SICILIA

...nella gente ho ritrovato lo stesso calore del sole...il mio viaggio cultural/enogastronomico in Sicilia... 
Da persona che ignora ho sempre pensato alla Sicilia come = mafia, ma questa vacanza mi ha fatto capire che non è così...il fenomeno mafia esiste ma è assai complesso...mi sono resa conto, dopo la mia visita, che la vita in Sicilia scorre altrettanto tranquilla come in altre città...senza però nascondere che il fenomeno c'è ed è orribile...quasi impossibile capire...in realtà gli unici turisti che hanno subito danni dalla mafia (indirettamente) sono stati dei coniugi austriaci che si sono trovati in autostrada quando nel 1992 (impossibile dimenticare!!) una bomba ha fatto saltare in aria le auto del giudice Falcone e della sua scorta...loro sono rimasti, fortunatamente, leggermente feriti...Le manifestazioni di violenza eclatante non costituiscono una caratteristica della mafia, sarebbe più rischioso visitare città nel mirino dei terroristi come Londra o New York o qualche città asiatica (forse l'India, dove sono stata nel 2009, qui, ma a noi non è successo nulla, e NON credo in Nepal, dove sono stata a luglio, qui). Il mezzo principale usato dalla mafia non è la violenza, quella è soltanto l'ultima chance, prima di quella c'è l'intimidazione. Il fenomeno mafia risale a 150 anni fa ma...dice Giovanni Falcone in un'intervista a Marcelle Padovani "dovremo ancora per lungo tempo confrontarci con la criminalità organizzata di stampo mafioso. Per lungo tempo, non per l'eternità: perchè la mafia è un fenomeno umano, e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione e avrà quindi una fine". 
(tratto dal libro La mafia spiegata ai turisti di Augusto Cavadi, professore di storia e filosofia nei licei di Palermo, collabora all'edizione palermitana di Repubblica, ed è un profondo conoscitore del fenomeno mafioso).
Sulla mafia i pregiudizi e i luoghi comuni sono particolarmente diffusi: nella testa degli stranieri, ma prima ancora degli stessi italiani. Anzi, forse degli stessi siciliani”. 


Il mio viaggio in 1.370 km e 18 città (Catania/Monte Etna/Taormina/Aidone/Piazza Armerina/Palermo/Monreale/Poggioreale/Salemi/Segesta/Erice/Mothia/Marsala/Selinunte/Agrigento/Modica/Noto/Siracusa/Catania per il ritorno a Roma) insieme ad altri 9 compagni di viaggio (1 giapponese che parla benissimo l'italiano,
2 irlandesi, padre e figlia, 1 veneto, 4 lombarde, e la mia amica romana Daniela) nel momento dei saluti quasi mi scendevano le lacrime...un viaggio ricco di storia e tradizione, dove anche l'agricoltura con i suoi prodotti tipici, il pesce fresco, gli squisiti dolci la fanno da padrona, e allora...si comincia! Con un mio invito personale (anche se da romana) a visitare la Sicilia, ne vale proprio la pena, il caldo è secco quindi sopportabile (si suda molto di più a Roma perchè il caldo è umido e ho sudato molto meno anche in India per lo stesso motivo) e...lo stesso grande calore del sole che c'è in questa isola io l'ho ritrovato nella gente, quella comune, quella che lavora, dagli hotel al ristorante, dalla pasticceria al negozio di souvenir (che tra l'altro ci ha addirittura spiegato un pò di storia...meglio di una guida...), al driver (scusate per me non è l'autista ma il driver) che ci ha scorrazzato, in maniera assolutamente professionale, in lungo e in largo (Emanuel, lo trovate qui: MONACO TAXI BUS)...avrei prolungato il mio viaggio di altri giorni proprio per visitarla tutta (mi è spiaciuto, infatti, che il tour non abbia toccato Messina dove c'era Laura, del blog profumodisicilia), che avrei abbracciato molto volentieri, ma tutto nun se pò avè!) vorrà dire che ci sarà per me una seconda occasione, in futuro, per ritornare in questa terra così accogliente e bellissima... ;-) 
(tour organizzato dal tour operator Dimensione Sicilia, guida dell'agenzia sacoinsicilia)
CATANIA
Catania fu colonizzata da svariate dominazioni, oggi grande patrimonio artistico, architettonico e culturale, il suo centro storico barocco è stato dichiarato, nel 2002, dall'Unesco Patrimonio dell'umanità insieme a Modica, Noto, Ragusa, Caltagirone, Militello in Val di Catania, Palazzolo Acreide e Scicli. La Fontana dell'Elefante è un monumento realizzato tra il 1735 e il 1737 dall'architetto Giovanni Battista Vaccarini. È collocato al centro della Piazza del Duomo di Catania. Il suo elemento principale è una statua di basalto nero che  raffigura un elefante, chiamato comunemente u Liotru e considerato l'emblema della città siciliana.
Le riconoscete? Le arancine...vi devo dire com'erano?
elefante simbolo di Catania
duomo di Catania com'era
e com'è oggi






