bordatino pisano


...a fine ottobre grazie all'Associazione Italiana Food Blogger ho avuto la possibilità di passare 3 giorni a Pisa, dove non ero mai stata, e godere di tutte le incredibili e molteplici bellezze che offre questa città...sono rimasta infatti stupita dalle tante opportunità che offre: cultura, cibo, arte, storia, una vasta gamma di strutture di ricezione, una città dove tornerò sicuramente e dove mi sono trovata molto bene...qui ho potuto assaggiare tante ricette e golosità e oggi vi propongo il bordatino pisano, una minestra preparata con ingredienti di recupero, tipica di Pisa... ;) 

ingredienti per 2 persone (ricetta adattata da qui):
150 gr di farina di mais
150 gr di fagioli cannellini
200 gr di cavolo nero (del mio orto!!)
2 spicchi d’aglio
8 foglie di salvia (della mia pianta!!)
 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
olio extravergine di oliva
750 ml di acqua
sale e pepe
Ho lavato il cavolo nero, l'ho sbollentato e tagliarlo a striscioline, ho tenuto da parte. Ho lessato i fagioli con uno spicchio d’aglio e 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva. Ho preparato un soffritto con aglio, salvia e olio extravergine di oliva: appena prende colore ho aggiunto il pepe, il concentrato, una tazza d’acqua e fatto cuocere per 5 minuti. Ho frullato i fagioli con il soffritto fino ad ottenere una crema omogenea. Ho fatto bollire 750 ml d’acqua con un cucchiaio di olio, una presa di sale e la farina di mais, dopo 15 minuti ho unito il passato di fagioli e il cavolo. Ho cotto per altri 20 minuti e servito con olio e pepe.

!-- Nivo Slider Inizio-->