Roccocò glassati

...i roccocò sono dei biscotti speziati a forma di ciambellina di origine napoletana, secondo la tradizione i roccocò non vanno glassati nè vanno aggiunti i confetti argentati, ma visto che è quasi Natale, anche loro sono vestiti a festa!! Prima volta per me che provo questi biscotti...appena usciti dal forno un buon profumo ha invaso il soggiorno (ho la cucina a vista sul soggiorno)...non vedo l'ora di assaggiarli!! ;)



ingredienti:
300 gr di farina per dolci
1 uovo
10 gr di granella di mandorle
1 arancia bio
1 limone bio (della mia pianta!!)
150 gr di zucchero semolato
100 gr zucchero a velo
10 gr di spezie "pisto" (1/4 di chiodi di garofano, 1/4 di noce moscata, 2/4 di cannella)
2 gr di ammoniaca per dolci oppure 1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
confetti d'argento

Setacciare 300 grammi di farina, fare la fontana e al centro aggiungere lo zucchero, la granella di mandorle, l'uovo, le spezie, il lievito per dolci, le scorze di arancia e limone grattugiati, impastare tutti gli ingredienti aggiungendo, poco alla volta, 100 ml di acqua fin quando diventa un impasto omogeneo ma appiccicaticcio. Sciacquare le mani sotto l'acqua per evitare che l'impasto si attacchi, prendere un pò di impasto, formare delle palline, appoggiarle sulla carta forno posta all'interno della teglia da forno, fare un foro al centro con il dito per ottenere delle ciambelle, continuare fino alla fine degli ingredienti, cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti. Far raffreddare le ciambelle completamente prima di glassarle. Preparare la glassa montando l'albume con un pizzico di sale, quindi, poco alla volta, aggiungere lo zucchero a velo setacciato e 1 cucchiaino di succo di limone, fino ad ottenere una glassa omogenea e lucida. Spennellare i roccocò con la glassa e decorare con i confetti d'argento, lasciare asciugare. (ricetta adattata dalla rivista Vero Cucina)


26 commenti:

  1. ...e hai resistito? Alla mia infornata serata ho la lingua ustionata ma una soddisfazione dentro......sono irrecuperabile, ne sono consapevole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahah devo resistere per forza se voglio fotografarli ;)

      Elimina
  2. Non li ho mai assaggiati ma ti assicuro che mi fanno una gran gola :-)
    Bellissimi vestiti a festa, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Non li ho mai assaggiati, ma ho sempre pensato che con un nome così devono essere deliziosi! :)

    RispondiElimina
  4. Bellissimi con l'abito della festa e tutti luccicanti :)
    Mi viene voglia di assaggiarne uno.
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Mi piacerebbe proprio assaggiarli Silvia, sono una meraviglia! Festosissimi!! Baci, Mary

    RispondiElimina
  6. sei stata bravissima parola di chi tra roccoco' e mostaccioli ne sforna a kg e kg
    buonissimi sissi

    RispondiElimina
  7. bellissimi anche per un regalino natalizio !

    RispondiElimina
  8. Li conosco e mi piacciono, i tuoi sono ideale per essere regalati a Natale.

    RispondiElimina
  9. Che buoni che sono i Roccoco..io ne vado matta , mi piacciono troppo e la tua ricetta è molto simile a quella che faccio io..però certo i tuoi sono molto piu' belli e golosi con quella glassa!!
    grandissima Silvia un bacione grande!!

    RispondiElimina
  10. Adoro i Roccocò!! Bravissima cara, speciali anche per un dolce dono natalizio!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  11. Bellissimi , segno subito la ricetta . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  12. Mi piace molto questa versione Natalizia! ;) un bacione

    RispondiElimina
  13. Non li ho mai assaggiati, ma vedendo i tuoi penso siano squisiti!
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. Ma che belli vestiti a festa, devono essere buonissimi e profumatissimi con quelle deliziose spezie!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Ciao Silvia,complimenti per questi meravigliosi dolci che purtroppo non ho mai avuto modo di assaggiare...mi piacciono, mi attirano e ispirano troppo sia per il loro aspetto veramente bellissimo che per il loro profumo (grazie alle spezie) e la loro bontà:)) bravissima come sempre Silvia:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  16. Adoro i roccocò!!
    Devo dire che la tua versione glassata di ispira davvero parecchio!!!
    Bravissima Silvia!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  17. Che bello questo tripudio di biscotti che si vede in questo periodo nei blog, ed è subito Natale! Non conoscevamo i roccocò ma ci intrigano tantissimo e l'averli vestiti a festa come dici tu li rende ospiti d'onore tra i dolci da vassoio natalizio!! Che buoni!

    RispondiElimina
  18. li conoscevo solo di nome, li proverò mi sembrano mooolto buoni e molto allegri

    RispondiElimina
  19. Io non li conoscevo ma adesso che ho fatto la loro conoscenza credo che non potrò più farne a meno... Che meraviglia, devo assolutamente provarli! Grazie!

    RispondiElimina
  20. Questi dolcetti fanno tanto Natale, golosi e bellissimi, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  21. mai mangiati...eppure sono meridionali come me!

    RispondiElimina
  22. Da buona napoletana li conosco bene, ti sono venuti benissimo. Un bacio

    RispondiElimina
  23. che bello!! Look bellisimo Silvia and I love the pictures!
    Buon Natale cara!

    RispondiElimina
  24. Sono splendidi sia per la presentazione che per il loro sapore, ne sono sicura!!! Complimenti.

    RispondiElimina