degustazione di formaggi con pani, mieli e confettura


In questo periodo non faccio altro che trovare foto di ricette di qualche tempo fa ma non trovo la ricetta corrispondente...forse sto veramente invecchiando?!?!? Sinceramente, ricordare gli ingredienti di 1 ricetta preparata anche 1 anno fa..la vedo dura (anche se non del tutto...forse...). A volte mi concedo delle degustazioni di formaggi...questa volta li ho abbinati a pani, a miele ed anche 1 confettura...guardate un pò cosa ho combinato... qui trovate un'altra degustazione di formaggi e pani ;)

Per gustare un buon  piatto di formaggi e placare la giusta tentazione  si potrebbero servire fino a 6 tipi diversi di formaggi, con una porzione di circa 30 grammi ciascuna (comprensivi delle relative croste, dove sono presenti).  Si possono accompagnare anche a verdure fresche, oppure frutta ("non far sapere al contadino quant'è buono il formaggio con le pere"), che servono, tra l'altro, anche a sgrassare la bocca tra un formaggio e l'altro, oppure anche a confetture e mieli, come ho fatto anche io in questo caso, in più ho fatto anche l'abbinamento con pani, a ciascun il suo! Qui trovate un mio articolo sulla conservazione dei formaggi.


* STRACCHINO STAGIONATO: 
Formaggio morbido prodotto a latte crudo, ha pasta molto morbida e bianca, e crosta ambrata e fiorita, ricoperta di muffe bianche/grigiastre dal gusto persistente e retrogusto piacevolmente amaro.
Ho abbinato dei grissini al timo (ricetta presa da qui):
ingredienti per la pasta di pane: 
250 gr farina 0
7 gr lievito di birra
125 ml acqua
mezzo cucchiaio sale
mezzo cucchiaino zucchero
1 cucchiaino olio extravergine di oliva

In un recipiente ho aggiunto metà dell'acqua tiepida, ho unito il lievito e ho fatto sciogliere, ho aggiunto lo zucchero e qualche cucchiaio di farina, ho amalgamato tutti gli ingredienti, ho fatto lievitare il panetto fino al raddoppio del volume. Ho fatto la fontana con il resto della farina, ho versato al centro il panetto lievitato, ho aggiunto l'acqua rimanente nel quale ho precedentemente sciolto il sale, impastando e aggiungendo la rimanente acqua, man mano che si assorbe, alla fine ho aggiunto l'olio extravergine di oliva, ho lavorato la pasta fino a formare un panetto liscio ed elastico. Ho coperto il panetto con un canovaccio e ho fatto lievitare per almeno 4 ore, fin quando sarà raddoppiato. A questo punto ho diviso la pasta di pane in filoncini lunghi come grissini, li ho passati sul timo, poi attorcigliati ed infine adagiati sul tappetino da forno e lasciati lievitare per altri 30 minuti. Ho cotto in forno già caldo a 200° per 10 minuti.



** CACIOCAVALLO PODOLICO DOP: 
Viene prodotto in alcune zone sud Italia Calabria, Campania, Molise, Puglia e Basilicata), è un formaggio a pasta filata, latte crudo vaccino (molto ricco e aromatico), tipico delle mucche a razza Podolica, di origine antichissima e molto rustiche che ben si adattano alle difficili condizioni ambientali dell'Appennino dell'italia meridionale ed alle colline dell'Irpinia.
La mungitura è elaborata infatti la mucca podolica non si fa mungere se non è presente anche il vitellino con il quale poi dividere il latte, esse vengono infatti munte solo una volta al giorno, la mattina (come da disciplinare).
Durante la stagionatura le forme vengono appese, legate a coppia, a cavallo di un sostegno (da qui "caciocavallo") per un periodo di tempo dai sei mesi fino ai due anni per i caciocavallo più saporiti. Ha forma ovale o conica (a pera), crosta sottile e liscia con colore giallo paglierino e pasta omogenea, compatta, di colore bianco o giallo paglierino. 
la pasta è friabile con sapore aromatico, delicato tendente al dolce se la stagionatura è stata breve oppure la pasta è scagliosa con sapore piccante e complesso se la stagionatura è stata più lunga. 
Ho abbinato dei cracker con sale al tartufo e
 del miele di acacia (Luna di Miele)
 ricetta presa da qui:
ingredienti per 16 crackers:
250 gr farina 0
80 ml acqua
25 gr olio extravergine di oliva
mezzo cucchiaino sale al tartufo PAGNANI TARTUFI

Ho inserito tutti gli ingredienti nell'impastatrice, aggiungendo l'acqua a filo, man mano che veniva assorbita, una volta pronto l'impasto ho fatto riposare per mezz'ora coperto da un panno, quindi l’ho steso con il mattarello e ho formato delle sfoglie che si possono assottigliare ancora di più utilizzando la nonna papera altrimenti sarebbero state eccessivamente alte una volta cotte.
A questo punto ho sistemato l'impasto steso su un piano leggermente infarinato e con un coppapasta quadrato ho ritagliato i crackers, ho bucherellato la superficie con uno stuzzicadenti, ho spennellato con olio extravergine di oliva e l’ho messo a cuocere su una placca coperta di carta forno, ho cotto in forno caldo a 100° per circa 12 minuti. 


*** PECORINO DI FOSSA semi stagionato: 
Formaggio prodotto con latte di pecora, a pasta dura, con stagionatura minimo di 150 giorni, con crosta quasi inesistente di colore giallo chiaro, ha pasta di colore bianco paglierino, dal gusto intenso, viene fatto stagionare in grotte naturale e ben ventilate scavate nel tufo per circa 3 mesi, questo dà modo al formaggio di avere un sapore particolarmente intenso e profumato.
Ho abbinato del pane alla zucca e
 una confettura zucca e zenzero (Store Valtellina):
ingredienti (ricetta di Gabriele Bonci)
200 gr farina 0
1,5 gr lievito birra (oppure 200 gr lievito madre)
150 gr zucca in purè
semi di papavero (ho dimenticato di metterli)

Per preparare il pane alla zucca lavorare la farina con il lievito e la polpa di zucca leggermente saltata in padella (se serve si può frullare, a me non è servito) e fatta freddare, non si aggiunge acqua perchè la zucca già contiene liquido. Far lievitare il composto coperto da un canovaccio per 5/6 ore. Passare la pagnotta nei semi di papavero (io l'ho dimenticato), adagiarla su una teglia rivestita di carta forno, incidere una X e cuocerla per circa un'ora in forno già caldo a 250° portandolo poi dopo 10' a 180°.


**** CASTELMAGNO D'ALPEGGIO DOP:
Prodotto nel cuneese da vacche di alpeggio, a latte crudo, secondo l'antica ricetta tradizionale, il formaggio matura in cantine in pietra, stagionatura di almeno 60 giorni (che accentua il caratteristico sapore di erbe aromatiche di montagna), durante i quali sviluppa l'erborinatura, molto apprezzate al palato.  
Il sapore, che nei primi mesi è di latte e delicato, con l'aumentare della stagionatura diventa di gusto piccante intenso. La pasta è di colore avorio e morbida: dopo la maturazione diventa compatta e di colore più scuro, a volte con sfumature blu-verdastre, proprio grazie allo sviluppo delle muffe dal quale deriva l’erborinatura. In bocca il sapore è prima friabile e granuloso e poi molto saporito.
Ho abbinato dei panini al latte con nocciole e
 del miele di castagno (Luna di Miele):
ingredienti:
200 gr farina 0
2 gr zucchero
100 ml latte
5 gr lievito birra
25 gr nocciole tritata grossolanamente
1 cucchiaio olio extravergine di oliva
2 gr sale
*vassoio in acacia con base in ardesia linea Lounge EASY LIFE DESIGN

Ho setacciato la farina, ho fatto la fontana e versato al centro il sale, lo zucchero, il lievito di birra sbriciolato e il latte tiepido, ho impastato con le dita finché i lievito si sarà sciolto. Ho aggiunto l'olio extravergine di oliva, e ho continuato a lavorare l'impasto, appiattendolo, ho aggiunto la nocciole tritate grossolanamente, ho continuato  a lavorare l'impasto, e ho formato una palla, coperta con un canovaccio e lasciata riposare per almeno mezz'ora in una ciotola. Dopo questo tempo ho diviso l'impasto in piccoli panini e lasciato riposare, coperti, per almeno 20 minuti. Ho cotto in forno già caldo a 200° per 25 minuti.


