spaghetti alla chitarra viola con ragù di soia alla bolognese

Iniziamo l'anno nuovo con una serie di ricette vegetariane, perchè? Perchè no?? Mi hanno sempre incuriosito molto i prodotti vegetariani: il ragù o gli straccetti di soia, il tofu, il seitan, ora ho avuto l'occasione di abbinarli in alcune ricette e quindi di assaggiarli, e con mio sommo stupore ho capito che mi piacciono!! E' vero che alcuni di questi prodotti sono praticamente insapore ma proprio per questo, se cucinati nel modo giusto sono gustosi e possono essere apprezzati al pari di altri prodotti che vanno a sostituire...Questa è una ricetta tutta vegetariana perchè gli spaghetti sono fatti con farina di semola di grano duro e con la polpa dell'ormai famosissima carota viola che, per fortuna, trovo sempre al supermercato...qui, qui, qui e qui trovate altre ricette, sia dolci che salate, con la carota viola...;)
Finalmente ricominciano anche i corsi di Sabrina, sempre presso Villa Le Palme (zona Infernetto, Roma) ecco qui quelli di gennaio, come sempre, per chi vuole partecipare vanno prenotati per tempo direttamente a Sabrina via email sabrinamomi@gmail.com:
Domenica 13 gennaio ore 15,00
 ©           La pasta sfoglia…leggera
una pasta sfoglia che non deve far paura, semplice e leggera, un modo per ovviare alla lunghe ore di attesa….per: ventagli, cannoli, strudel e piccoli sfizi salati
 ©           La frolla montata
biscotti da decorare con frutta secca, farcire o bagnare con il cioccolato

Domenica 27 gennaio ore 15,00
 ©           Sushi..tando curiosità
Sushi, sashimi, california roll, gyoza, zuppa di miso e yakisoba con tonkatsu sauce



ingredienti per 2 persone
200 gr farina semola grano duro
1 carota viola da 50 gr
1 confezione ragù di soia alla bolognese BIOLAB
**set chitarra tagliapasta EPPICOTISPAI

Ho preparato gli spaghetti alla chitarra viola: ho lessato la carota viola in acqua bollente, ho frullato la polpa e l'ho aggiunta a 200 gr di farina di semola di grano duro, non serve acqua perchè la polpa della carota viola stessa rilascia dell'acqua, ma se servisse aggiungere un pò di acqua, ho impastato per 10 minuti e messo a riposare per mezz'ora coperta da un canovaccio, quindi l'ho stesa con il mattarello e con l'apposito attrezzo "la chitarra" ho ricavato degli spaghetti di colore viola. Ho cotto in acqua bollente salata per pochi minuti e conditi con il ragù di soia alla bolognese riscaldato per 2 minuti in padella.  Ho abbinato un vino rosso Valpolicella SARTORI


70 commenti:

  1. Non conoscevo l'esistenza della carota viola, sembrano squisiti questi spaghetti!
    Bravissima, come sempre
    Lucia

    RispondiElimina
  2. viola... che strani mi incuriosisce molto questa ricetta bella veramente molto particolare bravissima!!! ciao alla prossima.

    RispondiElimina
  3. Ma quanto t'invidio per le carote viola e questi spaghetti ti sono venuti perfetti!

    RispondiElimina
  4. ho acquistato le patate viola in cina durante il mio viaggio ma ancora non ci ho creato nulla!!un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sono davvero eleganti...
    devo trovare quelle carote....il colore di questi spaghetti è uno spettacolo....

    Un abbraccio
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io le trovo sempre all'ipermercato ;)

      Elimina
  6. mi incuriosiscono molto, complimenti, sono da provare!!

    RispondiElimina
  7. Qua la carota viola proprio non si trova. Peccato perchè la tua pasta mi ispira proprio tanto. Ciao e bravissssiiimmmaaaa

    RispondiElimina
  8. Che piatto originale, creativo e invitante! :D Complimenti! :) Un abbraccio e buona serata :)

    RispondiElimina
  9. Ragù vegetariano....interessante! La pasta è troppo bella!

