Fornace Stella


Ha aperto da poco ma sono sicura che avrà successo, FORNACE STELLA, pizza e cucina di quartiere (vicino Piazza Bologna a Roma).
Questo locale nasce dalla felice idea di Enrico Mercatili e Roberto Priora, prima colleghi, poi amici ed ora anche soci, con un trascorso nell’imprenditoria, hanno dato vita a questo posto mettendo al primo posto la qualità, il servizio, l'offerta ed il bere.
Cosa si mangia qui? Prima di tutto questo è il regno della pizza grazie alla consulenza del Mastro Pizzaiolo romano Giancarlo Casa, qui troviamo impasto, un mix perfetto tra croccantezza della pizza romana e morbidezza della pizza napoletana. 


Quale è il segreto per una pizza perfetta? Farine bianche e in piccola percentuale integrali, olio, sale, acqua, una quantità minima di lievito di birra: questo il "segreto” della fornace, insieme a una lievitazione naturale, sia a temperatura naturale che a temperatura controllata, partendo dalle 48 ore, per arrivare al giusto punto di maturazione e a un’idratazione al 62%.
In menù troviamo  pizze in tante varianti: dalle classiche a quelle gourmet, senza dimenticare quelle stagionali. sempre con pomodoro e fior di latte di provenienza campana.  Tanto per citarne alcune: la Roma, con fior di latte, pesto di rughetta e ricotta, la Calabrese, con provola affumicata, patate e ‘nduja, il Calzone Napoletano, con provola affumicata, prosciutto cotto e salame piccante, la Nord-Est con asiago giovane, radicchio trevigiano e speck altoatesino; qui troviamo anche calzoni e crostini. Tutte le pizze sono anche da asporto.

Ma per deliziare il palato anche bruschette, fritti, ed un menù tipico romano formato da piatti di pasta, carni, ed infine dolci.
Gli sfizi qui vengono servici in coccio (parmigiana di melanzane, scamorza affumicata, guanciale croccante e radicchio, gattò di patate con prosciutto alla brace e scamorza, involtino di verza con salsiccia di fegato, zuppa di legumi gratinata); i fritti (tra cui le olive ascolane di importazione marchigiana grazie alla provenienza di Enrico Mercatili), i primi piatti (sia classici come la carbonara o amatriciana o cacio e pepe oppure di mare come gli spaghetti alle vongole o quelli gourmet come gnocchetti con culatello e mostarda dolce su fonduta di parmigiano); la griglia (costolette di agnello, tagliata, costata); gli altri secondi piatti (cotoletta alla milanese, polpette di bollito, stinco di maiale, baccalà alla romana cotto a bassa temperatura, coda alla vaccinara, sovraccoscia di pollo rollè alla cacciatora con scarola, uvetta e pinoli); i crostini, le verdure di contorno e i dolci (tiramisù, cheesecake, torta caprese, zuppa inglese, crema di ricotta con polvere di amaretto e scaglie di cioccolato fondente); partendo dalle ricette di famiglia fino ad arrivare a quelle più moderne ma sempre bilanciate. 

Il locale è molto ampio, dispone di ben quattro sale, una diversa dall’altra, e all'ingresso ci accoglie un maestoso forno non a legna ma che lo sostituisce in tutto e per tutto alla stessa maniera visto che mantiene sempre costante la temperatura giusta adatta alla cottura della pizza. Da bere qui troviamo vini biologici e organici che ben selezionati si sposano sia le proposte di pizza che di cucina, inoltre anche una scelta di birre artigianali in bottiglia e alla spina.


Fornace Stella 
Piazza Lecce, 9 – 00161 Roma
orari di apertura:
Lun. – Domenica:
12.30 – 15.30
19.30 – 23.30
Chiusi il sabato a pranzo
www.fornacestella.it
facebook.com/fornacestella
instagram.com/fornacestella


Nessun commento:

Posta un commento