Cucina del Lazio: le polpette

...ultimo appuntamento prima della pausa estiva per le ricette regionali (io partecipo per il Lazio) che partecipano alla raccolta mensile "Cucina e territorio di casa nostra"...questo mese l'argomento scelto dalle food blogger partecipanti è stato le polpette...e così sono andata di nuovo a sfogliare i 2 libri di cucina "La cucina romana e del Lazio" di Livio Jannattoni...ed è nata questa ricetta...con questa raccolta di ricette ci rivediamo a settembre!! Vediamo cosa hanno preparato le altre food blogger:



ingredienti per 6 persone per le polpette casalinghe alla romana, come ha voluto definirle la Grande Enciclopedia illustrata della Gastronomia. Polpette fritte, assolutamente. E il ricordo è immediato. Uscivano dalla padella fragranti, quasi croccanti, gravide di magnifici ripieni. Sostavano un momento sulla carta della pasta, quella grossa giallina, per lasciare assorbire un pò dell'olio superstite, e finivano poi nei piatti. Con noi in golosa attesa. Ecco la ricetta:

600-700 gr di polpa di manzo tritata (oppure quasi altrettanto lesso)
un trito di lardo o grasso di prosciutto
aglio, prezzemolo, maggiorana
sale, pepe, noce moscata
mollica di pane
2 uova
2 cucchiaiate di parmigiano
pane grattugiato
a piacer uvetta passerina e pinoli

Si pone in una terrina la carne, vi si aggiunge i trito, la mollica di pane bagnata e sfatta con le mani, il formaggio, vi si versano sopra le uova sbattute, l'uvetta (IO OMESSA), i  pinoli, si aggiusta di sale e pepe (poco di tutti e 2), e si riduce tutto ad un impasto omogeneo (con le mani eventualmente infarinate). Da quell'impasto si ricavano tante piccole palle, le polpette, leggermente schiacciate ai poli come il globo terrestre (Artusi) che vengono ripassate nel pangrattato, come vuole la vera tradizione romana. Una volta impanate, si mettono in una capace padella, nella quale si sarà versato lo strutto, o l'olio altrettanto abbondante, e si friggono. Badando a girarle, in maniera che entrambe le facce della polpetta assumano il colore caratteristico e facciano una bella crosticina. Se si vogliono al sugo, non c'è che da preparare la salsa in un tegame (sugo d'umido o "finto"), allinearci dentro le polpette e lasciarle insaporire per alcuni minuti.

con questa ricetta partecipo a Cucina e Territorio di casa nostra




21 commenti:

  1. Veramente gustose con il trito di lardo nell'impasto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Le nostre, dell'Abruzzo, coi formaggi sono da leccarsi i baffi, queste ricette regionali, Silvia, sono stratosferiche ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....dicevo, peccato che non le ho trovate in lista, queste tue con il lardo....da provare....ghiottissime ;)

      Elimina
  3. Molto gustose!
    Buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  4. Le polpette piacciono a tutti grandi e piccini, le tue devono essere proprio ghiotte, grazie della visita!

    RispondiElimina
  5. w le polpette si accontenta tutti e sono facili da preparare

    RispondiElimina
  6. il piatto ideale che mette d'accordo tutti !Buona settimana

    RispondiElimina
  7. Buonissime e visto che è ora di cena te ne rubo subito una!

    RispondiElimina
  8. le tue polpette sono simili alle mie partenopee,sono più belle,complimneti,io le ho postate stamani,un abbraccio

    RispondiElimina
  9. molto molto buone, adoro questa versione!

    RispondiElimina
  10. Buoneeeeee, mi sa che a me 3 non bastano :) :) :D

    RispondiElimina
  11. Gustosissime e incredibilmente sfiziose,fanno venire un'acquolina incredibile:))grazie infinite per la proposta Silvia,bravissima come sempre:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  12. beh, il trito di lardo o grasso di prosciutto le rende morbide e gustose! slurp...

    RispondiElimina
  13. Golosissime con il trito di lardo, ricetta segnata . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  14. Adoro le polpette, le tue sono proprio gustose con quel trito di lardo!

    RispondiElimina
  15. Troppo buone! Le farò presto. Bravvissima Silvia!

    RispondiElimina
  16. che buone,sono gustosissime ,da farle per forza! Complimenti*_*

    RispondiElimina
  17. Un piatto speciale che mette tutti d'accordo. Il trito di lardo gli da una marcia in più . Buone vacanze e ci vediamo a settembre

    RispondiElimina
  18. Queste polpette devono essere golosissime e credo che il trito si lardo gli dia una morbidezza e sapore in più. Da provare
    Katia da Giorno dopo giorno

    RispondiElimina
  19. Adoro le polpette, mi piacciono in tutte le versioni! Baci

    RispondiElimina