitana e prima di entrare ho acquistato la OYSTER CARD (bisogna avere un documento di identità per acquistarla), è una tessera magnetica che si utilizza al posto dei classici biglietti, serve per spostarsi sui mezzi pubblici, garantisce le tariffe migliori, infatti biglietti della metropolitana costano di più in alcune fasce orarie questa card, invece, calcola automaticamente il costo più basso della tariffa della metropolitana in quel momento. Inoltre il prezzo varia anche a seconda delle zone attraversate, dei giorni e degli orari in cui si viaggia. Il costo del trasporto aumenta man mano che ci si allontana dalla zona 1 (centro), e costa di più negli gli orari di punta: dalle 6.30 alle 9.30 e dalle 16.30 alle 19.00 da lunedì a venerdì, sempre per quanto riguarda la favolosa metropolitana. Mentre per il biglietto per i bus ha un costo fisso di 1,50 sterline, indipendentemente dalla fascia oraria utilizzata.

Doppio Malto brew restaurant




Ha aperto da poco in pieno centro a Roma (Fontana di Trevi), DOPPIO MALTO BREW RESTAURANT, con una bella offerta cibo/birra di qualità: alcune ricette sono preparate con la marinatura nella birra e una selezione di 12 birre artigianali. Non una semplice birreria qualsiasi ma un posto dove gli abbinamenti tra cibo e birra sono esaltati gli uni dagli altri. La birra, bevanda che negli ultimi anni sta riscuotendo grande successo grazie al gran lavoro dei birrifici artigianali, anche in Italia sta risalendo velocemente la china, e non viene solo abbinata alla classica "pizza e birra" ma ormai è diventata una bevanda gourmet che bene si abbina a tanti ricette. Non è un caso infatti che queste birre artigianali hanno ottenuto già oltre 90 premi internazionali.

2017 best best nine on Instagram

Buon Anno a tutti! La mia 2017 best best nine on Instagram, qui trovate il mio profilo Instagram. A presto, un abbraccio SILVIA