Cucina del Lazio: acquacotta alla viterbese

...torna dopo la pausa estiva l'appuntamento con la Cucina regionale italiana...l'argomento che abbiamo scelto insieme alle altre food blogger per preparare le nostre ricette di questo mese è "i frutti della terra di settembre", io sfoglio sempre i miei 2 libri di cucina "La cucina romana e del lazio in 400 ricette tradizionali"  di Livio Jannattoni e mi è saltava agli occhi questa ricetta dell'acquacotta viterbese, che mangiata a cena anche tiepida, in questo periodo ci sta proprio bene...ho seguito, come sempre, passo passo la ricetta del libro...ma vediamo le altre food blogger partecipanti cosa hanno preparato:
Cucina della Lombardia: in pausa
Cucina del Friuli Venezia Giulia: marmellata di uva bianca
Cucina del Piemonte:  in pausa
Cucina della Toscana: schiacciata con l'uva
Cucina del Lazio: acquacotta viterbese io!!
Cucina della Campania: biancomangiare del poverello
Cucina della Basilicata: strascinate con la ricotta e pomodori secchi
Cucina della Puglia: vincotto di uva 
Cucina della Calabria: mostarda di uva a fragola (confettura di uva)
Cucina della Sicilia: crostata al gelo di melone



ingredienti (quantità a piacere):
fagiolini
zucchine
carote
bietola
patate novelle
cavolo
cipolla
1 peperoncino
aglio
sedano
olio extravergine di oliva
1 dado da brodo
crosta di parmigiano (omesse, non le ho trovate ma secondo me ci stanno benissimo!)
pane casareccio (meglio se raffermo)
sale (OMESSO)

Dopo aver mondato, lavato e fatto a pezzi tutte le verdure e gli odori, mettere a cuocere in una casseruola con poca acqua, aggiungendo le croste del parmigiano e mezzo dado. Durante la cottura aggiungere se necessario dell'altro brodo caldo, in modo da mantenere una piccola quantità di liquido necessaria ad inzuppare il pane. A cottura ultimata versare il brodo sulle fette di pane, aggiungere le verdure, irrorare con olio extravergine di oliva, coprire e lasciar riposare 10 minuti prima di servire.

 con questa ricetta partecipo questo mese alla raccolta Cucina e Territorio di casa nostra


17 commenti:

  1. Buonissima l'acqua cotta!!
    La mia nonna me la faceva sempre..un piatto genuino e che mi ha fatto tornare in mente tantissimi ricordi!!
    Un bacione Silvia e buon week end!!

    RispondiElimina
  2. un piatto sano e leggero e soprattutto tanto buono. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto corroborante e delizioso, adoro!!!!

    RispondiElimina
  4. Questi sono piatti di una volta che danno tanta soddisfazione. Molto gustoso !

    RispondiElimina
  5. a casa mia si faceva spesso e io non l'ho mai voluta mangiare, adesso invece che sono così lontana mi manca perfino sentire il suo profumo in cottura

    RispondiElimina
  6. mai mangiata, ma mi sembra un'ottimo piatto!

    RispondiElimina
  7. Un piatto sano e buonissimo mi ispira troppo,bravissima :))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Adoro questo tipo di piatti casarecci :) Mai provata ma non ho dubbi sul fatto che l'adorerei!

    RispondiElimina
  9. Che buona questa acquacotta, potremmo chiamarla del poverello,io il dolce tu il primo,siamo in sintonia del resto la cucina di una volta era così
    povera e semplice,felice domenica

    RispondiElimina
  10. Queste zuppe così rustiche che si mangiano sul pane sono le mie preferite!! Ottima!!
    Buona Domenica!!

    RispondiElimina
  11. questi piatti semplici sono fenomenali !Un bacione

    RispondiElimina
  12. Adoro i piatti della tradizione e adoro anche le zuppe sono perfette per questa stagione . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  13. E' ottima, posso confermarti che le croste di parmigiano ci stanno benissimo! :)

    RispondiElimina
  14. Adoro queste ricette e amo l'acqua cotta. Un bacio

    RispondiElimina
  15. io la conosco e mi piace proprio un sacco!

    RispondiElimina
  16. Anche dove sto io si prepara un'acquacotta simile alla tua. Mi piace tanto, sono quei buoni sapori di una volta!

    RispondiElimina
  17. Decisamente una ricetta che mi piace tantissimo anche da noi c'è l acquacotta ma un po diversa .

    RispondiElimina