la minestra trovata per Quanti modi di fare e rifare

...torna l'appuntamento mensile della rubrica Quanti modi di fare e rifare, questo mese siamo ospiti nella cucina di Anisja per rifare la sua minestra cercata e trovata...io ho stravolto la ricetta mettendo tutte le verdure del mio orto invernale: broccoletti, broccolo calabrese, cicoria e cavolo nero (qui sotto vi metto una foto) e pure il peperoncino è del mio orto estivo...è sempre un piacere per me partecipare e confrontarmi con le altre food blogger...e il prossimo mese ci saranno i miei maritozzi! Stay tuned! ;)

ingredienti:
verdure lessate in acqua salata e ben strizzate (tutte del mio orto: broccoletti, broccolo calabrese, cicoria e cavolo nero toscano)
fagioli lessi (io bianchi)
2 biscotti di grano duro (o integrali) di Agerola (io ho sostituito con 2 fette di pane casareccio del giorno prima un pò secche)
qualche cucchiaio di sugna (io qualche fetta di lardo toscano stagionato in conca di marmo)
1 spicchio di aglio
1 peperoncino (del mio orto estivo!!)

 In una padella sciogliere il lardo a fuoco medio, unire l'aglio e il peperoncino a pezzetti e far soffriggere lentamente, aggiungere le verdure lavate, lessate e strizzate lasciandole insaporire dolcemente nel lardo, quindi i fagioli lessati con un po' della loro acqua di cottura, continuare la cottura a fuoco basso coperto per circa 20 minuti. Nel frattempo bagnare leggermente le fette di pane duro fatte a pezzetti, eliminare l'aglio, unire i pezzetti di pane,  regolare di sale e continuare la cottura a fuoco basso coperto per 20 minuti, girando ogni tanto.

con questa mia ricetta partecipo questo mese a Quanti modi di fare e rifare

36 commenti:

  1. Ben ritrovata cara Silvia e buona domenica!
    Come una calda coperta, questa buonissima, antica, semplice minestra, riscalda non solo il corpo ma anche l'anima!
    Io, Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziamo di cuore per la tua meravigliosa versione che arricchisce la nostra fantastica cucina aperta!
    L'appuntamento per il prossimo mese è...aspettaci che arriviamo in tanti a preparare i tuoi maritozzi!!!!
    Un abbraccio

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Ottima questa minestra, stravolta anche meglio.
    buona domenica cara.

    RispondiElimina
  3. Wow ho l'acquolina in bocca, adoro queste ricette genuine con prodotti semplici ma ottimi, sicuramente buonissima!!

    RispondiElimina
  4. Amo la minestra, oggi la faccio di pesce. Bellissima la tua e molto appetitosa
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  5. semplicemente perfetta !!! con il freddo che fa, ci voleva proprio una ricetta così!!
    Baci

    RispondiElimina
  6. buonissima la tua minestra: mi piacciono troppo gli ingredienti che hai utilizzato:ottimi e genuini:)) sicuramente è gustosissima, mi hai fatto venire l'acquolina:))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  7. MOLTO INTERESSANTE QUESTA MINESTRA MOLTO GRADITA CON IL FREDDO DI QUESTI GIORNI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  8. Bellissimo stravolgimento, fortunata per le verdure dell'orto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. le ricette che prediligo!!buonissima!!
    baci

    RispondiElimina
  10. anche la tua minestra è buonissima!
    belle le foto!
    bacioni simona:)

    RispondiElimina
  11. Hai seguito esattamente la ricetta, non l'hai stravolta .... sei andata nel tuo giardino, hai raccolto quello che hai trovato e l'hai cucinato ... ecco la minestra trovata :-)
    Complimenti per la golosissima versione, con il cavolo nero deve essere di una bontà!!!
    Grazie per aver cucinato con me, ci vediamo il prossimo mese da te, non vedo l'ora di assaggiare i tuoi maritozzi :-)
    A presto ....

