le lasagne verdi emiliane per Quanti modi di fare e rifare


...torna l'appuntamento più goloso che ci sia, Quanti modi di fare e rifare, questo mese siamo da Susanna e prepariamo le lasagne verdi emiliane...io l'ho interpretate a modo mio, e ho preparato una sfoglia con erbette miste (spinaci, bieta, erbetta, cicoria) e per la farcitura ho utilizzato mozzarella, un sugo di pomodoro semplice e parmigiano grattugiato, senza il ragù e senza besciamella (per non appesantirla) infine non cuocio mai prima le sfoglie di lasagna ma le lascio cuocere direttamente nella teglia insieme ad un abbondante sugo di pomodoro...a noi di casa ci piace così... ;)




ingredienti per 3 persone o per 2 molto affamate!!:
per la pasta all'uovo:
200 gr di farina di semola rimacinata di grano duro + quella per la spianatoia 
2 uova
1 pizzico di sale fino
50 gr di erbette (spinaci, bieta, erbetta, cicoria) già cotti ben strizzati (basta cuocerli in padella qualche minuto con la sola acqua del lavaggio)

per il sugo di pomodoro:
sedano, carota, cipolla
1 vasetto di pomodori ciliegino del mio orto dell'anno in vasetto
1 cucchiaio olio extra vergine di oliva

per farcire:
1 mozzarella da gr 125
2 fettine e mezza di mortadella
40 gr di parmigiano reggiano grattugiato

Preparare la pasta all'uovo mettendo nella planetaria (o robot da cucina) la farina setacciata, un pizzico di sale, le uova e le erbette tritate con il mixer fino ad ottenere una purea, azionare la planetaria, utilizzando il gancio per impastare, prima a bassa e poi a media velocità, per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto compatto che si stacca dalle pareti della ciotola (se l'impasto risultasse troppo umido e appiccicoso, a causa della presenza delle erbette, aggiungere altra farina poco alla volta, fino ad ottenere il risultato ottimale, a me non è servita). Togliere l'impasto dalla planetaria, lavorarlo con le mani per pochi istanti, dandogli la forma di una palla e lasciarlo riposare per mezz'ora sotto una ciotola rovesciata.
Dopo il tempo di riposo prendere l'impasto, sulla spianatoia infarinata stenderlo finemente con il mattarello, tagliare dei rettangoli della teglia da forno che utilizzerete per cuocere a lasagna.
Nel frattempo preparare il sugo di pomodoro tritando finemente cipolla, carota e sedano con la mezzaluna o con un robot da cucina. Mettere sul fuoco una casseruola aggiungere l'olio extravergine di oliva e le verdure tritate e farle stufare a fiamma bassa fino a quando non si saranno ammorbidite, facendo attenzione a non farle bruciarle (se necessario aggiungere un po' di acqua), potrebbero volerci anche 20 minuti. Aggiungere nella pentola i pomodori ciliegino in vasetto e lasciar cuocere per 30 minuti a fuoco basso, regolare di sale prima della fine della cottura, quindi frullare con un mixer ad immersione in modo di ottenere una salsa di pomodoro. 
Comporre la lasagna mettendo sul fondo della pirofila un pò di salsa di pomodoro, sopra un rettangolo di pasta sfoglia alle erbette, poi la mozzarella tagliata a dadini molto piccoli e la mortadella tagliata a piccoli quadratini, coprire con un pò di salsa di pomodoro e spolverare di parmigiano grattugiato, continuare così per 4 strati, nell'ultimo strato spolverizzando con abbondante Parmigiano grattugiato. Infornare in forno già caldo 180° per 30 minuti.
Lasciar riposare qualche minuto prima di servire in tavola.

con questa ricetta del blog  afroditas kitchen partecipo questo mese a Quanti modi di fare e rifare

29 commenti:

  1. Ben ritrovata Silvia cara!
    Che delizia per la vista ed il palato, oggi nella gioiosa cucina di quanti modi di fare e rifare, si gustano le meravigliose lasagne verdi emiliane!! Io Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziamo per aver preparato e condiviso questa tua personale, fantastica versione.
    Ti aspettiamo da Solema il 12 di maggio alle ore 9:00 con gli gnocchi di fagioli
    Un abbraccio

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Lasagne verdi. Un piatto della domenica con tutti i crismi. Brava cara,
    V.