    RispondiElimina
  10. ma quanto sei bravaaaa...
    è un piatto bellissimo :)

    RispondiElimina
  11. ma che meraviglia...questa ricetta sembra fatta apposta per me :)

    RispondiElimina
  12. te ne approfitti perchè non torvo la carota la viola...:-).
    Bellissimo piatto!

    RispondiElimina
  13. Bellissima ricetta, da provare,le carote vile non le ho mai provate! Il ragù di esitar invece si è devo dire che lo trovo buonissimo, basta non essere prevenuti!

    RispondiElimina
  14. è si ...veramente interessante non sapevo ci fosse la carota viola .... la patata si ..... la cercherò ..... un bacio

    RispondiElimina
  15. non appena potrò rimangiare le carote questa ricetta sarà mia. un bacione

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono gli spaghetti alla chitarra e poi viola, originali. Devo provare questa carota viola. Bacio Rosalba

    RispondiElimina
  17. Che bella questa ricetta ma ho difficoltà a reperire gli ingredienti, dovrò fare un giretto a Roma, buon anno un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Complimenti un piatto fantastico!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Un piatto fantastico, particolare e deliziosamente bello da vedere!!!!AUGURISSIMI SISSI!!!!!!:)))))))

    RispondiElimina
  20. Ma che belli questi spaghetti viola! Sono troppo carini! Quanto vorrei essere in italia per partecipare a questi corsi... qui non mi fido troppo :P Un bacio!

    RispondiElimina
  21. silvia ma che piatto meraviglioso! la pasta con le carote viola è una chicca che mi piace da morire! bravissima:) buona settimana:**

    RispondiElimina
  22. Che bellissima idea!!!! Ma dove trovo qui le carote?
    Devo farli a carnevale per i miei figli.....Grazie!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao Cara.
    Sono d'accordo con te, dobbiamo assaggiare tutto prima di giudicare...
    Sento la mancanza di questa tipologia di cucina. In Brasile ci sono tantissimi ristornatini che fanno la cucina macrobiotica... E è buonissima.
    andavo sempre a mangiare le polpetine di soia e adoravo.. Era buonissima.
    e tanti altri piatti... e sono molto salutare...
    A Rio de Janeiro è molto diffuso questi ristorantini...
    Hai fatto benissimo di pubblicare questo post e la ricetta.
    Complimenti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  24. Che belli questi spaghetti viola! Io adoro la pasta fatta in casa colorata ;-) A presto

    RispondiElimina
  25. Della carota viole ne avevo sentito parlare ma non l' ho mai vista al mercato!
    Ottimo piatto
    Brava!
    Baci

    RispondiElimina
  26. Ma tu guarda cosa hai tirato fuori dal cilindro...idea carina e molto chic...
    bravissima!
    simo

    RispondiElimina
  27. direi molto particolari, brava Silvia !!!

    RispondiElimina
  28. Che inizio chiccoso cara, questo piatto è bellissimo! Conosco la carota viola ma non l'ho ancora provata, magari quest'anno ci riuscirò, l'aggiungo ai propositi :)
    un bacione grande

    RispondiElimina
  29. davvero molto curiosi, mi piacerebbe proprio assaggiarli :) complimenti cara! un abbraccione

    RispondiElimina
  30. SONO GLI SPAGHETTI O LA CHITARRA DI COLORE VIOLA??????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ovvio che è la chitarra di colore viola, pensavo fosse scontato!! AHAHAHAHAHAHAHAHAHA

      Elimina
  31. Sempre originalissima!!bravissima :)

    RispondiElimina
  32. fantastica questa ricetta...
    io con le carote viole ho preparato degli gnocchi...!
    ciao e alla prossima

    RispondiElimina
  33. Hanno un bellissimo colore, non conosco la carota viola.