    RispondiElimina
  12. Complimenti Silvia!!! Hai un orto stupendo!!! Hai usato delle verdure che amo e hai centrato perfettamente il senso della ricetta!!! Brava

    RispondiElimina
  13. Complimenti per la bella e buona minestra e per il tuo orto: sei fortunata ad averne uno.
    Questa minestra mi ci vorrebbe proprio: tra influenza e freddo, sarebbe di grande conforto :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Dopo questa buonissima minestra sono pronta per i tuoi maritozzi! Alla prossima

    RispondiElimina
  15. Anch' io avevo in mente di utilizzare il cavolo nero ma non sono riuscita a trovarlo... Buonissima la tua versione! Alla prossima!

    RispondiElimina
  16. Complimenti Silvia, questa è una minestra deliziosa, con le verdure del tuo orto, non oso immaginare quanto sia buona! Sei fortunata ad avere un orto così è meraviglioso!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio Laura *_*

    RispondiElimina
  17. Che versione deliziosa e che invidia per il tuo orto!

    RispondiElimina
  18. ma quanto è bello il tuo orto, ci credo che i tuoi piatti abbiano una marcia in più! Buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  19. fantastico piatto e orto da cui proviene tutto,grazie cara della visita e della ricetta al prossimo mese vorrei esserci anche io,speriamo che non mi distragga,un bacio

    RispondiElimina
  20. Con le tue verdure a metri zero, sarà stata ancora più buona. :)

    RispondiElimina
  21. Che bello che è il tuo orto!!!
    E che buona la minestra!! con freddo è davvero l'ideale!!
    grandiosa come sempre buona giornata e buon inizio settimana!!

    RispondiElimina
  22. Mi piace molto la tua versione con il cavolo nero, complimenti Silvia . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  23. Mi ricorda molto l'orto della mia mamma, quelle piantine le conosco.
    Lei faceva sempre le minestre come la tua, si sentiva il profumo da lontano, ed aveva un sapore deciso ma buono.
    Ci vuole proprio un piatto, per queste giornate di freddo!
    Ti abbraccio cara..
    A presto!! <3

    RispondiElimina
  24. una minestra trovata molto interessante

    RispondiElimina
  25. Ecco una minestra così, la cercherei anch'io adesso, ma so che non la trovo. La farò, però. Segno la ricetta. Un bacio

    RispondiElimina
  26. Lardo a parte 😉 cosa c'è di meglio di una minestra di verdure calda con questo freddo? Troppo golosa e poi aglio, peperoncino, fagioli, mmmmmmmm che fame

    RispondiElimina
  27. Ok, allora in attesa dei tanto sospirati maritozzi faccio la brava e mi dedico alla zuppa :) che per altro sembra una delizia! Un bacione cara

    RispondiElimina
  28. ciao Silvia,
    ohhh che meraviglia il tuo orto e non solo...
    la minestra trovata servita nel tegame di alluminio è davvero bellissima!!
    Complimenti!
    Ci stiamo preparando per il mese prossimo..a casetta tua!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  29. buona la minestra e bellissimo l'orto! magari ad avercelo io!

    RispondiElimina
  30. Ciao! Bel post e bel blog... Mi sono appena iscritta!

    Ho da poco creato il mio nuovo blog, passa a dare un'occhiata se ti va!

    www.luisanapolitano88.blogspot.it

    RispondiElimina
  31. Fantastica questa minestra... ma che meraviglia il tuo orto!!!!!! Bellissimo! Un bascione cara!

    RispondiElimina
  32. Il tuo orto è sempre più interessante, complimenti!!! I tuoi piatti sono particolarmente deliziosi e che soddisfazione, sembra di fare un tuffo nel passato. Ciao.

    RispondiElimina
  33. Ottima direi, poi con le verdure "fai da te"...
    Bacioni!

    RispondiElimina
  34. Nutro sana invidia per il tuo orto! :) E quella minestra, che non conoscevo, la trovo proprio favolosa.

    RispondiElimina
  35. so nice!

    xo
    beinghellz.blogspot.com

    RispondiElimina
  36. Ma è fantastico, hai il tuo orto con le tue vedure....non poteva che riuscirti perfettamente!!

    RispondiElimina