    RispondiElimina
  3. silvia che bontà anche a quest'ora mette molto ma molto appetito
    buona domenica

    RispondiElimina
  4. troppo buone, una bella versione primaverile!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. ma che stupenda la tua lasagna!!
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  6. Tanti modi di fare e tutte gustose, gnam, gnam !

    RispondiElimina
  7. Cara Silvia,
    Anche la tua versione delle lasagne verdi emiliane è stupenda! Sei riuscita ad interpretarle in base ai gusti e alle abitudine della tua famiglia, e le hai rese comunque perfette! Ottima la pasta con le varie erbe e anche l'idea di farle più leggere, senza ragù e besciamella, ma solo con pomodori del tuo orto (chissà che buoni!), mozzarella e quel tocco di mortadella....buonissime!!!
    E' stato un piacere ospitarti nella mia cucina...un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  8. deve essere ottima, buonissima!grazie per le spiegazioni!
    buona domenica simona:)

    RispondiElimina
  9. Molto interessante e saporita la tua versione con pomodoro arricchito da mozzarella e mortadella, alla prossima!

    RispondiElimina
  10. Golose queste lasagne, complimenti!,

    RispondiElimina
  11. originalissima e senza dubbio molto più leggera!

    RispondiElimina
  12. sono troppo golose e invitanti le tue lasagna, bravissima Silvia, immagino la loro bontà, mi hai fatto venire l'acquolina, bravissima.))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  13. Ottima interpretazione. Mi piacciono davvero tanto :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  14. Buonissime anche con il sughetto di pomodoro! Ciao Silvia un bacione :)

    RispondiElimina
  15. Una versione favolosa, pomodoro e mozzarella un classico intramontabile! con la mortadella poi ... strepitosa :-)
    Buon inizio settimana, a presto ....

    RispondiElimina
  16. Gustosissime anche queste tue lasagne.... molto invitanti, brava!!!

    RispondiElimina
  17. Sono davvero appetitose Silvia, brava!!!

    RispondiElimina
  18. Fantastiche!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  19. Ma chissà che buone queste lasagne!!!
    Io le adoro e poi questa variante mi stuzzica proprio tanto il palato!!
    Bravissima Tu!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. ottima proposta, me lo segno, sarà perfetta per un pranzo domenicale !Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Mamma mia Silvia, a parte fantastiche non mi viene in mente altra parola... ah si: meravigliose!!!! Un bascione

    RispondiElimina
  22. Saranno sicuramente ottime, bravissima!

    RispondiElimina
  23. Mamma mia che fame!!!! Posso resistere a tutto (forse...) ma non a una bella teglia di lasagne ;)

    RispondiElimina
  24. Le adoro, le vorrei qui adesso! Un bacio

    RispondiElimina
  25. mi piace la tua versione, per quanto alleggerita di molto, l'hai resa particolarmente gustosa con una sfoglia verde, diversa dal solito. Complimenti.

    RispondiElimina
  26. questa della mortadella aggiunta al sugo di pomodori va assolutamente provata, w quanti modi di fare e rifare che porta alla ribalta ottime versioni e stuzzica la fantasia oltre che l'appetito! un bacione!

    RispondiElimina
  27. ma che buone!!! baci cara buona giornata!!

    RispondiElimina
  28. ciao Silvia
    super buone le tue lasagne con il sugo di pomodoro preparato con i pomodori ciliegino del tuo orto in vasetto...
    Che bontà!!
    Complimenti e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  29. Ognuno ha la sua versione è la tua fa davvero gola!!

    RispondiElimina