torta gelata alla crema di ricotta e more

...sono andata in montagna, qualche settimana fa, e mi è venuta una voglia irrefrenabile di andare a raccogliere le more...ed è stato un bel bottino!! Si è vero, mi sono graffiata mani e braccia...avevo anche alcune spine conficcate nelle dita...ma la soddisfazione è stata tanta che quasi non ci pensavo...sono golosa di more, in realtà ho in giardino una pianta di more senza spine, si, proprio così, è una qualità particolare innestata senza spine ma quest'anno, causa il grande caldo che c'è stato, il raccolto è stato davvero irrisorio...e sentivo proprio la mancanza di questi buoni frutti...questi di montagna poi sono dolci...una tira l'altra! ;) Dolcissimo e soleggiato fine settimana a tutti, un abbraccio SILVIA

ingredienti:
per la crema di ricotta 
200 gr di ricotta vaccina
3 fogli di gelatina
25 gr di zucchero vanigliato
75 gr di zucchero semolato
100 ml di panna liquida

per la crema di more:
150 gr di more
3 fogli di gelatina
40 gr di zucchero semolato
100 ml di panna liquida

per decorare: more

****stampo PAVONIDEA

Sbattere la ricotta in una ciotola con i 2 tipi di zucchero, fino a renderla cremosa. Ammollare la gelatina in acqua fredda. In un pentolino scaldare 2 cucchiai di acqua, strizzare la gelatina e scioglierla nei 2 cucchiai di acqua, mescolare alla crema di ricotta. Montare la panna e aggiungerla alla crema di ricotta con delicatezza per non farla smontare. Mettere il composto sul fondo dello stampo, aggiungere un pò di more all'interno che danno anche un bel contrario di colore con la crema di ricotta, mettere in frigorifero per alcune ore. Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda, strizzarli e scioglierli in 2 cucchiai di acqua, lasciare intiepidire. Lavare le more, frullarle insieme allo zucchero, montare la panna con le fruste e aggiungerla alle more frullate e alla gelatina sciolta in acqua. Estrarre dal frigorifero lo stampo e aggiungere il composto sopra a quello di ricotta, rimettere in frigorifero per alcune ore. Passato il tempo metterlo in freezer fino al momento di servire con l'aggiunta di more fresche sopra.

16 commenti:

  1. Lo stampo è stupendo e rende davvero speciale questa torta...ma vogliamo parlare di quelle splendide more??? Non sai che invidia!

    RispondiElimina
  2. bellissima ricetta raffinata e golosa ! Buon fine settimana, un bacione

    RispondiElimina
  3. Ma che bel stampo che hai e che raffinatezza e poi, quante more, come mi piacerebbe graffiarmi anche io per raccoglierli, ma da dove ? Il dolce è squisito !

    RispondiElimina
  4. una nuvola di eleganza e sicura bontà. Unica pecca....non posso fare la prova assaggio!!!!
    begli scatti

    RispondiElimina
  5. Molto, molto invitante.
    L'idea della crema di ricotta mi accompagnerà.

    RispondiElimina
  6. Voglio quello stampo!!!!! La foto di questa torta mi investe di una ventata di freschezza e profumi di bosco! Che bella e che buona! :)

    RispondiElimina
  7. questi sono i bottini di più grande valore!!!! che bello poter raccogliere la frutta, nel proprio giardino o nei campi o in montagna. E poi realizzare gustose ricette...
    proprio oggi ho pubblicato anch'io una torta fredda con yogurt e more! :-)
    ciao Silvia!

    RispondiElimina
  8. una bontà unica! l'aspetto poi è incantevole!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia questo dolce al cucchiaio! pericoloso direi, io minimo te ne divoro metà :)

    RispondiElimina
  10. Che ricetta meravigliosa e che dolce golosissimo e perfetto,mi piace troppo,bravissima come sempre ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  11. E' vero le more raccolte tra i rovi sono mooolto gustose :)
    Hai realizzato un dolce delizioso, ma anche molto bello da vedere.
    Bravissima.
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. Una delizia, se preparato con le more raccolte da te, allora è perfetto. Un bacio

    RispondiElimina
  13. È stupenda! Poi quelle more che delizia son bellissime! Un bacione

    RispondiElimina
  14. L'ho vista su fb e me ne sono innamorata, è perfetta un peccato mangiarla... Un bacione e buon sabato!

    RispondiElimina
  15. Ma che spettacolo Silvia!!!
    Deliziosa e bellissima..anch'io sono golosissima di more!!
    Bravissima come sempre tu !!
    Un bacione Manu

    RispondiElimina
  16. Fine e professionale...e beh? Dopo il corso da cuoco fatto (a proposito l'esito dell'esame lo hai saputo? Ti ho lasciato che lo dovevi ancora sostenere 0.o), non poteva essere diversamente ;-) bravissima

    RispondiElimina