Pilzgröstl (rosticciata) per Quanti modi di fare e rifare


 ...torna nuovamente l'appuntamento mensile con la raccolta di ricette Quanti modi di fare e rifare alla quale anche io partecipo da tanto tempo...mi diverte perchè le ricette proposte, prese proprio dai blog partecipanti, possono essere stravolte tranquillamente (e per una volta sono tutti contenti) ed è anche così che io imparo sempre qualcosa in più, questo mese siamo andati nel blog di Maria Giovanna e prepariamo la rosticciata, nel suo blog ci spiega anche che questa è una ricetta tipica della gastronomia altoatesina, il pilzgröstl o rosticciata ai funghi, si tratta di una spadellata di patate, funghi e speck, piatto nato dall'esigenza di riciclare gli avanzi, in particolar modo patate, senza trascurare la squisitezza della preparazione, questa ricetta io non la conoscevo...anche questa volta ho apportato le mie modifiche...chissà se a voi piacciono... ;)

ingredienti: 
patate
speck (IO HO SOSTITUITO con pancetta dolce per non coprire il sapore dei funghi)
funghi finferli freschi (IO HO SOSTITUITO con pleurotus
mezza cipolla (omessa)
olio extravergine di oliva
sale e pepe nero

Cuocere per 5 minuti (nel mio caso) al microonde le patate, estrarre e far raffreddare, quindi sbucciarle e tagliarle a fette grandi, lavare funghi. Tagliare la pancetta dolce a fettine piccole e sottili, farle  dorare in una padella senza aggiunta di nessun'altro condimento. 
Mettere le patate a fette spesse in un’altra padella con 2 cucchiai di olio e farle saltare per qualche minuto fin che saranno dorate, aggiungere i funghi pleurotus e cuocere a fuoco medio per 15 minuti, regolare di sale e pepe, comporre il piatto con le patate dorate ed i funghi aggiungendo sopra le fettine di pancetta dolce e qualche fogliolina di prezzemolo fresco. Guten appetit!!

con questa ricetta partecipo questo mese a Quanti modi di fare e rifare

29 commenti:

  1. Buona domenica cara Silvia!
    Siamo giunti all'appuntamento di ottobre nella grande, meravigliosa cucina aperta di quanti modi di fare e rifare! Come passa in fretta il tempo..sembra ieri che abbiamo iniziato il menù 2015... ancora un paio di ricette e saremo pronti per iniziare quello per il 2016!
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano di cuore per aver preparato e condiviso la tua stupenda e golosa versione dei Pilzgrostl o rosticciata!
    Il prossimo mese saremo dalla Cuochina Ornella per fare i Kanelsnurrer! Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Le tue variazioni sembrano davvero golose1
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia immagino che profumino, bravissima! Felice domenica, ciao!

    RispondiElimina
  4. Che delizia, le patate con la crosticina e tutto il resto, molto molto invitante!
    Mi piace la presentazione, bello il tegamino!
    Un caro saluto e buona domenica,

    RispondiElimina
  5. Merhabalar, muhteşem olmuş. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  6. UNA BELLA RIVISITAZIONE, MI PIACE MOLTO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  7. Bellabella la tua presentazione, brava :)

    RispondiElimina
  8. Semplice e buona!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. che piatto fantastico!!! non lo conoscevo!

    RispondiElimina
  10. Buonissima anche la tua versione Silvia! Un bacione

    RispondiElimina
  11. buone le tue variazioni e deliziosa ricetta autunnale ! buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  12. Buonissimo e troppo gustoso questo piatto, mi hai fatto venire di nuovo fame nonostante abbia già cenato:)) complimenti Silvia, bravissima come sempre:)).
    Un bacione.))
    Rosy

    RispondiElimina
  13. Un piatto invitante perfetto per l'inverno!!!

    RispondiElimina
  14. Hai ragione, nella cucina aperta di Quanti modi si impara sempre qualcosa di nuovo! La tua variante con la pancetta mi piace molto!!!

    RispondiElimina
  15. Mi hai fatto venire l'acquolina! Un bacio

    RispondiElimina
  16. mmh che bontà solo a vedere le foto...è da provare sicuramente!!!

    RispondiElimina
  17. Favolosa la tua versione della ricetta , ho lacquolina . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  18. Ciao Silvia, come è buona e invitante la tua ricetta, anche io non la conoscevo e le tue modifiche mi sembrano molto interessanti. A presto!

    RispondiElimina
  19. Ottima idea l'uso dei pleorotus, bella versione, alla prossima!!!

    RispondiElimina
  20. Un piatto che profuma d'autunno e di boschi!

    RispondiElimina
  21. Speeeeedy la tua rosticciata =D con le patate al microonde diventa davvero un piatto veloce da preparare
    alla prossima francesca

    RispondiElimina
  22. Chiedi se ci piacciono le tue variazioni? Certamente, si sente anche il profumino!!
    Grazie Silvia, a presto!

    RispondiElimina
  23. Sarà l'orario, ma lo divorerei subito questo piattino!!!

    RispondiElimina
  24. l'appuntamento di questo mese è molto gustoso e la tua versione mi piace tantissimo.

    RispondiElimina
  25. Che padellata golosa! Una versione fantastica, complimenti!
    Alla prossima ....

    RispondiElimina
  26. non conoscevo questa ricetta, e la tua rivisitazione mi sembra ottima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  27. Glosissima anche la tua versione cara Silvia!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  28. vado spesso in Alto Adige, ma questo piatto non lo avevo mai mangiato!

    RispondiElimina