spaghetti alla chitarra con acciughe e arancia e CIBUS

Domani finalmente partirò per il mio giro che dura 3 giorni, farò la mia prima tappa a Bologna per andare a trovare (FINALMENTE!) la mia Mary e la sua Tribù, non ci vediamo da almeno 7/8 anni...troppo tempo!! Poi mercoledì proseguirò per andare 2 giorni a Parma in fiera, al CIBUS, ve ne avevo già parlato qui e qui, tra l'altro, c'è anche un seminario molto interessante al quale non mancherò di andare, parleranno di un paese che io amo molto e che ho visitato ad agosto 2009:
Sala Convegni, Pad. 7 (Toscanini), mi farò il memo sul cell...
SEMINARI PAESI
11.00-12.00 INDIA
A cura di Octagona 
Da domani e per 3 giorni, fino a venerdì, quindi, non potrò passare a visitare i vostri blog, nè aggiornare il mio contest, vorrà dire che mi disintossicherò completamente da internet...il post che metterò mercoledì 9 maggio è un post programmato da stasera... Fate i bravi...
Ci vediamo al CIBUS ;-) 


Ecco la ricetta di oggi: quando lo spaghetto alla chitarra incontra l'arancia, l'acciuga e il finocchietto selvatico...la ricetta in realtà non è recente, ma la posto adesso (le arance non ci sono più ora su mio albero...)
ingredienti per 2 persone:
200 gr spaghetti alla chitarra
1 arancia non trattata (della mia pianta!!)
4 rametti di finocchietto selvatico
4 filetti di acciuga sott'olio sgocciolata
5 cucchiai di pangrattato
20 gr pinoli
1 spicchio aglio
olio extravergine di oliva
mezzo cucchiaino peperoncino in polvere
sale
Ho lavato l'arancia e grattugiato la scorza, l'ho sbucciata al vivo tagliandone degli spicchi. In una casseruola a 2 manici ho messo a scaldare 4 cucchiai di olio e l'aglio, ho unito le acciughe e ho cotto a fiamma bassa, ho aggiunto il peperoncino in polvere, gli spicchi di arancia e l'arancia grattugiata. A parte in altra padella ho messo a rosolare con 3 cucchiai di olio il pangrattato, ho aggiunto il finocchietto e i pinoli, mescolato per 1 minuto. Ho cotto la pasta in acqua bollente salata, scolata leggermente al dente e messa nella padella del condimento alle acciughe, spolverizzata con il pangrattato rosolato. 



31 commenti:

  1. caspita che bel piattino Silvia e che bei giri!! Peccato che non riesci a fare una toccata e fuga di una mezza giornata qui a Trieste. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prima o poi capiterà che ci sarà una fiera o qualcosa di simile abbastanza vicino a Trieste e quindi, anche a costo di allungare il mio viaggio, verrò a trovarti, bacio!

      Elimina
  2. buoniiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!! ciao Silvia!!!

    RispondiElimina
  3. invitantissima,e chissa'che buona!!!

    RispondiElimina
  4. ma che bello vai al cibus...e che buona questa pasta.....splendida.....

    RispondiElimina
  5. mi piacciono i primi così! buon viaggio cara, a presto!

    RispondiElimina
  6. Ottimo piatto...buon divertimento al Cibus

    RispondiElimina
  7. Mio marito la chiama la pasta sabbiosa e noi l'adoriamo!!!! baci

    RispondiElimina
  8. ciao Sissy,
    mio marito adorerebbe questo piatto di spaghetti!
    Bravissima

    RispondiElimina
  9. L'aspetto è più che invitate e... benvenuta a Parma! Elisa

    RispondiElimina
  10. Adoro il pesce azzurro abbinato agli agrumi. Favolso questo piatto di spaghetti profumatissimo :) Buon divertmento, un bacione

    RispondiElimina
  11. Se passi a trovarmi trovi un premio.
    forse il commento l'ho già messo ma ho problemi con la connessione internet.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  12. ma che bontà questo primo, complimenti cara, come sempre

    RispondiElimina
  13. Silvia questo piatto e' favoloso, un abbinamento intrigante.
    A presto

    RispondiElimina
  14. wow! buon viaggio allora! attendiamo il resoconto!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  15. li voglio proprio provare, mi sconfiferano assai assai!
    benvenuta nella mia città, spero che oltre cibus tu possa anche fare un giretto in centro, parma è molto bellina!

    RispondiElimina
  16. Per me che non amo le acciughe magari potrei provare a sostituirle con il tonno... per il resto questo sugo sembra favoloso!! :-) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Ma che bel piatto.....poi adoro le acciughe per cui non so resistergli!!! bacio

    RispondiElimina
  18. Buon viaggio e buon divertimento. Attendiamo il resoconto. un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  19. Mi piace tanto e la rifaccio subito!!
    Che bello, andare a trovare un'amica che non si vede da tanto: chissà quante cose da raccontare.
    Divertiti e facci sapere com'è andata.
    baci

    RispondiElimina
  20. Buon divertimento!!! Un bacio e a presto.

    RispondiElimina
  21. Immagino la bonta !! bravissima bacioni!!

    RispondiElimina
  22. direi che questa pasta l' hai saputa rivisitare egregiamente!!!!!!
    e poi la pasta Verrigni è buonerrima :O)
    un bacione tesoro!

    RispondiElimina
  23. che strano combinamento di sapori...sarei proprio curiosa di darci una bella forchetta..

    RispondiElimina
  24. Mai provato a mettere l'arancia nella pasta, visto che nell'insalata è buonissima, probabilmente ci sta benissimo! Che bell'idea, complimenti! (poi quando uno ha una pianta di arance è super fortunato!)
    Buon viaggio e divertiti tanto!
    Baubaci

    RispondiElimina
  25. Un'abbinamento davvero invitante: lo proverò.
    Ciao

    Ilaria di ATuttaCannella!

    RispondiElimina
  26. delizioso abbinamento! ci farei una scarpetta di tutto rispetto!

    RispondiElimina
  27. Arancia e acciughe!! Proverò!! Mi unisco con molta curiosità al tuo blog! Buona spedizione Cibus!

    RispondiElimina
  28. grazie per aver gradito! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina