7 note in 7 notti a Siena


Ho avuto il piacere di partecipare a Siena, dal 7 al 9 novembre scorso, all'evento "7 note in 7 notti" (alla fine di questo post trovate tutte le informazioni) un bellissimo evento che vi consiglio, se potete andare, per me è impossibile dimenticare una città medievale così bella, ricca di storia, arte, paesaggi, non a caso dal 1995 il suo centro storico è Patrimonio dell'Umanità per l'UNESCO. 
Siena con la sua meravigliosa Piazza del Campo, con la sua forma a conchiglia, che trasmette tutta la sua bellezza indistintamente sia di giorno che di notte...dove si tiene in estate la famosa corsa dei cavalli, il Palio di Siena.
LE FOTO SONO SCATTATE DA ME E QUINDI DI MIA PROPRIETA' E NON SONO, PER QUESTO, LIBERAMENTE SCARICABILI E UTILIZZABILI, COME SPECIFICATO ANCHE NELLE NOTE CHE TROVATE NELLA HOME PAGE (IN FONDO) DA QUASI 3 ANNI (DATA DI APERTURA DI QUESTO BLOG) GRAZIE.



Abbiamo iniziato il tour con l'incontro per l'aperitivo in Piazza del Campo presso il ristorante SANSEDONI, dove abbiamo degustato le specialità tipiche toscane: il tagliere dei salumi (prosciutto crudo e salame toscano, soppressata toscana), a quello dei formaggi (tra gli altri il famosissimo Pecorino di Pienza semistagionato e il "dolce Seggiano" altro formaggio senese semistagionato), le squisite alici sott'olio (non so quante ne ho mangiate, una tira l'altra!!) preparate con prezzemolo, aglio e peperoncino seguendo la tradizionale ricetta senese, e poi ancora crostone nero di milza e crostone con funghi porcini, vari tipi di olive, ovviamente il pane toscano o "pane sciocco", abbiamo bevuto in abbinamento prima uno spumante brut Lumis (prodotto con vernaccia e pinot nero, e con note floreali e di mela golden, sia al profumo che al gusto) e poi la Vernaccia di S. Gimignano DOC (Vernaccia di San Gimignano in purezza, fine, penetrante, fruttato con delicate note di mela verde, sapore equilibrato e con un lieve retrogusto ammandorlato)

Ci siamo quindi diretti verso il complesso monumentale di Santa Maria della Scala (40.000 mq di superficie, era uno dei più antichi ospedali, praticamente una città dentro la città) che fu esempio in Europa di ricovero per i pellegrini e per il sostentamento dei poveri e bambini abbandonati, oggi complesso museale che raccoglie opere opere d'arte di grande valore, tra i quali vanno ricordati Simone Martini che affresco il grande ciclo delle Storie della Vergine (andate poi perdute), Ambrogio, Pietro Lorenzetti, Sebastiano Conca.
Oggi è uno dei più importanti musei di Siena, è diviso in 4 livelli, di cui 3 aperti al pubblico, all'interno si trovano anche la Biblioteca e Fototeca dei Briganti, il Museo d'Arte per Bambini, il Centro d'Arte Contemporanea. Qui abbiamo visitato il complesso monumentale, abbiamo potuto assaggiare vini Docg Chianti Classico, degustazione curata dai sommelier di Enoteca Italiana, e assistere all'esibizione musicale di una formazione della Fondazione Siena Jazz: il “B Flat Quintet” di Matteo Guerrini (chitarra), Andrea Angeloni (trombone), Antonio Simone (pianoforte), Giovanni Miatto (basso elettrico) e Carmine Casciello (batteria) offrirà una rivisitazione di brani di Thelonious Monk, uno dei più grandi pianisti della storia del jazz, concerto curato dalla Fondazione Siena Jazz e dall'Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci”.