MONTE ETNA
(Mungibeddu o 'a Muntagna in siciliano), il complesso vulcanico ancora attivo, con le diverse eruzioni ha modificato il paesaggio e minacciato le cittadine che si trovano intorno ad esso. Le aree ricoperte da roccia vulcanica ad alte quote sono soggette a nevicate
casa sepolta dalla lava





 ecco cosa ho trovato in un negozio sul monte Etna
 arancino ripieno di besciamella e pistacchio, mangiato sul Monte Etna, da qui ho preso spunto per la mia ricetta di qualche giorno fa,  la trovate qui nel blog
oggetti in pietra lavica, monte Etna

 liquori
vini
TAORMINA
è uno dei centri turistici di maggiore attrattiva in Sicilia, sia per il magnifico paesaggio naturale, che per le bellezze marine ed i monumenti storici. Vi è il teatro antico greco- romano dove, dal 1983, si svolgono eventi significativi quali il Taormina Film Fest e Taormina Arte (ad ottobre). Il teatro venne costruito dai greci nel III° secolo a.C. dopo aver fondato, due secoli prima, la colonia di Naxos e fu radicalmente ricostruito in epoca romana con i caratteristici mattoni dell'epoca. Da lassù c'è una vista mozzafiato.
panorama
teatro antico greco-romano



ceramiche









  Trinacria = il simbolo della Sicilia

PIAZZA ARMERINA: VILLA ROMANA DEL CASALE
patrimonio dell'UNESCO dal 1997 per la sua Villa Romana del Casale dove ci sono bellissimi mosaici raffiguranti scene di caccia e di svago, episodi mitologici e raffigurazioni storiche






Abbiamo anche visitato il Museo Enzo Cammarata si trova all'interno della sua antica villa settecentesca, considerata bene di valore artistico. Il Barone Enzo Cammarata, ha una importante collezione di oggetti e arredi d'epoca (Piazza Armerina - Enna) http://www.villadellemeraviglie.it/





PALERMO
Fondata come città porto dai Fenici nel 734 a.C. è stata sempre un nodo culturale e commerciale fra occidente e Asia, e luogo strategico al centro del mediterraneo.  Ricca di storia e con un notevole patrimonio artistico e architettonico che vanno dalle mura puniche alle residente arabo-normanne, alle chiese barocche ed ai teatri neoclassici.



 ex teatro Bellini, ora pizzeria
piazza, da notare il cavallo con il cappello!!
Fontana di Piazza Pretoria

 Palazzo dei Normanni

Palazzo dei Normanni - interno

Palazzo dei Normanni, sala interna

Cappella Palatina (all'interno del Palazzo dei Normanni)





