pane...

Semplicemente pane, si, ma che bontà! Per preparare questo pane ho voluto sperimentare la ricetta del pane casareccio semplice e croccante di Vittorio vivalafocaccia, ed è venuto non solo buono, saporito, e croccante ma anche con un'alveolatura perfetta, oserei dire...Nei prossimi giorni poi vi racconterò dell'esperienza di ieri pomeriggio metti le mani in pasta…con DS-gluten free, show cooking per cucinare insieme senza glutine che si è svolto presso la scuola di cucina cuoche per caso di Roma, estremamente utile e interessante per chi, come me, ne sa ben poco sulla celiachia non essendone affetta..abbiamo messo le mani in pasta, appunto, con i prodotti per celiachi sfornando tutta una serie di ricette gustose, assaggiate poi tutte ovvio ehehehehehehe. Più sotto invece trovate un nuovo amico che svolazza dietro casa...abito ad Ostia Antica, non dalla parte del Castello ma dalla parte opposta, in mezzo alla natura (ringraziamo il cielo) fuori dal caos e da qualsiasi rumore che non sia il canto del gallo, il cinguettare degli uccellini e qualche abbaio di cane, una di questi è anche la mia Maya però ;) Come avete visto non sento molto Halloween, per questo non ho preparato nulla...buon divertimento a tutti!! 

ingredienti 
310 gr acqua
15gr lievito di birra 
9 gr sale
380g-410 gr farina tipo 0
*piastra in terrecotta refrattaria PEPITA 
Ho sciolto il lievito nell’acqua tiepida, ho aggiunto metà della farina, il sale e, poco a poco, la farina rimanete e ho mescolato per 5 minuti, l’impasto risulterà’ piuttosto grezzo. L'ho messo in un contenitore piuttosto grosso (l’impasto raddoppierà o triplicherà di volume), ho coperto e lasciato lievitare 2 ore a temperatura ambiente (o nel forno spento con la luce accesa se preferite). Ho tenuto l’impasto ben coperto e messo in frigo per 2 ore fino a 2-3 giorni (io l'ho lasciato 3 giorni in frigo). Più lo lasciate in frigo e più prendera’ un sapore piu’ acido. Ho tirato fuori dal frigo, rovesciato l’impasto sul tavolo di lavoro sopra la carta forno spolverata di farina e dato un paio di pieghe alla pasta, formato una palla (potete anche formare un filone se preferite, io ho dato la forma di una grasso ciabatta) ho coperto e lasciato lievitare 60 minuti a temperatura ambiente (o nel forno spento con la luce accesa se preferite). Ho preriscaldato il forno a 220-230°, ho messo in forno una teglia larga con 250 ml di acqua, ho fatto qualche incisione alla ciabatta e cotto 220-230 per 40 minuti sulla pietra refrattaria. Dopo 20 minuti controllate il pane e se vi prende troppo colore copritelo con un foglio di stagnola (e ma non è servito questo accorgimento).



89 commenti:

  1. Ammazza Silvia che pane! Fai concorrenza a Bonci! bello fragrante (no Bonci, il pane)! E questo nuovo amico? E' il tuo vicino? E' bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Ma che simpatico il nuovo amico!! cara, niente Halloween neanche da me, e per un pane come il tuo non so cosa darei... forse sarà il caso di farlo con le mie mani!! :-) Un abbraccio e buone festività

    RispondiElimina
  3. E' perfetto!!!!!!! L'alveolatura è perfetta.. buchi proprio grandi! io questo w.e. voglio sperimentare la pizza con lievitazione in frigo di 2 giorni!!! smack e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. stupendamente meraviglioso, devo comprarla anch'io la pietra refratttaria.baci kiara

    RispondiElimina
  5. Silvia questo è il pane di cui si parlava ieri, alveolatura perfetta, è stupendo, complimenti...il pappagallo ha dei colori fantastici, sarà scappato a qualcuno...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, di pappagalli ne ho diversi dietro casa, non penso siano scappati a qualcuno perchè ho anche anatroccoli e altri animali, abito in mezzo alla natura e mi sento fortunata (anche se sono lontana da Roma, pazienza)

      Elimina
  6. La bontà e la buona riuscita nella stupenda lievitazione.
    Brava!

