tagliatelle intrecciate ripiene di ricotta e carciofi

Questa è stata la mia prima Pasqua dove ho passato praticamente 3 giorni a cucinare, alcune ricette le posto (come questa di oggi) le altre non le ho neanche fotografate per mancanza di tempo. A Pasqua ho preparato la pizza al formaggio, la vignarola, le uova sode con salsa tonnata, le tagliatelle intrecciate ripiene di ricotta e carciofi, la pastiera napoletana (pubblicherò la ricetta in settimana) e la colomba! Ho preparato 2 colombe la prima è venuta benissimo, la seconda, forse perchè la ricetta era più complicata, è venuta bene come impasto ma non del tutto come cottura, pazienza, ho ancora 1 anno di tempo per imparare! Il primo piatto che vi propongo oggi ha un bellissimo impatto visito, l'intreccio di per se non è difficile da fare anche e ci vuole un pò di tempo, il problema è stato che mentre intrecciavo le fettuccine si attaccava tutto l'amido alle dita e si seccava subito, così ogni tanto dovevo lavare le mani altrimenti non potevo andare avanti nell'intreccio. Qui in alto vi metto la foto dell'intreccio, in basso, dopo la ricetta, trovate le foto del tortino finito e del tortino aperto dove si vede anche l'interno. Sconsiglio di farli se avete molte persone a pranzo perchè ci vuole un pò di tempo a prepararli.

Ingredienti per 4 persone (ricetta adattata da qui):
300 g di tagliatelle
300 g di ricotta vaccina
 80 g di parmigiano
4 carciofi
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione: Pulire i carciofi e metterli in acqua e limone per non farli annerire. Con gli scarti dei carciofi, cioè con i gambi ho preparato un brodo vegetale. In una padella ho messo i carciofi tagliati a spicchi che ho portato a cottura con il brodo vegetale di carciofi regolando di sale alla fine.
In una ciotola ho messo la ricotta sgocciolata precedentemente dal siero, ho aggiunto i carciofi cotti e raffreddati, il parmigiano grattugiato, prezzemolo, sale e pepe, ho amalgamato tutto, questo è il ripieno dei tortini.
Cuocete le tagliatelle in acqua bollente salata, scolatele qualche minuti prima del termine della cottura e stendetele su un foglio di carta forno, mettete sopra un goccio di olio extravergine di oliva così non si attaccheranno tra di loro.
Come si fa per gli intrecci dei cesti prendete 8-10 tagliatelle per volta (a seconda della dimensione degli stampi) e intrecciatele in modo da avere dei quadrati di tagliatelle intrecciate. Ungete gli stampi per muffin io ho utilizzato delle cocotte in pratica sono delle mini pentole, mettete dentro ognuno un quadrato di tagliatelle intrecciate facendolo aderire bene sul fondo e sui bordi. Riempite con la crema di ricotta e carciofi e con le tagliatelle in eccesso ripiegandole verso il centro, io ho aggiunto anche i pezzetti di tagliatelle.
Spennellate la superficie dei tortini di olio e coprite con un foglio di alluminio. Cuocete in forno a 200°C per circa 20 minuti. Dopo 15 minuti di cottura togliete quindi l'alluminio sopra e fate dorare cinque minuti.



4 commenti:

  1. Grazie di questa strepitosa idea!!!!!

    RispondiElimina
  2. Un lavoro pregiatissimo di artigianato culinario. Complimenti!|

    RispondiElimina
  3. Devo provare a farli, mi piacciono tantissimo, complimenti bellissima idea.

    RispondiElimina