MONREALE
Deriva da un antico villaggio arabo. Il duomo i origine arabo-normanna viene definito l'ottava meraviglia del mondo con i suoi magnifici mosaici interni d'oro e lo splendido Chiostro. È interessante anche il tesoro, al quale si accede per la Cappella del Crocifisso, realizzata in periodo barocco.







un giro di shopping...
oggetti fabbricati a mano in ceramica

questa invece non era in ceramica, era proprio vera, finita in 5 minuti!!!
zona Gibellina - POGGIOREALE
 il paese fantasma di Poggioreale che fu distrutto dal terremoto del 1968 dove restano solo i ruderi


FINE PRIMA PARTE (IL POST E' GIA' TROPPO LUNGO E RISCHIATE DI NON CARICARE LE IMMAGINI)

61 commenti:

  1. Cara che piacere per gli occhi!!! :) io vado dai miei parenti proprio Venerdì prossimo e coglierò l'occasione per visitare Palermo e tutto quello che riesco a vedere in soli 3/4 giorni! Grazie perché ogni volta mi si riempiono gli occhi a vedere questa terra magnifica! Io la chiamo la Mia Isola! Perché da piccola sono sempre andata li e tutte le volte mi dimenticavo di tutto, estraniata completamente dal resto del mondo! :) Quindi farò il carico anche io di anellini, arancini, brioche con il gelato da sfamarmi per 2 giorni non uno! ;)

    Vevi :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo reportage e non poteva essere altrimenti data la materia prima eccellente, ciao, buona settimana!!!

    RispondiElimina
  3. Che belle foto, mi sa che la mafia è oscurata da queste bellezze.. almeno la sicilia ha l'onore che merita!:)

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che la mia Sicilia ti sia piaciuta :-D
    Viverla è diverso... ma altrettanto emozionante!

    RispondiElimina
  5. Ecco il perche' non riuscivi o meglio non avevi tempo per catalogarle sono diverse una piu' bella dell'altra davvero un bel reportage le bellezze del paesaggio ma sopratutto che prelibatezze l'arancino il preferito naturalmente.. baciottoni Giovanna

    RispondiElimina
  6. Davvero un racconto meraviglioso, la Sicilia avrà molti problemi, ma la terra, i prodotti e la gente, sono unici, grazie e ciao Annalisa.......

    RispondiElimina
  7. Che bellissima vacanza e che bellissime foto! Fanno venir voglia di correre in Sicilia, una terra meravigliosa! Complimenti, aspetto la seconda parte! :) Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Che bel viaggio!:) Sei riuscita proprio a rendere le caratteristiche del posto! Anche a Catania ci sono tante foodblogger... cioè io! xD Ma sai che in una viuzza dietro il Duomo si trova la casa di Giovanni Verga?:) Certo, visitare tutto in poco tempo è impossibile ma per il prossimo viaggio in Sicilia ti consiglio anche l'ex monastero dei Benedettini, Villa Bellini... insomma un po' tutto il centro storico catanese :)

    RispondiElimina
  9. Ps: Sicilia= mafia è un'associazione di molti! Quando sono andata in Spagna e, più esattamente a Barcellona, a chi mi chiedesse di dove fossi la risposta era "Ah Sicilia, mafia!". Adesso la mafia non uccide come negli anni '90... è arrivata ai piani alti, quelli dei poteri decisionali! Ecco perché non ci sono state più stragi di quel calibro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo in pieno con queste tue parole!

      Elimina
  10. Uh sono stata nominata?? :-D peccato non esserci messe d'accordo, ti avrei raggiunta a Taormina, che dista poco da Messina!(ma a Castelmola non vi hanno portato? :-/ ) Hai fatto davvero un bel giro! Purtoppo è vero, chiunque associa la Sicilia al Padrino così come Napoli= spazzatura o pizza e mandolino... Io non sono siciliana, ma sono innamorata di questa terra, in 10 anni che ci vivo non mi sono mai scontrata con realtà del genere, i luoghi comuni fanno fatica ad essere spazzati via nonostante i giovani e gli imprenditori facciano di tutto per non essere "fagocitati" da cosa nostra :-( E comunque ogni volta che passo da Capaci, quel tratto di autostrada rosso mi fa venire sempre i brividi...
    Un bacione
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Castelmola no, tutto non si può fare!