    RispondiElimina
  7. ecco mi ero dimenticata, la mia pietra è andata in mille pezzi, dopo anni era bruciata, dove l'hai comprata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se clicchi sul link PEPITA andrai direttamente nella pagina del mio sponsor che me l'ha fornita ;)

      Elimina
  8. molto bello silvia. brava. anche io seguo da un paio di anni il blog di vittorio che è veramente bello e chiaro con tutti i video.
    ora io sto facendo il pane con farine integrali e l'alveolatura ne risente un pò.

    irene

    RispondiElimina
  9. un pane spettacolare!! bravissima Silvia.

    un abbraccio e buon WE lungo se riesci

    RispondiElimina
  10. questo pane è davvero invitante..mi verrebbe voglia di addentarne una fetta..

    RispondiElimina
  11. sono andata a vedere anche il filmato, è uno spettacolo, voglio provare questa lievitazione in frigo! curiosità tu quanto lo hai lasciato perchè fra 2 ore e 2 giorni c'è in mezzo parecchio tempo:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io in frigo l'ho lasciato 3 giorni ;)

      Elimina
  12. O interior desse pão está fantástico!

    RispondiElimina
  13. Che bellezza questo pane e' praticamente perfetto. Buona giornata cara.

    RispondiElimina
  14. Wau quanto è buono!! Mi piace con quella bei buchi dentro e quella bella crosticina!!
    Che brava

    RispondiElimina
  15. Che buon pane croccante all'esterno e morbidissimo all'interno.
    Povero pappagallino, ma sarà scappato a qualcuno? Perché di solito soffrono il freddo e fanno fatica a trovare cibo in inverno... speriamo di no che é tanto carino...

    RispondiElimina
  16. Bellissimo Vittorio è una garanzia ti è venuto splendido!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  17. Sissi, l'alveolatura è perfetta, ma come hai fatto? La mia risulta sempre fitta e compatta: sei stata bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i miracoli di tanto in tanto avvengono...stavolta è toccato a me ahahahahahahah

      Elimina
  18. che brava! un pane venuto benissimo (almeno così sembra da quella mollica così piena di bolle!!!!). Non credo sarei in grado di rifarlo ;)

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia, un'alveolatura perfetta! Proverò anch'io a farlo con questo sistema...
    Ero convinta di essere già una tua lettrice... ma ho rimediato subito ;)
    Un bacione
    Tiziana

    RispondiElimina
  20. sono d'accordo anche io un'alveolatura perfetta..
    bravissima
    baci

    RispondiElimina
  21. buonissimo questo pane!!! è perfetto..

    RispondiElimina
  22. che meraviglia ti è venuto davvero ottimo

    RispondiElimina
  23. che meraviglia!!!!
    complimentissimi! hai sfornato un pane meraviglioso!!!
    segno subito la ricetta, grazieeee
    baci!

    RispondiElimina
  24. Oh che bontà il pane! Ho appena pubblicato anche io una ricetta del pane!
    Buon pomeriggio!
    Ciao!
    Noemi

    RispondiElimina
  25. adoro fare il pane ed il tuo é venuto proprio bene!

    RispondiElimina
  26. Ciao Silvietta,
    chissà che profumo che c'era nella tua cucina.
    Adoro il pane appena sfornato caldo e croccante.

    Baci
    Taty

    RispondiElimina
  27. sai che faccio?tu mi mandi il pane e io la marmellata..ci stai,vero??? :D

    RispondiElimina
  28. che bello,Silvia!!è venuto un pane spettacolare!!eh..Vittorio,per me è un mito!!è lui,che mi ha insegnato a fare il pane e curare un lievito madre,che ha 2 anni 1/2 ormai.. :)complimenti e bacioni,cara;0))

    RispondiElimina
  29. Perfetto....magnifico.....superbo!!!!
    Bravissima,ti abbraccio.

    RispondiElimina
  30. Alla faccia Silvie' troppo buono il pane in questo caso anche molto bello ma sei davvero brava io ho provato un paio di voltr ma poi ho perso le speranze sonon un disastro ahahhahahahha ... ti abbraccio Giovanna

    RispondiElimina
  31. Wow Silvia ma sei stata bravissima e tu dici semplicemente??? non è così facile!!!bellissimo! buona giornata

    RispondiElimina
  32. arrivo con la mortadellaaaaa :D un pane fantastico!!!! bravissima!

