nodini al miele con pistacchi di Bronte

...come promesso ecco un dolcetto dedicato al Carnevale...in realtà avrei dovuto friggerlo ma, per questa volta, ho preferito cuocere in forno, ma voi, se volete, potere tranquillamente friggerlo...ancora un dolcetto preparato con il miele, mi ritrovo tante confezioni di diverso tipo di miele così lo sto utilizzando nei dolci in questo periodo...i pistacchi aggiunti sopra, da sgranocchiare, sono un'autentico peccato di gola...questi poi vengono proprio da Bronte...squisiti...dolcissimo e soleggiato (speriamo!!) fine settimana a tutti, un abbraccio SILVIA ;)


ingredienti:
250 gr di miele millefiori
170 gr di farina 00
200 ml di acqua
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
pistacchi sgusciati SCIARA
miele della spiaggia biologico (colato sopra) 
(è un miele millefiori con colore chiaro e ambrato, è molto fluido; ha odore molto aromatico e particolare, ricorda le spiagge dei litorali mediterranei; ha sapore di noce e di liquirizia; il miele di spiaggia si produce da maggio ad agosto nel Parco di San Rossore a Pisa e nella stagione fredda tende a cristallizzare. Il miele di spiaggia è tra i più rari e pregiati mieli biologici presenti sul mercato e la sua produzione è molto limitata)


In una pentola mettere il miele insieme all'acqua, 1 pizzico di sale e la cannella e portare a bollore a fuoco basso mescolando, quindi togliere dal fuoco e aggiungere la farina a pioggia, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi, trasferire l'impasto sulla spianatoia e far freddare. Lavorare l'impasto freddo per alcuni minuti, quindi stendere la sfoglia dello spessore di alcuni millimetri, tagliare a striscioline larghe 1,5 cm e lunghe 13/14 cm, annodarle al centro e cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Volendo si possono anche friggere in olio bollente ma io ho preferito cuocerli in forno. Far raffreddare e servire con pistacchi sgusciati, io ho aggiunto sopra miele della spiaggia biologico che gli ha dato anche un buon sapore di noce e di liquirizia.

31 commenti:

  1. anche io preferisco il forno invece della padella...quindi dolcetti approvati!

    RispondiElimina
  2. Buoni e leggeri sicuramente... Magari la versione fritta non sarebbe altrettanto light, ma sicuramente buonissima anche quella... Grazie :*

    Maira

    RispondiElimina
  3. Deliziosi Silvia, un dolcetto splendido!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  4. In linea di massima io preferisco il forno alla padella... ma per una questione di odori e non di giro vita... :D Mi piacciono tantissimi con il pistacchio!!!!... Un buon fine settimana!

    RispondiElimina
  5. Bellissimi questi nodini, cotti in forno o fritti devono comunque essere deliziosi :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. questi li devo fare per forza,che meraviglia,grazie per la ricetta! PAssa da me se ti va :)

    http://trasenesci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. No, vabbè, queste non le ho mai sentite, ma mi fanno una gola pazzesca!!!!! Ma quanto sei splendida?!?!?!?!?!?

    RispondiElimina
  8. Davvero particolari questi nodini! E la scelta di cuocerli in forno non può che trovarmi d'accordo: odio friggere!

    RispondiElimina
  9. che bonta', io preferisco la cottura in forno!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  10. devo dire che i pistacchi da un buon gusto in più

    RispondiElimina
  11. finalmente una ricette di carnevale al forno e non fritta!!brava!!

    RispondiElimina
  12. Cotti in forno???? Beh allora questa ricetta te la rubo. Non amo molto friggere, pertanto quanto trovo l'alternativa con il forno mi viene un sorriso a 54 denti!!! :D

    RispondiElimina
  13. meglio se cotti in forno! qui niente sole, anzi un freddo maialissimo! buon fine settimana a te Silvia!

    RispondiElimina
  14. Che delizia e poi, al forno ancora di più !

    RispondiElimina
  15. Ciao! sai che guardandoli somigliano tantissimo ai miei amati strufoli campani? :) mi piace questa versione sopratutto perchè cotta in forno...e io odio friggere!
    Ti auguro un sereno weekend,
    Anna

    RispondiElimina
  16. che originale preparazione! un impasto di miele caldo e farina e acqua. Mi incuriosisce davvero!
    e poi, è vero che i fritti hanno molto gusto, ma non mi piace friggere!!! quindi un punto in più perchè sono al forno!
    ciao Silvia, buon weekend

    RispondiElimina
  17. un dolce originale e buonissimo..non li conoscevo, devono essere veramente golosi, con il ,miele e il pistacchio che rendono il tutto molto profumato e aromatico:))grazie mille per la bellissima ricetta Silvia, ti faccio tanti, tanti complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  18. no ma io resterei a fissare le tue foto per ore!! sono bellissime e seguono ricette davvero gustose che fanno venire fame!!

    complimenti davvero!!!

    RispondiElimina
  19. Complimenti Silvia, bellissima ricetta!
    Anch'io non amo friggere…e specialmente detesto l'odore che resta per casa ma…per Carnevale faccio un'eccezione…buona domenica!!

    RispondiElimina
  20. uno tira l'altro, adoro i pistacchi !

    RispondiElimina
  21. Approdo per la prima volta su questo blog e trovo davvero interessanti questi dolcetti, semplici e sani...non ho mai avuto la fortuna di assaggiarli quindi dovrò mettere le mani in pasta :) Grazie per aver condiviso la ricetta, a presto!

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia, li mangerei tutti! Un bacio

    RispondiElimina
  23. ottima scelta quella di cuocerli in forno,sono squisiti ugualmente!

    RispondiElimina
  24. Pane per i miei denti quando ci sono i pistacchi!!!

    RispondiElimina
  25. la cottura in forno e' da furbissimi. perfetti!

    RispondiElimina
  26. in forno sono sicuramente più leggeri e l'idea del pistacchio è proprio un'ottima idea!!! buona serata.

    RispondiElimina
  27. ma dai! In forno sicuramente è una preparazione che mi si addice, poi adoro i pistacchi!
    Buona settimana cara :-)

    RispondiElimina
  28. Fine settimana non proprio soleggiato qui da me... Però questi dolcetti scaldano il cuore! E hai fatto bene a farli al forno, più leggeri e gustosi... Bravissima! Ti abbraccio

    RispondiElimina