      Elimina
  11. Queste sono le immagini e le descrizioni che amo vedere della Sicilia, la sua beltà nei posti e nella gente... perché Sicilia non è solo mafia e non tutti i siciliani sono mafiosi...
    Mafia poi.... oggi e da tempo questa si è trasferita ai piani alti, dove si decidono le sorti dell'Italia e degli Italiani, mentre al sud è rimasta la nomea, cattiva e difficile da sradicare dalla mentalità gretta della gente.
    Debora, grazie :-)

    RispondiElimina
  12. ragazza mi hai fatto venire una nostalgia tremenda........... <3

    RispondiElimina
  13. che meraviglia! ho ripercorso attraverso le tue fotografie il mio viaggio di tanti anni fa, che voglia di ritornare!

    RispondiElimina
  14. Che ti posso dire, io sono nata a Noto e non ci vado da 10 anni, oggi è stato come tornare nella mia terra.. grazie e complimenti per tutto, per le foto, per la ricetta, per il buongusto. BRAVA

    RispondiElimina
  15. e si molte persone pensano che noi siciliani siamo ancora con il velo nero in testa e che siamo tutti mafiosi , ma come hai potuto constatare il nostro calore emana e gioia per tutte le persone che ci vengono a trovare, sai eravamo vicinissimi a palermo ci saremmo potute incontrare ma chissa' un altra volta io sono della provincia di Palermo Terrasini sono felice che ti sei ricreduta un bacio buon inizio settimana

    RispondiElimina
  16. E bhe' ti sbagliavi di grosso Silvia, la Sicilia come tutto il Sud e' meraviglioso, e i media a prevalenza Nordisti scissionisti ci descrivono(sempre secondo loro), imbroglioni furbi e ladri cc.
    Leggevo giorni fa sul 24 ore che la città con piu' reati era Milano.....
    Bhe' i conti non tornano..
    Chi va in Sicilia poi ci torna...........
    A presto

    RispondiElimina
  17. che bel post sulla mia amata Sicilia, grazie per le belle parole...

    RispondiElimina
  18. Grazie per questo bellissimo reportage. Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  19. che bel giro!!!!!!!!!!!!!e che golosi gli arancini lì sopra.............................

    RispondiElimina
  20. Se avessi saputo che venivi anche a Marsala mi sarei partita da Trapani per conoscerti...mannaggia!!! Ci sono solo 30 minuti di macchina.
    I miei complimenti per le immagini e la bella descrizione della Sicilia e dei siciliani.
    Un grande abbraccio...aspetto la prossima puntata.

    RispondiElimina
  21. Che dire? Il tuo post è un inno alla mia Sicilia e mi ha commossa! Aspetto la seconda parte... E' bellissimo vedere l'effetto che fa la Sicilia a chi siciliano non è!

    RispondiElimina
  22. Non avrai visto certo tutto ciò che avresti voluto, ma è stato comunque un gran bel tour! Io sono stata in Sicilia per lavoro ormai 6 anni fa e me ne sono innamorata. Ero stata a Catania e poi nell'entroterra dalle parti di Ragusa. Anche io come te ho un ricorso splendido della gente, dall'ospitalità quasi disarmante. Quella volta addirittura, accompagnata in farmacia, non ho nemmeno potuto pagarmi i medicinali...fin troppo, no?
    un abbraccio e buona settimana,Vale

    RispondiElimina
  23. uno spettacolo...per la gola e per gli occhi!