    RispondiElimina
  34. Una ricetta particolare e moto gustosa!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  35. Ma che bella la pasta viola, brava Silvia!
    Un bacione

    RispondiElimina
  36. Cara ragazza e portarmene un poche a casa mia :DD
    ciaoooo

    RispondiElimina
  37. Che dire.....sei un'artista.Ce l'ho anch'io la chitarra ma non l'ho mai usata.Brava davvero,sei un bagaglio di novità.

    RispondiElimina
  38. anch'io ho usato la carota viola per la prima volta però ho fatto un contorno...i tuoi spaghetti alla chitarra sono bellissimi!!!un abbraccio...

    RispondiElimina
  39. Ricetta molto particolare.
    Ti auguro una felice serata.

    RispondiElimina
  40. Che bel colore questi spaghetti e chissà che buoni!

    RispondiElimina
  41. fantastica ricetta complimenti non è da tutte far una pasta cosi spettacolare.

    RispondiElimina
  42. feliz año Silvia, una receta muy original y sorprendente, bsts!!!

    RispondiElimina
  43. Questa è la più bella ricetta con le carote viola che abbia visto in rete !
    brava Silvia !!

    RispondiElimina
  44. Anche se viola la spaghettata e sempre buona complimenti
    ciao silvia
    baci.

    RispondiElimina
  45. Hai perfettamente ragione, anche io trovo i piatti vegetariani molto interessanti e ogni tanto mi piace sperimentarne di particolari! Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca nonostante l'ora :)
    Spero che l'inizio del 2013 stia andando per il meglio! Un abbraccio e a presto!
    Ps. C'è un nuovo post sul mio blog, spero che ti possa interessare! Fammi sapere che cosa ne pensi! :)

    RispondiElimina
  46. fantastiche!! Quanto le cerco le carote viola!!! Spero che prima o poi mi trovino loro!!!! Un bacio Marina

    RispondiElimina
  47. Mi piacerebbe tanto trovare queste carote viola ma dalle mie parti non ne ho mai viste....superlativa ricetta!

    RispondiElimina
  48. Fantastica questa ricetta, una vera delizia.

    RispondiElimina
  49. Il viola, il mio colore preferito!! I tuoi spaghetti sono stupendi, e il programma del corso molto interessante!!
    Qui non ho ancora visto le carote viola, solo quelle rosso scuro, che pare siano antiche e contengano molto beta carotene..
    tanti cari saluti
    Dany

    RispondiElimina
  50. Geniale! Sai che adoro colorare gli impasti! Well done!!!
    Buona giornata
    Spery

    RispondiElimina
  51. Belli e originali i tuoi spaghetti viola, un piatto davvero interessante. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  52. Bellissimi!! I miei bimbi si divertirebbero un mondo a farli e soprattutto a mangiarli!!!
    Complimenti ancora e grazie per le tue visite al mio blog.
    Un bacio,
    Sara

    RispondiElimina
  53. troppo belli e tu come sempre bravissima
    baci

    RispondiElimina
  54. Un piatto colorato ed accattivante!!!
    Ma quanto è bello l'orologio fatto dagli omini? Fortissimo davvero

    RispondiElimina
  55. Anch'io ho notato il simpaticissimo orologio con gli omini :-)
    Ma sicuramente il tuo piatto con le mitiche carote viola non ha eguali !!
    Un abbraccio,
    Annaemy

    RispondiElimina
  56. che stupendo piatto, ricco e colorato!

    RispondiElimina
  57. bellissimi, anche io sono molto in curiosita da seitan e tofu sai, proverò anche io a sperimentarli in cucina :)! buona giornata!

    RispondiElimina
  58. Amo i colori in cucina, belli davvero!!!! Le tue ricette mi ispirano :)

    RispondiElimina
  59. Quella chitarra è uno dei beni più preziosi che custodisco in casa. La pasta, tagliata su quelle corde, acquisisce un sapore pazzesco...... Grandissima Silvia!

    RispondiElimina

!-- Nivo Slider Inizio-->