ME GEISHA ROMA


Un angolo di atmosfera nipponica ritrovata a Roma, ma con tocco fusion! Anche dietro questa sede di Roma (che va a sommarsi a quella di Salerno) c'è la firma dello Chef Rodelio Aglibot, famoso per la sua eccellente cucina asiatica fusion, lui che ha imparato a cucinare dai suoi genitori, poi si è affinato nelle migliori scuole di cucine internazionali, un lungo curriculum di tutto rispetto. 
La posizione di ME GEISHA ROMA è centralissima, in vie dei Filippini 4, a due passi da Piazza dell’Orologio, di fronte alla Casa delle Letterature e all'Archivio Storico Capitolino. Il design degli interni è affidato all'Architetto Alessandro Abbatiello.




Il ristorante è elegante e ben curato, come del resto è lo stile giapponese, le luci soffuse, l'arredamento fatto anche di comodi divanetti, rendono l'atmosfera calda e rilassante.  
L'alta qualità e freschezza degli ingredienti è subito palpabile sotto i denti, deliziose le pietanze, a mio parere ho trovato un tantino troppo sapida la zuppa di miso (sono stata in Asia 8 volte, in 8 paesi diversi, ma mai ancora in Giappone) per il resto nulla da dire, tutto estremamente buono ed invitante.

Con la sua ricercatezza del cibo e il suo approccio zen al mondo e alla cucina, lo Chef Rodelio Aglibot promette di stupire gli appassionati di cucina giapponese e asiatica con un menu capace di coinvolgere tutti i sensi, ci vuole far capire che la conoscenza del gusto si acquisisce attraverso la comprensione della cultura e della gente di un paese. L'Italia lo ha ispirato molto, gli ha fatto ritrovare quei valori che aveva acquisito da bambino dalla sua famiglia: l'unità ed il rispetto. Ha viaggiamo molto in giro per l'Italia da Roma alle colline della Toscana, lungo le scogliere delle Cinque Terre, ha visitato Firenze e Venezia ed è stato moltissimo tempo a Napoli, ma poi ha deciso che era Roma la città adatta per aprire il suo ristorante, grazie alla grande disponibilità degli ingredienti e la stagionalità, certo è che il menù di ME GEISHA si espanderà ed evolverà nel tempo. Per quanto riguarda il pescato i frutti di mare sono locali, il tonno viene dalla Sicilia mentre alcuni pesci speciali li fa arrivare dal Giappone.

Così nasce il menù dello Chef Rodelio Aglibot per il ME GEISHA ROMA, qui magistralmente replicato dal Resident Chef John Wayne Formica, è così possibile assaggiare i Nigiri di tonno rosso della Sicilia, il Ramen di brodo di maiale cotto a bassa temperatura per 48 ore, la pancetta di maiale alla brace, i ravioli di maiale, cavolo cinese, carote, soia e soft egg, il Merluzzo d’Alaska marinato per 48 ore in salsa di miso con melanzane giapponesi glassate e il Granchio reale con mango, cetrioli, avocado, tobiko e maionese leggermente piccante.

"Ho imparato a cucinare per far felice gli altri, per celebrare e rendere omaggio. Tutte cose che ho scoperto di avere in comune con gli italiani" e ancora "Il cibo è un linguaggio che può far superare le barriere, che crea un canale di comunicazione tra le persone" è il pensiero dello Chef Rodelio Aglibot che faccio mio, visto che la penso esattamente alla stessa maniera.

La filosofia dei piatti dei ristoranti ME GEISHA è insita in 3 B: piatti belli da vedere, buoni da mangiare e che infondono benessere, assolutamente d'accordo!
Un piacevole tuffo andata/ritorno in full immersion Japanese style.

ME GEISHA ROMA, Luxury Asian Fusion Restaurant,
via dei Filippini 4, Roma (dietro l’angolo di piazza dell’Orologio)
Aperto tutti i giorni dall'ora di pranzo, fino a tarda sera
www.megeisha-roma.com
www.facebook.com/Megeisharoma
www.instagram.com/megeisharoma
(Ufficio Stampa FoodConfidential, le foto presenti qui sono mie tranne la n. 4 e 6 che sono state inviate da loro)

12 commenti:

  1. Grazie mille per la segnalazione Silvia,qualora dovessi capitare di nuovo a Roma non mancherò di andare in questo ristorante che mi incuriosisce e attira tantissimo,considerata soprattutto la tua recensione positiva:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  2. Sei stata 8 volte in Asia, certo che sei da invidiare!!!
    Avrei voluto assaggiare anch'io il buon cibo giapponese che c'è nelle tue foto!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie per la segnalazione, i tuoi reportage sono sempre molto interessanti! Buona serata :)

    RispondiElimina
  4. Grazie per le tue dritte culinarie ^_^ Sono sempre utili e ben gradite da me :)

    RispondiElimina
  5. un altro reportage molto interessante Silvia, complimenti, un abbraccio !

    RispondiElimina
  6. Silvia,grazie per questo splendido reportage culinario. Ma io, sono forse troppo radicata, nella nostra meravigliosa cucina Italiana, per apprezzare quella Giapponese, ma le mie figlie l'adorano, quindi passerò a loro i tuoi consigli e l'indirizzo di questo fantastico ristorante!
    Bravissima!!!
    Un dolcissimo abbraccio e dolce notte!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  7. Una proposta molto interessante. Un bacio

    RispondiElimina
  8. Spettacolo! Questo me lo segno per la prossima volta che capito a Roma! Buona serata :)

    RispondiElimina
  9. Grazie per questa interessante segnalazione, un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. fornisci sempre notizie interessanti! grazie...

    RispondiElimina
  11. bellissime le foto che danno un'idea ben precisa del locale e dei suoi piatti. Complimenti per il post ben fatto, non mi resta che andare a testare di persona, grazie!!!

    RispondiElimina