    RispondiElimina
  24. Sissina per me sei un mito!!! fai delle foto meravigliose e tutte ben descritte:))))

    RispondiElimina
  25. ciao cara, non sono mai stata in sicilia, ma mi piacerebbe tanto visitarla!!
    sono golosissima e i dolci che fanno li sono veramente unici!!
    un abbraccio e felice inizio settimana!! :)

    RispondiElimina
  26. deve essere una terra stupenda, un pò caldina per i miei gusti, ma stupenda! grazie di questo viaggio virtuale :D

    RispondiElimina
  27. bellissime foto come la terra che hai visitato.Complimenti bellissimo post

    RispondiElimina
  28. la sicilia è un posto magico, ti resta nel cuore, io nonv edo l'ora di poterci tornare. Un bacione dolce Silvia e buona giornata

    RispondiElimina
  29. Grazie per questa full immersion in un'isola che ho amato dal primo istante in cui ci ho messo piede...Un reportage bello assai. Complimenti!!!
    simo

    RispondiElimina
  30. Un reportage che mette voglia di visitare la Splenida isola.
    La conosco solo in parte e neppure tanto bene, sarà uno dei prossimi viaggi!!!
    Un kiss e buona giornata.

    RispondiElimina
  31. Carissima Silvia un reportage davvero dettagliato e invitante per chi volesse visitare la mia splendida terra...Io abito a metà strada tra Messina e Taormina e conosco molti dei luoghi citati nel tuo post per non parlare dei sapori che sono peculiari e unici. Sono felice che ti sia ricreduta sulla mia terra e su noi siciliani e, chissà, magari la prox volta ci potremmo incontrare...un abbraccio...

    RispondiElimina
  32. Mi hai fatto venir voglia di ripartire! Non è giusto!
    Quest'anno hai fatto due viaggi bellissimi e hai condiviso immagini bellissime. Grazie :-)

    RispondiElimina
  33. vorrei tornare anche io in sicilia..non me la ricordo per niente! belle foto! brava!

    RispondiElimina
  34. vedrai che ci ritornerai,la Sicilia e cosi,rimane nel cuore,la prossima volta mandami una mail sarei felice di incontrarti:)

    RispondiElimina
  35. Silvia carissima... con me sfondi una porta aperta! adoro la Sicilia. Il tuo post è meraviglioso davvero, grazie :-) bacioni-oni!

    RispondiElimina
  36. Hai dato proprio una bella immagine della Sicilia, grazie! E sono molto contenta che abbia trascorse dei bei momenti!! Un bacione
    Valeria

    RispondiElimina
  37. Un'isola meravigliosa e calda in tutti i sensi ... purtroppo mi manca da visitare ma spero prima o poi di farlo.
    Alcuni amici ci sono stati in primavera ... era fiorita, favolosa e con temperature decisamente già calde ma accettabili.
    Vogliamo poi parlare della fantastica cucina? Io me la posso solo immaginare ... e mi stà tornando fame al solo pensiero! ;-)
    Aspetto la seconda parte del tuo bellissimo reportage!
    Un bacione cara

    RispondiElimina
  38. Silvia delle foto bellissime, la sicilia è magnifica :)

    RispondiElimina
  39. La Sicilia è davvero un luogo magico! E poi la loro cucina mi fa morire. Beata te che hai potuto godere di tutto quel ben di Dio!
    Baci

    RispondiElimina
  40. Che bel viaggio. Mi hai fatto rivivere l'ultimo che feci quando le figlie erano ancora piccole.