55 commenti:

  1. oh quante belle golosità :P
    bellissimo il tuo header come mi piacerebbe imparare!!! ma ho paura di far pasticci
    baciotti

    RispondiElimina
  2. Oddio Silvia questa sarebbe la mia cena preferita....adoro i formaggi...ma proprio tutti tutti!!!!

    RispondiElimina
  3. Un post molto interessante e costruttivo!!!! bravissima come sempre tutto quello che fai, buona serata Tittina

    RispondiElimina
  4. Questa è un'ottima idea per un antipasto da urlo! Colpirebbe tutti :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  5. IO se metto mani al blog FACCIO DANNI..quindi il mio header non lo tocco :D :D tu BRAVAAAA..sai fare PURE questo!!!!
    I tuoi formaggi, le tue ricette...dovevo passare dopo aver mangiato TANTO..la vecchiaia è UN'ALTRA COSA...la memoria non c'entra!! ;)
    Un bacioneeeeeeeeee

    RispondiElimina
  6. Io i formaggi li adoro!
    Sai quanto li uso in cucina... Ma cosí sono il modo migliore per gustarli!
    Un'ottima selezione... Io poi mi fermo al Castelmagno e non mi muovo più!!!!
    Elisa

    RispondiElimina
  7. tutto molto bello e tutto molto buono!!! ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Complimenti Silvia, dei pani di accompagnamento perfetti per dei formaggi strepitosi...forse non l'ho mai detto , ma il mio cibo preferito è pane e formaggio!

    Baci

    RispondiElimina
  9. Dico sempre che in un'altra vita devo essere stata un topo, visto quanto mi piacciono i formaggi...:P
    Davvero un bel post, e complimenti per il nuovo look del blog.

    RispondiElimina
  10. Uhhh che delizia pura...sembra tutto così invitante.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  11. ecco io adoro il formaggio e adoro il pane.. e come resisto???
    Non saprei quale scegliere.. li prendo tutti!! ;) ahaha

    RispondiElimina
  12. Ma che spettazolo Silvia cara..io amo tantissimo i formaggi e poi accompagno con del buonissimo pane fatto in casa..ne vogliamo parlare???..riesci sempre a stupirmi e a deliziare il mio palato con queste bellissime e ottime ricettine..un bacio Manu!!!!

    RispondiElimina
  13. hai trovato una che mangerebbe formaggio tutti i giorni...che meraviglia li mangerei tutti.
    Ottima recensione grazie

    RispondiElimina
  14. Sono una appassionata di formaggi... e che dire di questo post e foto... che ho l'acquolina in bocca... e li mangerei tutti!!!
    Favolosi!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  15. Mi hai fatto venire davvero fame!! Dev'essere tutto buonissimo!
    baci

    www.vanvogue00.com

    RispondiElimina
  16. Io amo con tutto il cuore i formaggi, ne mangerei a kilate, pranzo e cena!!

    RispondiElimina
  17. Ma quante cose buone che vedo, mi è venuta fame :P

    RispondiElimina
  18. Caciocavallo podolico ci ho fatto anche un post di quei loghi visto che ci ero stata e l'ho anche mangiato sul posto è difficile da trovare da me. Pecorino di Fossa stupendo sapore generoso. Castelmagno è l'unico che non mi piace e lo stracchino lo adoro ma più quello fresco da spalmare. Maritozzo è sempre stato un grande mangiatore di formaggi ma ora divieto assoluto forse una volta alla settimana. :(
    Sai dopo aver assaggiato tutti i formaggi sul luogo di produzione se li trovo qui di solito resto delusa e quindi alle volte non lo prendo voglio ricordare il sapore originale. Ottimi tutti gli abbinamenti. Te ne suggerisco uno gorgonzola piccante fettina coperto con miele di castagno su una fetta di pane nero tostato e un bicchiere di vino rosso mooolto corposo. Ciaooo mi è venuta fame.

    RispondiElimina
  19. io amo il formaggio con il miele!che bontà!