    RispondiElimina
  33. già dall'aspetto si capisce che è venuto perfetto!
    te lo dice una che di pane ne capisce...visto che sono di ALTAMURA!!!!
    e sono nipote di panettieri da generazioni!!!!!!!
    bravissima...mi ricorda molto il pane calabrese......
    attendo notizie sull'esperienza gluten-free!
    baci

    RispondiElimina
  34. Oh Mamma, è davvero bello, complimenti, mi sa che scopiazzo la ricetta e proverò a farlo anch'io, un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  35. Che bontà e anche molto bello da vedere, complimenti!
    Baci e buon divertimento!

    RispondiElimina
  36. Lo chiami semplicemente pane...è buonissimo..direi perfetto.
    In questo fine settimana impasterò anch'io pane e farò lo stesso taglio che ha fatto Vittorio nel video...mi piace molto.
    Baci cara e grazie tante per i tuoi bellissimi commenti.
    Inco

    RispondiElimina
  37. Bel vestitino nuovo, bel pane. Di Vittorio di w la focaccia ho sperimentato più di una ricetta e mi sono sempre trovata bene! E complimenti anche per continuare la scuola di cucina per gli intolleranti. Purtroppo i miei orari e il mio lavoro questo periodo non mi permette troppe fuoriuscite!! Mettici pure che 50 km per tornare a casa sono tanti... Un saluto alla mia omonima che avrei veramente avuto piacere di conoscere, come te del resto... ma prima o poi...
    Comunque, sto pane t'è venuto da Dio!!! Bacio!

    RispondiElimina
  38. è un pane favoloso silvia, proverò anche io questa ricetta

    RispondiElimina
  39. Preparare il pane in casa è sempre bellissimo, non solo per il sapore delle pagnotte calde, ma anche per il profumo che riempie la casa...
    La tua versione è davvero fantastica, la proveremo di certo!!
    A presto

    RispondiElimina
  40. il pane fatto in casa e' una grande fatica ricca di soddisfazioni, dal profumo che invade la cucina al sapore all'assaggio...lo sappiamo sopratutto perche' nel mondo del gluten free e' una piacevole abitudine. il tuo dev'essere squisito!!! lo assaggerei io per entrambi ^_^

    RispondiElimina
  41. grazie per essere passata,ti seguo anch'io molto volentieri ^_^ complimenti per questo pane favoloso,ha davvero una bellissima alveolatura...brava ^_^

    RispondiElimina
  42. Ciao Sississima,è stato un piacere conoscerti, io diciamo che sono ancora alle prime armi! Magari con una veterana come te da seguire andrà sicuramente meglio! :) baci baci e buon Halloween!

    RispondiElimina
  43. è perfetto...!! complimenti...!!

    RispondiElimina
  44. fantastico questo pane!!! adoro il pane fatto in casa, non c'è nulla di più buono del profumo del pane appena sfornato!!!!!!

    RispondiElimina
  45. Silvia che piacere! E questo pane così fragrante, croccante fuori e morbido nel suo cuore...io che con i lievitati ho un rapporto di "tensione" (alla pari delle pianti oserei direi!) ammiro parecchio quanti riescono a realizzare queste bontà. Dovrei lanciarmi...e lanciar via la macchina del pane ;) A prestissimo!! Clara

    RispondiElimina
  46. Ti è venuto una meraviglia Silvia, immagino che morbidezza! Fare il pane è una delle cose che più sanno di calore domestico, già solo il profumino è tutto un programma!! Devo provarci anche io, magari approfittando di una giornata di pioggia come quella di oggi..
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  47. Questo pane è perfetto! alveolatura fantastica! praticamente sembra comprato1 bravissima!!!! attendo i dettagli sul tema celiachia! un abbraccio carissima e buon ponte:***

    RispondiElimina
  48. E' strepitoso!!! Bravissimissima!!!! :-)

    RispondiElimina
  49. Ma come hai fatto, Silvia!!! :D E' perfetto, veramente io mi inchino davanti a tanta bravura! Complimenti!!! :D

    RispondiElimina
  50. E' strepitoso il tuo pane , complimenti Silvia. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  51. ma che tortura guardarlo e non poterlo addentare.............. =(

    RispondiElimina
  52. un'alveolatura meravigliosa! Vittorio è una garanzia, io ho provato la sua focaccia con le patate che posterò a giorni, un'altro successo. Non sai quanto invidio il fatto che tu possa "respirare la natura". Io non posso quasi nemmeno più aprire le finestre, lo smog del traffico del GRA arriva fino dentro casa!!! meraviglioso il tuo nuovo "ospite" :)
    Un bacione, buona serata.

    p.s. nemmeno io amo Halloween, anzi, non vedo l'ora che finisca questa sfilata di dolcetti mostruosi in tema!