Venerdì 8 novembre il nostro tour è iniziato con la visita il Palazzo Pubblico, che domina su tutta la piazza il Palazzo Pubblico (sede degli uffici del Comune), con il Museo Civico (che ospita dei magnifici dipinti e la Sala del Concistoro, dove nei suoi affreschi viene raffigurato il ciclo delle virtù pubbliche), e la Torre del Mangia, dove io non sono potuta salire in cima alla torre per miei problemi di vertigini...ci sono 500 i gradini da salire, la prima parte molto stretti e bui...e mi sono persa così la splendida vista sulla città...pazienza!



poi abbiamo pranzato al Consorzio Agrario di Siena
ed anche qui è stato un tripudio di profumi e sapori: 
- selezione di salumi (spalla maiale, prosciutto toscano DOP, soppressata di Cinta Senese e finocchiona),
- selezione di formaggi (pecorino fresco, pecorino di Radicongoli a latte crudo non pastorizzato, pecorino di Buci stagionato in foglie di noci, pecorino erborinato di Bucine e pecorino di Castell'Azzara (parte orientale del Monte Amiata), latte crudo, 1 mese di stagionatura, poi portato in cantina scavata nella roccia, molto umida, dove mantiene la sua morbidezza del fresco ma anche gli aromi e profumi del formaggio stagionato;
- carne chianina tagliata a coltello,
- pappa al pomodoro,
- pici all'aglione,
- tagliatelle con ragù bianco di Cinta Senese,
- selezione di dolci tipici (ricciarelli, cantucci)

 in abbinamento abbiamo bevuto:
- Ca dè Sass, spumanteChardonnay 100%, colore giallo paglierino scarico, perlage fine e persistente, profumo fragrante con note di frutta matura, sapore è armonico, di buona struttura ed intensità;
- Chianti classico DOCG, vitigno: 85% Sangiovese, 10% Merlot, 5% Canaiolo, colore rosso rubino con lievi riflessi violacei, profumo armonico ed intenso, con sentori fruttati e floreali, sapore: ingresso morbido e vellutato, buon corpo, finale morbido e avvolgente;
- birra artigianale Verna, ingredienti: acqua, malto d'orzo, grano Verna, luppolo, lievito. Conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.
Birra cruda non pastorizzata rifermentata in bottiglia, ottenuta con grano tenero dell'antica varietà di grano Verna, grano molto apprezzato per la sua rusticità che è stato riscoperto e promosso grazie all'attività dell'Università di Agraria di Firenze e del Consorzio Agrario di Siena tra i soci agricoltori che hanno realizzato prodotti quale il pane, la farina e la birra artigianale Verna.
Questo grano tenero di varietà "Verna" è caratterizzato da un contenuto proteico basso (12% di proteine totali), per questo è particolarmente adatto a soggetti con intolleranze al glutine e che quindi soffrono di celiachia.

Quindi abbiamo visitato la Fondazione Siena Jazz, Accademia Nazionale del Jazz, è un’istituzione culturale senza scopo di lucro, che ha come scopo l'insegnamento e la diffusione della musica Jazz. Siena jazz promuove il jazz italiano giovanile in Europa e nel mondo ed è tra i primi soci della I.A.S.J. – International Association of Schools of Jazz, associazione con sede in Olanda (The Hague) che comprende le più importanti scuole di jazz del mondo.
Ha sede nella Fortezza Medicea, con 1.000 mq e 20 aule moderne attrezzate per l'insegnamento e un archivio sonoro, una  biblioteca ed un laboratorio che costituiscono il Centro nazionale studi sul jazz “Arrigo Polillo”, come sezione ricerca della Fondazione.
Unica in Italia nel suo genere per musicisti, studenti e profesionisti, ha struttura informatizzata e il proprio catalogo presente in internet. Siena Jazz ha formato più di 6.000 musicisti e centinaia di grupi musicali e realizzano concerti e Festival in vari periodi dell'anno. 

Infine mi sono divertita tantissimo al corso di cucina senese (il settore artistico che prediligo, la mia passione!) presso la scuola di cucina di Lella Cesari Ciampoli e Giulia, con degustazione finale delle 3 ricette che avevamo preparato durante la lezione: la pappa al pomodoro, i pici, e gli immancabili ricciarelli. Grazie Lella e Giulia!
...magica Siena...mi hai stregato...


Il giorno dopo ho lasciato Siena per recarmi, nelle Crete Senesi, a S. Giovanni d'Asso per la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi

dal 7 novembre al 19 dicembre 2013,  ore 21. 00/23.00 a Siena nel complesso Museale Santa Maria della Scala
Sette settimane. Sette aperture straordinarie al Santa Maria della Scala dal 7 Novembre al 19 Dicembre, tutti i giovedì dalle 21.00 alle 23.00, durante i quali sarà possibile unire arte, enologia, enogastronomia e musica.
Protagonista del ricco programma sarà l’Arte. L’arte intesa in senso letterale, con un racconto dal museo, un tema ogni volta diverso alla scoperta di aneddoti e curiosità, l’arte agroalimentare, con la presentazione e assaggio di cinque vini DOCG e due prodotti IGP ricciarelli e panforte. E, per chiudere, l’arte della musica: performance musicali, offerte e curate dalla Fondazione Siena Jazz e dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci”.
Organizzazione a cura del Comune di Siena (Assessorato Politiche per il Turismo), con la collaborazione di: Santa Maria della Scala, Fondazione Siena Jazz e Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci, Enoteca Italiana e, Fondazione Qualivita.

Informazioni e prenotazioni:
Complesso Museale Santa Maria della Scala  - Tel. 0577534511 - 534504/05/07   infoscala@comune.siena.it   - www.santamaria.comune.siena.it
Informazioni:
Comune di Siena Assessorato Politiche per il Turismo - Tel. 0577 292128/78  turismo@comune.siena.it - www.comune.siena.it

Costo biglietti:
Prezzo € 6,00. Nel caso di acquisto, contemporaneamente al primo, di altri due ingressi successivi, il costo è di €4,50.
E' gradita la prenotazione a ciascuna serata. Nel caso di esaurimento posti verrà tenuto presente l'ordine di prenotazione. Qui trovate anche il programma completo.

71 commenti:

  1. Ahhh Siena una città che adoro. Ci sono stata parecchie volte nel corso degli anni l'ultima 4 anni fa. A Siena mio marito ha fatto per un periodo il militare alla leva. Io l'adoro lui un po' meno......è una città affascinante. Belle le immagini ne prendo alcune per completare la mia raccolta personale assieme a quelle fatte da me ci sono scorci che mi erano sfuggiti. Grazie di questa condivuisione e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami le foto sono di mia proprietà, preferisco che tu non le prenda per te, grazie per la comprensione, un abbraccio SILVIA

      Elimina
    2. Non ce problema scusami non avevo visto o non ho letto che non erano tue. Però stai attenta che la disabilitazione del tasto mouse non evita che qualcuno copi. Io chiedo sempre l'autorizzazione ed alle volte chiedo mi sia anche confermata in cartaceo sai non voglio avere problemi. Scusami ancora e grazie comunque. Buona fine settimana.

      Elimina
    3. non ti preoccupare, avevo capito che non avevi letto che le mie foto non si possono prelevare...comunque tutte le foto sono mie (se non diversamente specificato), ma proprio per questo non si possono prelevare, tanto più quelle degli eventi ai quali sono invitata e per i quali, poi, dopo devo fare un articolo approfondito (con foto scattate da me) queste non le avevo firmate per mancanza di tempo, le ho dovute quindi togliere e firmarle, un abbraccio SILVIA

      Elimina
  2. Hai ragione Silvia Sinea è davvero una città bellisisma che merita davvero tanto di essere visitata..bellissime le foto come sempre e bellissimo anche l'evento a cui hai partecipato!!!

    RispondiElimina
  3. Bellissima manifestazione, bei posti e deliziosi i piatti proposti, complimenti a te che hai partecipato e grazie di aver condiviso nel tuo blog!

    RispondiElimina
  4. Siena è una bellissima città molto interessante questo evento non lo conoscevo come sempre te con tanti novità grazie della info

    RispondiElimina
  5. bellissimo articolo... amo quando si parla delle città italiane, delle bellezze che abbiamo.. non sono mai stata a Siena ma voglio rimediare al più presto..

    RispondiElimina
  6. bellissima Siena, conto un giorno di poterla visitare, e starci almeno 5 o 6 giorni, le foto sono una meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Gli eventi a cui partecipi sono sempre meravigliosi. Poi so che Siena è una città meravigliosa, non ci sono mai stata ma mi piacerebbe. Anche poter assaggiare i loro piatti!

    RispondiElimina
  8. complimenti per il post..sono stata a siena da piccolina e tornerei volentieri ad assaporare la storia di quella città...

    RispondiElimina
  9. Bellissima Siena, io ancora non ci son andata !

    RispondiElimina
  10. Siena ? non ci sono mai stata ma dalle tue foto mi stimoli a visitarla subito per i posti i piatti...bravissima belle foto

    RispondiElimina
  11. complimenti per il post questa è proprio una delle città che mi piacerebbe visitare :)

    RispondiElimina
  12. l'ultima volta che sono stata a Siena ho mangiato dei pici da urlo!
    Nameless Fashion Blog
    Nameless Fashion Blog Facebook page

    RispondiElimina
  13. le tue foto mostrano la bellezza di questa città!

    RispondiElimina
  14. Siena è stata la mia casa durante l'estate 1994 quando mi sono diplomata e ho passato tre mesi all'università per gli stranieri. Mi ricordo ancora dell'atmosfera e di tutte le specialità tipiche (e anche i kg in più che ho portato a casa).

    RispondiElimina
  15. Silvia che post bellissimo!!!!
    sono innamorata di Siena, veramente innamorata della Toscana :) e Siena è una delle città che adoro di più in assoluto, ci sono stata qualche settimana fa e ci tornerei subito! piazza del campo è un luogo magico! il duomo, i palazzi, i vicoli...la cucina...grazie per lo splendido reportage!

    RispondiElimina
  16. Io non sono mai stata a Siena, ma molti ne parlano bene, anche se non andrei al palio, non mi piacciono gli spettacoli dove vengono utilizzati gli animali, opinione personale comunque.
    Sicuramente invece ci andrei per il cibo!

    RispondiElimina
  17. wow Silvia che belle foto e che meravigliosa esperienza, complimenti

    RispondiElimina
  18. Bell'articolo, così come le immagini. Brava!

    RispondiElimina
  19. Grazie per avermi fatto conoscere questo evento e grazie per il tuo racconto. Siena una città che ho nel cuore ci sono andata per tantissime estati, cultura, cibo ottimo, gente squisita! Io sono riuscita a salire sulla torre del Mangia, ma in certi punti è veramente angosciante, certo il panorama una volta arrivati ès stupendo! Foto stupende! Un abbraccio Helga e ronron Magali

    RispondiElimina
  20. L’autunno è una stagione speciale per visitare Siena. Saranno i colori caldi, il tepore nell’aria, i profumi invitanti della sua cucina, ma io trovo che sia un momento perfetto per godersi una delle città più belle della Toscana. Proprio un anno fa ho trascorso un bellissimo weekend a Siena, ritrovando la sua autentica bellezza e scoprendo angoli nuovi e suggestivi grazie alla preziosa compagnia di chi ci vive.

    RispondiElimina
  21. non conoscevo questo posto è molto belli, chi sà qualche giorno verrò a vederlo di persona

    RispondiElimina
  22. Non sono mai stata in questo stupendo posto,ma credo che sia il caso di andarci! Mi fai sempre sognare!

    RispondiElimina
  23. Sono stata a Siena qualche anno fa, anche io sono rimasta stregata dalla bellezza della Toscana e di queste cittadine meravigliose.
    deve essere stata un'esperienza magnifica!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Silvia i tuoi post mi incantano come sempre, oltre al ripasso di storia dell' arte vedere tutti quei prodotti tipici mi ricordano i parenti di mio marito che vivono li, e mi sa che presto faremo un giro da quelle parti!

    RispondiElimina
  25. Ciao Silvia che bella esperienza! Sono Toscana, ma non sono mai stata a Siena? Me ne rammarico molto e spero di capitarci presto!! Bellissime foto, un bacione ^_^

    RispondiElimina
  26. Ciao, io sono. senese 100%, felicissima di trovare nel tuo blog la mia amata piazza del campo, una piazza unica al mondo. Spero che il tuo soggiorno a Siena sia stato magnifico

    RispondiElimina
  27. Belle le foto, Siena è una città da visitare, spero di andarci qualche volta! Un bacione!

    RispondiElimina
  28. Non solo mi hai fatto venire la voglia di tornare a Siena, ma.....mi hai fatto tornare anche l'appetito :-)

    RispondiElimina
  29. Ma come, sei venuta a casa mia e non sapevo nulla? Perché non me lo hai fatto sapere che sarei venuta a salutarti?
    Mi dispiace tantissimo. Hai conosciuto molti miei amici.
    Ti mando un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei di Siena WAW, non lo sapevo, mi sarebbe piaciuto molto salutarti, magari ci saranno altre occasioni ;) bacetto

      Elimina
  30. Bellissima manifestazione, le degustazioni sono molto invitanti e poi Siena ha sempre il suo fascino.

    RispondiElimina
  31. siena è stupeda e che dire delle tagliatella al ragù bianco? ??!!! passa a trovarmi, da poco posto ricette di cucina e se ti va possiamo seguirci tacco 12 in cucina
    a presto jeasmine

    RispondiElimina
  32. Chr splendido reportage! Siena è magia e tu le hai fatto un bellissimo ritratto...
    simo

    RispondiElimina
  33. Che bella che è Siena, mi è piaciuta tantissimo!! E quante leccornie ...
    Un abbraccio cara e buona giornata

    RispondiElimina
  34. una città bellissima...ottime le tue foto!
    bacione

    RispondiElimina
  35. non sono mai stata a Siena! Mi piacerebbe assaggiare le tagliatelle! che bontà

    RispondiElimina
  36. la conosco bene... mio marito ha fatto l'università ed eravamo fissi ad ingozzarci di ciaccino e ricciarelli ihihihihihihi ;-)

    bellissimo "volto" che hai tratteggiato

    RispondiElimina
  37. Non ci sono mai stata,non sapendo cosa scegliere prendo tutto ahahah

    RispondiElimina
  38. Conosco Siena, una bellissima esperienza. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  39. Fantastica esperienza!
    io sono stata a siena una decina di anni fa, ma mi piacerebbe ritornarci!
    se lo farò, seguirò i tuoi suggerimenti... :-)

    RispondiElimina
  40. Bellissima siena, e come si mangia lì.... Ho seguito il viaggi dalle foto su fb! Esperienze bellissime!

    RispondiElimina
  41. ciao sississima, sara' bellissima siena ............. ma la citta' mia preferita e' Roma la tua citta' se non sbaglio................
    un bacio e buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, Roma è la mia città, ma io preferisco Siena, molto più vivibile, ben organizzata, piccola e per questo ben gestita! ;)

      Elimina
  42. Non sono mai stata a Siena. Sembra una città splendida, da visitare assolutamente.
    Daniela Kaos

    RispondiElimina
  43. Dev'essere stata un'esperienza esaltante e Siena è così bella...

    RispondiElimina
  44. Bella la mia Siena! sono contenta che ti sia piaciuta :D

    RispondiElimina
  45. Siena è veramente deliziosa! dev'esser stato proprio un bell evento, da leccarsi i baffi a giudicare dalle foto!!!

    RispondiElimina
  46. Mi hai fatto rifare un tuffo a Siena, una città che adoro. Ogni volta che vado al Nord passa sempre da lì perchè mi fa sentire "bene" soprattutto a livello gastronomico! Ciao

    RispondiElimina
  47. Scusami, sono una tua nuova follower, non riesco ad inserire il mio link nella pagina del gruppo http://cannellaegelsomino.blogspot.it/2013/11/involtini-di-melanzane.html

    RispondiElimina
  48. ma che meraviglia!!!! assolutamente da visitare!
    www.pescaralovesfashion.com

    RispondiElimina
  49. quante cose buone hai gustato!!! Siena è una città meravigliosa, ho l'occasione di visitarla spesso con i miei turisti francesi :)

    ciao
    B.

    RispondiElimina
  50. Bellissime foto!!! Anche se, devo dire, che Siena per me è un di quelle città che "viste una volta, viste per sempre"...

    Xoxo
    Frenzi and the city

    RispondiElimina
  51. ci sono stata da piccola e mi era piaciuta tanto tanto!

    RispondiElimina
  52. grazie per le belle immagini e le informazioni...Siena è una bellissima città! ciao e buona serata

    RispondiElimina
  53. Io adoro Siena mi piace moltissimo!:) baciii

    RispondiElimina
  54. Siena è stupenda hai ragione, peccato che non potrò partecipare all'evento!

    RispondiElimina
  55. Siena è stupenda e poi si mangia anche molto bene, come si vede perfettamente dalle tue foto!!

    RispondiElimina
  56. Ci sono stato, è una città bellissima!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Video outfit YOUTUBE
    Kiss

    RispondiElimina
  57. io adoro Siena e le tue foto me l'hanno fatta rivivere! ;)

    RispondiElimina
  58. siena è davvero bellissima ci vado spesso!

    RispondiElimina
  59. http://www.imperfecti.com/22 novembre 2013 12:11

    post da vera blogger travel

    RispondiElimina
  60. Sei rimasta entusiasta di questa bellissima città e ti capisco appieno, ogni volta in cui ci sono stata mi sono sentita emozionata :) Splendida anche al calare della sera :)

    RispondiElimina
  61. Siena e la città dove è nato mio padre ci capito spesso


    www.alessiavanni.it
    https://www.facebook.com/AlessiaVanni
    https://www.facebook.com/AlessiaVanni.it?ref=hl

    RispondiElimina
  62. Sounds great! i wish I could go!
    xoxo
    www.pattyaratablog.com

    RispondiElimina