    RispondiElimina
  20. a me il formaggio non piace però ogni tanto la tentazione di provarlo c'è l'ho!

    RispondiElimina
  21. Mi hai fatto venire un'acquolina..formaggio, pane, miele e un bel bicchiere di vino..non chiedo altro!
    Fabrizia – Cosa Mi Metto??? Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  22. Ottimi abbinamenti tesoro adoro queste accoppiate e amo troppo il formaggio sarebbe una degustazione perfetta anche per me cara...passo da te??Un bacione,
    Imma

    RispondiElimina
  23. eeeh! e chi resiste a questi formaggi? sono ottimi!!

    RispondiElimina
  24. Io adoro il formaggio ... purtroppo! Brava, ottimi abbinamenti

    RispondiElimina
  25. che meraviglioso antipasto !!!! sei una perfetta padrona di casa...sai come fare felici i tuoi ospiti !!!!! un abbraccio...

    RispondiElimina
  26. Purtroppo non sono una fan dei formaggi ma deve essere stata una bella esperienza!!!

    xo Mushj
    www.mushj.blogspot.it

    RispondiElimina
  27. Sul tuo blog proponi sempre cose buone, di classe e salutari. <3 ti aspetto da me per un nuovo post su www.fashionfordonny.com xoxo Donny.

    RispondiElimina
  28. mi hai fatto venire una fameee!

    RispondiElimina
  29. Il formaggio con miele e le marmellate è ottime !!! Mamma mia buonissimooo :Q__

    RispondiElimina
  30. Mi piacciono molto questi abbinamenti e idee, complimenti ottimo blog!:) un salutone!

    RispondiElimina
  31. per me solo e formaggio grazie!!! ahaha ne mangerei a quintali

    RispondiElimina
  32. Post divertente e pieno di spunti. Ma come fai ad avere ricette di un anno fa ancora da postare??? Magari averne accumulate così tante!! Un bacio cri

    RispondiElimina
  33. mhhh io adoro i formaggi, e il pane fresco e il miele *___* slurpppppppp

    RispondiElimina
  34. Ma che bell'idea questa di abbinare diversi tipi di pani/crackers ai formaggi oltre agli abbinamenti soliti. Assolutamente da copiare

    RispondiElimina
  35. Molto belli questi abbinamenti, deve essee tutto delizioso!
    Alessia
    new post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  36. Mammamiaaaa che bontà i formaggi con vari tipi di miele, confetture e quei pani... mmmm... fame, altro che sonno e nanna! Ahaahhaah! :D Bravissima, un abbraccio forte! :**

    RispondiElimina
  37. pane e formaggio è il mio pasto preferito quindi nn posso che approvare :D

    ELIZABETH BAILEY BLOG
    BLOGLOVIN
    twitter

    RispondiElimina
  38. mi piace questo antipasto! bravissima come sempre

    RispondiElimina
  39. Una meraviglia!! Qui in campagna (abruzzo ahah ) con gli arrosticini si usa servire pane e formaggio con olio, una bontà anche se son cose semplicissime!! :D

    >> The Annelicious

    RispondiElimina
  40. uhmmmm adoro questo tipo di cibo, soprattutto quando è accompagnato dal pane di paese...
    Ilenia's wardrobe
    http://ileniaswardrobe.blogspot.it/

    RispondiElimina
  41. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  42. buonissimi abinamenti , sai una cosa vado a fare qualche combinazione anch'io ,mi hai fatto venire la fame.
    nuova lettrice ,ti va di scambiare
    http://provoerecensisco.blogspot.it/
    ciao ;-)

    RispondiElimina
  43. mm che fame ottimi i tuoi consigli!!!

    http://www.mrsnoone.it/

    RispondiElimina
  44. buonissime queste degustazioni di formaggi così come le hai presentate tu !

    RispondiElimina
  45. Ottimi consigli, se guardo le foto mi viene fame ma non posso allungare la mano c'è solo il display xd
    http://piubuonepiubelle.blogspot.it/2014/02/kaaral-haircare.html

    RispondiElimina
  46. devo ancora prepararmi il pranzo e m 'e venuta famissima!

    RispondiElimina