    RispondiElimina
  41. che meraviglia di post . immagini stupende . prorpio un bel viaggio . ciao cry68

    RispondiElimina
  42. la Sicilia è una terra stupenda, per non parlare del cibo..... come sempre le tue foto sono stupende

    RispondiElimina
  43. Sono Siciliana, di Catania per la precisione e mi fa piacere leggere le tue parole. Tutti associano la Sicilia alla mafia, ma la Sicilia è fatta per lo più di persone oneste, che lavorano e che mandano avanti questa terra che troppe volte viene sottovalutata. Io non sono assolutamente di parte, ma trovo che la Sicilia offra posti che sono a dir poco incantevoli, meravigliosi. Io stessa traggo piacere a visitare luoghi come Cefalù, San Vito Lo Capo, Taormina, Capo D'Orlando e così via. Per non parlare dei centri storici, che di storia hanno davvero tanto e delle isolette siciliane. E' vero che lo stesso calore che trovi nel sole lo trovi nella mia gente e forse è anche per questo che sono orgogliosa di essere siciliana, sono legatissima alla mia terra e mi fa piacere leggere di persone come te che sanno cogliere la vera essenza della mia terra e della mia gente. Potrei scrivere e non finire più ma non vorrei risultare noiosa. Ti dico invece che spero di poter venire presto a Roma per una visita ad un'altra meravigliosa città. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, Roma ti aspetto e ti accoglierà!

      Elimina
  44. purtroppo il nostro sud è ha tante brutte nomee, ma anche tante brutte pagine per carità, ma per fortuna c'è anche tanto "oro" e te lo dice un napoletano :) ben tornata!

    RispondiElimina
  45. Quante bellissime foto!!!!! Magnifica la Sicilia!!!!!
    Un bacione grande e felicissima serata!!!!

    RispondiElimina
  46. Stellina... Quando sento dire Sicilia mi si apre il cuore :)
    E' la terra dove ho passato gli anni piu spensierati !!
    E tu ci hai permesso di fare un tour completo a 360• grazie alle immagini ed alle descrizioni così piene di dettagli. Grazie per questo stipendi reportage.. Grazie perché in te ho rivisto la mia amata Sicilia :')

    RispondiElimina
  47. Che bellezze gastro-culturali ha Sicilia, una visita simile da fare al più presto!Ciao, un abbraccio!

    RispondiElimina
  48. Bellissime foto per luoghi davvero splendidi!

    RispondiElimina
  49. che bello il tuo blog,l'ho scoperto per caso e mi piace molto, complimenti! mi sono appena iscritta se vuoi ricambiare ti aspetto, ciao!

    RispondiElimina
  50. nemmeno io ho visitato i posti che hai visto tu ;-)) bel post, anche l'altro ho appena letto... sono contenta che ti sia piaciuta la Sicilia e che tu abbia visto la normalità che viviamo noi. Io ho più paura altrove che qui :-) piaciuti più gli arancini o le arancine? e della nostra brioche con granita che ne pensi? un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  51. Ciao bella! Che bei ricordi del nostro viaggio insieme!
    Un saluto caldo dalla figlia irlandese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello rileggerti cara Susan!! Ti abbraccio! (lei è la mia compagna di viaggio irlandese-figlia!!)

      Elimina
  52. Anch'io sono stata in Sicilia quest'estate e condivido pienamente quello che hai scritto. Una regione stupenda con della gente molto cordiale e soprattutto ospitale. Una regione che sembrava piccola ma che ha realtà ha così tanto da vedere che non basterebbe un mese di ferie....
    Le tue foto sono stupende e mi hanno fatto rivivere il viaggio fatto un mese fa ma che mi sembra già così lontano!! Grazie!

    RispondiElimina
  53. che bella la Sicilia ogni volta che vado è un'emozione!

    RispondiElimina
  54. MAMAMAMAMA LEGGO SOLO ORAAAAAAAAAAA..... tesoroo sono contenta che ti sia divertita e grazie mille per avermi pensata!!!! un bacione grande...
    ps dai non disperare chissà che non ci vediamo nella capitale!!!;)

    RispondiElimina
  55. mi fa piacere che il reportage vi sia piaciuto, ho cercato di scegliere le foto migliori, ma sono molte di più...Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina