BURMA



La partenza tanto attesa per il Myanmar (BURMA in inglese) è arrivata...domani mattina!! Ho programmato 3 post ai quali tengo particolarmente  quello per RE-CAKE 10 il 1° luglio e quello per Quanti modi di fare e rifare il 6 luglio, per entrambi sono gli ultimi post prima della vacanza estive, quindi non potevo assolutamente mancare...ed il terzo che riguarda un ristorante di Roma dove sono stata ospite per il loro primo anno di attività con un menù che mi ha fatto risvegliare i sensi (eccellente ristorante!!), programmato per il 4 luglio, per il resto chissà quando tornerò attiva qui nel blog...sono 8 anni che vado in Asia...ogni anno praticamente...l'Oriente mi ha proprio rapito il cuore...si, ho preso anche questa malattia...il mal d'Asia...e non mi passa proprio... ;) #Myanmar #Asia #loveasia #Burma #magicoriente #home!! :)



Qualche informazione sul Myanmar (ex Birmania)...tra l'altro ho trovato un volo molto conveniente perchè scontato volando con QATAR via DOHA (già volato con loro, eccellente compagnia), con 1 solo scalo, quindi 6 ore di volo, 2 ore e mezza di scalo e altre 6 ore di volo e sono già in Myanmar a Yangon...invece capita che il volo costi molto di più (io 720 euro ma solitamente costa oltre 1.000 euro), che faccia ben 2 scali (si arriva anche dopo 30 ore) oppure che duri almeno 10 ore con un unico scalo a Bangkok...quindi più faticoso...proprio per questo ho deciso velocemente la mia meta quest'anno...

...in questo paese dimenticato dal tempo non esistono supermercati nè bancomat e la gente si sposta ancora con carretti, cavalli ed elefanti...
Liberatevi del cellulare racconta la guida Lonely Planet (qui il vostro non funziona perchè non esiste il roaming internazionale) e per internet, collegarsi è possibile ma con una lentezza spaventosa) per questo motivo non sono sicura di riuscire a mettere foto durante il mio viaggio...comunque ci proverò...se riuscirò a mettere sui social qualche foto sarà la sera dall'hotel (dove sembra che il collegamento ci sia) quindi dopo le 21/22 lì (fuso orario dall'Italia + 4 ore e mezza) quindi qui in Italia saranno le 16,30/17,30...provate quindi a seguirmi sui social networks:


Quello che ci hanno sempre detto i telegiornali è che il Myanmar è un paese tormentato...nel 2011 si è insediato un governo composto da civili e Aung San Sun Kyi era stata rilasciata dagli arresti domiciliari. Il boicottaggio nei confronti del turismo c'è stato per oltre 10 anni, non viene oggi più praticato. Decidere se è giusto visitare il Myanmar dipende quindi da noi...la guida lonely planet scrive che questo popolo è esattamente l'opposto di chi lo governa...gentili, spiritosi, simpatici, attenti, curiosi, e appassionati, i birmani vogliono giocare un ruolo nel mondo e sapere cosa ne pensate voi del loro mondo...bisogna quindi andare con la mente aperta e ne ripartirete con il cuore pieno...come del resto a me accade sempre...ogni volta che torno in Asia... 


Cosa farò in MYANMAR...
incontrerò uomini che indossano il longyi (simile ad una gonna)
donne dal volto truccato con il tradizionale thanakha (una pasta che si ricava dalla corteccia di un albero simile al sandalo)
e nonnine che masticano betel con la bocca piena di un succo color rosso sangue...già all'aeroporto è così!
Mi stupirò di fronte a 4.000 sacri stupa disseminati nella sterminata pianura di Bagan.
Ammirerò il Golden Rock, in bilico sul margine di un abisso.
Farò la conoscenza dei monaci dai molti talenti che hanno insegnato ai gatti a saltare.
Assaporerò la cucina locale (che non è troppo speziata), dalla scodella di noodles mohinga per la prima colazione, ai dolci ai fiocchi di tamarindo e al pesce alla griglia, 
alla miscela di foglie di tè fermentate che completano sempre un pasto birmano, il migliore sarà per me, come sempre, il cibo di strada...
Visiterò templi circondati dall'acqua, mercati e giardini galleggianti.
Prenderò 1 aereo interno, 2 nigh bus vip (notturni) e carretti e altri mezzi di trasporto.
Comprerò artigianato locale dalle bancarelle, così sarò sicura che il denaro vada alla gente del posto.
E' uno dei paesi più devoti al buddhismo, rimarrò colpita dai luoghi di culto per bellezza e spiritualità.
Mi aggirerò in bicicletta a Bagan per visitare 4.000 templi buddisti oppure, chissà, volteggerò sopra di essi in mongolfiera...



il mio itinerario:
Yangon (aereo da FCO via DOHA)
Mandalay (aereo interno)
Ava, Mingun, Amarapura
Bagan (vip night bus+ driver)
Bagan
Monte Popa (driver)
Lango Inle (driver)
 Nyaung Shwe (driver)
Kakku (driver+ vip night bus)
Yangon
Yangon
Rientro in Italia


queste invece le informazioni che ci dà il sito Viaggiare sicuri, del Ministero degli Affari Esteri...

Strutture sanitarie:
 Le strutture ospedaliere locali sono in gran parte carenti ed inadeguate con attrezzature obsolete e disponibilità di medicinali limitata.
Le mete tradizionali, quali Mandalay, Bagan, Inle, Ngpali, Nwe Saung e poche altre sono dotate di modeste strutture sanitarie e di qualche mezzo di soccorso, mentre nelle zone limitrofe del Paese non vi sono generalmente mezzi per affrontare situazioni d’emergenza.  
L’esistenza di una rete telefonica obsoleta, soprattutto nelle zone periferiche, con problemi di interruzione delle linee condiziona talvolta la tempestività di intervento nei confronti di coloro che dovessero trovarsi in situazioni d'emergenza. 
Si consiglia, pertanto, di stipulare, prima  di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa adeguata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio d’emergenza o trasferimento del malato in altro Paese.
A Yangon sono attive  limitate strutture sanitarie  con staff medico straniero  in grado di organizzare evacuazioni sanitarie di emergenza .

In caso d’infortunio serio o di grave malattia, si consiglia vivamente, il rientro in Italia oppure il ricovero presso strutture ospedaliere di Bangkok o di Singapore.
Per questo motivo, visti i viaggi avventurosi che faccio di solito, l'anno scorso ho fatto le vaccinazioni per: Epatite a e B (e successivi richiami), colera, polio, difterite, pertosse, tetano e tifo ed
per queste problematiche sulle strutture ospedaliere carenti, come ogni anno e ad ogni viaggio del resto, ho stipulato un'assicurazione contro malattie, ritardo aereo, furto bagagli, ritardo bagagli, incidente, decesso.

Sicurezza:
Il tasso di criminalità in particolare nelle zone turistiche, è basso. Particolare cura è posta dalle Autorità locali per promuovere il turismo, che trova generalmente un ambiente favorevole e sereno. Gli spostamenti all’interno del Paese, soprattutto nelle zone di maggior interesse turistico, non presentano di norma particolari difficoltà.
Il locale Ministero del Turismo emana la lista delle zone e delle regioni dove vige il divieto di accesso. Si consiglia di acquisire preventivamente informazioni sull'accessibilità delle regioni che si intende visitare presso l’Ambasciata del Myanmar, tenendo conto del fatto che le zone interdette possono comunque variare in qualsiasi momento senza preavviso e che è bene verificare sempre in loco se la località che si intende visitare sia effettivamente accessibile. Tra le zone proibite si segnala il Kayah State.  

Nella stagione delle piogge (da aprile a ottobre) è possibile il verificarsi di fenomeni ciclonici, anche di importante violenza e entità, che potrebbero provocare danni e situazioni di emergenza. 

ZONE A RISCHIO SCONSIGLIATE:
1) la zona di frontiera con la Thailandia, teatro di occasionali scontri a fuoco poiché vi si trovano contrabbandieri, gruppi di ribelli e di rifugiati. In particolare si consiglia di evitare lo Stato dello Shan (nella regione di Tachileik) e lo Stato del Kayin (nella regione del Myawadi);
2) lo Stato del Rakhine nella zona di frontiera con il Bangladesh caratterizzata da forti tensioni etniche e religiose, che esplodono spesso in scontri violenti. 

e mi sono iscritta qui...dove siamo nel mondo...curato dal Ministero degli Affari Esteri, ad ogni viaggio ci si può iscrivere e in pratica è una segnalazione che si fa dell'uscita dall'Italia verso il paese straniero di destinazione, con date e percorso che si visiterà...nel caso che, per problemi nel paese ospitante, non si riesca a tornare in Italia...



Mingalarbar!

34 commenti:

  1. buona vacanza ragazza! goditi tutto e riportaci notizie, impressioni, sensazioni e anche qualche buon piatto di cucina tipica!
    un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ;) :)

      Elimina
  2. Buon viaggio Silvia , diverti e rilassati. Al tuo ritorno attendo undettagliato reportage . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  3. buone vacanze cara Silvia, sarà un viaggio splendido, ne sono sicura ! Un abbraccio grande !

    RispondiElimina
  4. Wow Silvia, che itinerario pazzesco, ci piacciono queste mete un po' avventurose, fai tante foto mi raccomando!!
    Buon divertimento, un bacione! Allora ti seguiamo via fb!

    RispondiElimina
  5. Buon viaggio Silvia, ci rivediamo sul blog con la descrizione del viaggio.

    RispondiElimina
  6. Carissima, il tuo viaggio è spettacolare. Ti seguo soprattutto si IG (facebook e twitter li guardo meno). Bacioni! e a presto!

    RispondiElimina
  7. Ti invidio moltissimo! Tempo fa vidi delle foto della Birmania di Steve McCurry e mi sono ripromessa di andarci un giorno...deve essere fantastica! Per quest'anno mi "accontento" di Cracovia. Buon viaggio!

    RispondiElimina
  8. Buon viaggio!! aspetto con ansia le foto ,soprattutto del cibo ;-)

    RispondiElimina
  9. Buon viaggio Silvia ti ammiro tantissimo per il coraggio di fare un viaggio in questi paesi, sarà bello seguirti su FB. Baci..

    RispondiElimina
  10. UAUUUU che viaggio ragazzi!!!!! Goditelo tutto, e chissene frega dei social e di postare mentre sei li!! Ti aspettiamo. Buon viaggio, divertiti tantissimo e fai miliardi di foto!!!!

    RispondiElimina
  11. Strepitoso viaggio!!! Mi leggerò con vera passione il resoconto di questo magnifico tour!!

    RispondiElimina
  12. Buona vacanza carissima io farei anche da sola questo viaggio sono sempre stata uno spirito avventuroso e zingaresco (forse da nonna ungherese) ma ho un marito che questo tipo di avventura non farebbe mai ormai lasciarlo solo è impossibile cosa farebbe senza di me...^--^
    Attendo i tuoi resoconti mi sembrerà di viaggiare con te.
    Buon viaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al contrario di altri paesi asiatici, quali la Thailandia che ho visitato da sola l'anno scorso e che ho fatto da sola senza driver, non si può andare esclusivamente da soli in Myanmar perchè le distanze sono lunghe e i mezzi (che siano aerei, treni che tra l'altro sono lentissimi, oppure pullman) ce ne sono pochi e in pochi orari, inoltre ci sono luoghi che solo un driver locale (che vuol dire birmano) ti può portare con la macchina, o al massimo con il carretto oppure, ancora, a dorso di elefante! ;)

      Elimina
  13. un viaggio pazzesco, che coraggio!!Ti auguro di divertirti, riposarti e visitare tanto anche per me!!!Aspetto con ansia il tuo ritorno!!Baci baci baci Sabry

    RispondiElimina
  14. Buon viaggio e buone vacanze Silvia!!!

    RispondiElimina
  15. Sarà un' avventura splendida!! Buon viaggio!!

    RispondiElimina
  16. Buon viaggio, divertiti! Un bacio

    RispondiElimina
  17. Buone vacanzeeeeeeeeeeeee
    Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  18. buona vacanza, divertiti!!! non vedo l'ora di leggere i tuoi racconti.

    RispondiElimina
  19. grazie a tutti, ci rileggiamo quando ritorno ;)

    RispondiElimina
  20. Cara Silvia, buone vacanze!!! Aspetto con ansia di leggere il resoconto di questa straordinaria esperienza e in particolare quelle che sono state le tue impressioni;)
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  21. Buone vacanze! Una bella esperienza :)
    Un bacio!!!!!

    RispondiElimina
  22. buonissima vacanza!! davvero un bellissimo viaggio!!
    baci

    RispondiElimina
  23. sai che io dovevo andarci nel 2003? Già fatto tragitto, presi dei cataloghi.....e poi ho scoperto di aspettare il mio primogenito e ho lasciato perdere. E' un viaggio che ti invidio e che spero di assaporare dai racconti che ne farai! Buona vacanza, un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  24. Tanti auguri per le tue vacanze in questi luoghi splendidi!

    RispondiElimina
  25. Ciao! Non puoi capire quanto ti invidio! Sono stata in Myanmar 9 anni fa e mi è rimasto nel cuore. Il viaggio più bello della mia vita! Anch'io sono "malata" di Oriente, ma da qualche anno manco...purtroppo. Goditi alla grande questa meravigliosa esperienza! Buon viaggio!

    RispondiElimina
  26. Buona vacanza!!! Meta meravigliosa e unica, mia mamma ha avuto l'opportunità di andarci una decina di anni fa e le è rimasta nel cuore, ne parla con un entusiasmo e una passione particolare che mi ha contagiato.....nella speranza di poterla vedere anch'io, aspetto con ansia il tuo reportage!!!
    Baci

    RispondiElimina