farfalle con pesto di spinaci e stracciatella

...quanta soddisfazione mi da il mio orto (sia estivo che invernale) e tanti buoni spinaci mi ha regalato con i quali ho pensato di preparare un semplice pesto per condire una pasta in abbinamento ed aggiunta alla stracciatella, che si di certo magra non è, ma una volta ogni tanto uno strappo si può fare... ;)




ingredienti per 2 persone:
200 gr di pasta formato farfalle
80 gr di spinaci (del mio orto!!)
20 gr di mandorle spellate
qualche pomodorino secco sott'olio sgocciolato
stracciatella pugliese
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 peperoncino (del mio orto estivo!!)
sale

Lavare con cura gli spinaci, frullarli con il mixer ad immersione nel suo bicchiere alto, aggiungere l'olio extravergine di oliva, ridurre tutto a crema. Mentre l'acqua per la pasta bolle, in una padella mettere un filo d'olio extravergine di oliva e il peperoncino spezzettato, aggiungere i pomodori secchi sott'olio ben sgocciolati (se serve anche sciacquati sotto acqua corrente per togliere tutti i residui dell'olio di mantenimento nel vasetto) e le mandorle (frullate nel mixer grossolanamente, non deve diventare farina ma piccoli pezzetti) far insaporire, aggiungere quindi la crema di spinaci e far cuocere a fuoco basso il tempo di cottura della pasta (10 minuti circa), regolare di sale. Scolare la pasta e condirla nella padella insieme al condimento di spinaci, versare nei piatti ed aggiungere la stracciatella.

24 commenti:

  1. Mi piace, mi piace si!!
    Un caro abbraccio Silva

    RispondiElimina
  2. La stracciatella!!!! Ho la passione per la stracciatella, ottimo abbinamento con il pesto di spinaci. Bacio

    RispondiElimina
  3. Mamma che bontà....spettacolare!!! bacione
    Mirta :-*

    RispondiElimina
  4. Quanto cose belle ti regala il tuo orto.
    Buono questo condimento per la pasta.

    RispondiElimina
  5. Cara Silvia, devono essere davvero speciali queste farfalle..io amo la pasta moltissimo la pasta!! Poi la stracciatella!!Gnammyyyyy
    Un bacione Manu

    RispondiElimina
  6. devo dire un primo piatto molto invitante

    RispondiElimina
  7. sono le 4 del pomeriggio, ma mi hai fatto venire fame!

    RispondiElimina
  8. Silvia, che bellezza di colori e che sapori.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. MOlto invitante questa pasta, che bontà con la stracciatella!!!!

    RispondiElimina
  10. la stracciatella è irresistibile e unita ai tuoi spinaci crea un piatto delizioso !

    RispondiElimina
  11. Posso solo immaginare la bontà di questi spinaci appena raccolti :-P E l'idea di questi abbinamenti rende giustizia al prezioso prodotto, complimenti Silvia :-)

    RispondiElimina
  12. Un piatto semplice e goloso! Un bacio

    RispondiElimina
  13. con i prodotti del tuo orto, i tuoi piatti sono veramente deliziosi. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. Mamma mia, dev'essere buonissima, da provare!!

    RispondiElimina
  15. Quanti doni ci regala la natura! sul nostro terrazzo quando vedo spuntare piantine commestibili o no o fiori, è una meraviglia infinita per me :D Ottima ricetta golosa ^_^

    RispondiElimina
  16. Quanto mi piace questa pasta....deve essere stra buona :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Mmm...la stracciatella! Piatto squisito, si vede. Che bella soddisfazione poter usufruire dei prodotti del proprio orto. Grazie per il dolce commento
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  18. Buonissima e genuina questa pasta ...ottima!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Che golosa questa pasta e poi preparata con gli spinaci del tuo orto, pensa che bontà. Buona serata Fabiola

    RispondiElimina
  20. Un piatto fantastico cara Silvia!
    Con i prodotti del tuo orto poi...che bontà sublime! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice serata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  21. Hai ragione l'orto da grandi soddisfazioni e tu hai fatto una vera squisitezza bravissima

    RispondiElimina
  22. Complimenti Silvia, favoloso! Anch'io ho l'orto e c'è una notevole diversità di sapore tra i piatti che facciamo noi con i nostri prodotti e quelli comperati! Io faccio una cultura biologia, l'aspetto del raccolto non è gran chè ma il sapore è veramente unico!Bravissimaaa
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  23. Complimenti Silvia, favoloso! Anch'io ho l'orto e c'è una notevole diversità di sapore tra i piatti che facciamo noi con i nostri prodotti e quelli comperati! Io faccio una cultura biologia, l'aspetto del raccolto non è gran chè ma il sapore è veramente unico!Bravissimaaa
    Ti abbraccio

    RispondiElimina