    RispondiElimina
  53. Che super pane che hai sfornato.Bravissima.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  54. Che bella crosta ha il tuo pane, sei stata bravissima

    Baci da me

    RispondiElimina
  55. ciao Silvia da oggi ti seguo anche qui ..... bravissima il pane a un aspetto favoloso ...anch'io sbircio spesso il blog di vittorio ..... le sue ricette
    sono una garanzia ....ciao carissima un bacio

    RispondiElimina
  56. e direi che ti è venuto benissimo :)
    La mia mamma dice che quando ha tanti buchi, dati dalle bolle d'aria, la lievitazione è perfetta!

    RispondiElimina
  57. Se lo avessi ora x le mani lo farcirei di marmellata alle pesche e il palato gradirebbe questa magnifica colazione.

    RispondiElimina
  58. che bell'aspetto questo pane ... mi immagino il profumo quando l'hai sfornato ... uno dei più buoni del mondo!
    un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  59. la foto ti invita assolutamente a provare!

    RispondiElimina
  60. di questo pane se ne può sentire il profumo fin qui! mi sembra buonissimo!:-) brava

    RispondiElimina
  61. bellissimo pane, ben riuscito!!
    complimenti anche per la ricetta del riso nei carciofi, bell'idea da copiare!!!!!

    RispondiElimina
  62. Ha un aspetto meraviglioso!!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  63. che pane dall'alveolatura perfetta :)

    RispondiElimina
  64. ciao ricordavo di seguirti già, ma con il vecchio blog che non esiste più. Interessante il corso per ciliaci, ho partecipato il mese scorso ad un contest,forse lo conosci già, ma se ti può interessare ti segnalo il blog amici allergici lo sapevate che...http://amiciallergici.blogspot.it/, che sta cercando di fare un prontuario con i prodotti adatti agli allergici e agli intolleranti. :) Rosalba

    RispondiElimina
  65. Ciao Silvia, passo da qui in seguito al tuo commento....hai un blog ricchissimo e molto bello, complimenti. Questo pane ti e' venuto benissimo, io ho sempre trovato difficoltà nella riuscita del pane! Ti seguo anch'io! Baci ed alla prossima!

    RispondiElimina
  66. Ma che bello e che alveolature perfette che ha il tuo pane! Non vedo l ora di vedere le tue ricette che hai imparato al corso, anche a me interessa molto conoscere di più il mondo della celiachia!

    RispondiElimina
  67. Non posso fare a meno di immaginario con del buon formaggio e del prosciutto crudo.... una meraviglia!!
    A presto
    Valeria

    RispondiElimina
  68. Interessante cara!!! io ho una ricetta simile, un po' piu' semplice e veloce, i "filoni croccantissimi" http://www.golosando.net/2012/01/filoni-croccantissimi.html
    per questo vorrei provare la tua!!! C'è sempre da imparare!!!

    RispondiElimina
  69. mia cara ho per te un premio.....passi da me ritirarlo? ti aspetto con gioia baci

    RispondiElimina
  70. Ma che pane meraviglioso!!!!! Farti i complimenti è poca cosa!!! Fameeeee!!!!
    Bacioni tesoro!!!!

    RispondiElimina
  71. che bello questo pane!!! wow!
    ciao, a presto :-)

    Federica :-)

    RispondiElimina
  72. Sembra proprio come piace a me: croccante fuori e con la mollica morbida. Che bello fare il pane in casa!

    RispondiElimina
  73. il tuo pane ha un aspetto fantastico, croccante e morbido al tempo stesso.

    RispondiElimina
  74. direi che visti i commenti il tuo pane è stato un successone! beh in effetti me lo sto mangiando con gli occhi... proverò a farlo!
    buona domenica

    RispondiElimina
  75. mamma mia che spettacolo, mi fa pensare all'estate, alla bruschetta con pomodorini! bravissima

    RispondiElimina
  76. Meravigliosoooooooooooo!!!!!!!! sai quanto adoro fare il pane e quella mollica cosi ben alveolata e' favolosa!!!! bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  77. gracias, me gusta tu blog:)besos

    RispondiElimina
  78. grazie a tutti per aver gradito, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  79. ho rifatto questo pane, è uno spettacolo, l'ho postato oggi ovviamente con il riferimento a te e vittorio, spero ti faccia piacere....
    http://lacucinadellapallina.blogspot.com/2012/11/pane-croccante.html
    ciao
    raffaella

    RispondiElimina