malfatti al tarassaco


Oggi un primo molto semplice reso ancora più gustoso grazie a 2 ingredienti, il primo è a base di tarassaco, una pianta diffusa praticamente ovunque fino a 2000 metri di altitudine e viene considerata un'infestante. Il tarassaco, o radicchiella (le cui foglie muoiono nel corso dell’inverno per rispuntare a primavera) costituisce una delle insalate primaverili più apprezzate, grazie al sapore amarognolo, ma gradevole e alla ricchezza in vitamine (A e C) e sali minerali. Le foglie sono una verdura da consumare anche cotta, dopo averla lessata. 
Il secondo ingrediente è la cannella, si avete capito proprio bene, proprio lei, in Oriente si utilizza anche per impreziosire piatti salati tra i quali la carne. Deve essere preferibilmente acquistata, in piccole quantità, in bastoncini e meglio evitare, se possibile, quella in polvere perchè si rovina facilmente ed è sicuramente di qualità inferiore. La cannella, oltre che nei dolci, è utilizzata anche nelle bevande e tisane ed anche come ingrediente nel curry indiano, ma anche in altri piatti etnici ed in Europa si una nella conservazione di verdure sott'olio e sott'aceto.   (informazioni prese dal web) Il prossimo post (venerdì) sarà un'intervista ad un personaggio famoso...STAY TUNED!!

ingredienti per 2 persone:
mezzo vasetto di salsa di tarassaco bio CIBI REALI
(Tarassaco officinale, cipolle, olio extra vergine di oliva, aceto di vino, sale)
250 gr ricotta
1 uovo
50 gr parmigiano grattugiato
70 gr farina
20 gr burro
salvia
mezzo limone non trattato (della mia pianta!!)
cannella
sape
pepe
Ho lavorato la ricotta con l'uovo, il parmigiano grattugiato, la salda di tarassaco, e 30 grammi di farina, sale e pepe, ho formato i malfatti con l'aiuto di 2 cucchiai e li ho rotolati nella farina. In una padella ho sciolto il burro con la scorza di limone tagliata a striscioline, qualche foglia di salvia, cannella, non appena il burro inizia a prendere colore spegnere e togliere dal fuoco. Ho cotto i malfatti in acqua bollente salata in leggera ebollizione: quando vengono a galla scolarli delicatamente e sistemarli nei piatti, aggiungere sopra il burro aromatico, se volete potete aggiungere ancora un pò di pepe. 

61 commenti:

  1. Intrigante... mi stuzzica sta cosa del tarassaco e della cannella. Gli altri ingredienti sono noti e di gusto, ma mi piacerebbe sentire sta novità abbinata!

    RispondiElimina
  2. Che abbinamento originale, la cannella e il tarassaco, una ricetta da provare sicuramente! Un bacione!

    RispondiElimina
  3. QUI SI IMPARA SEMPRE QUALCOSA. IL TARASSACO. UN mistero per me :D torno venerd' per conoscere il personaggio :)))))

    RispondiElimina
  4. che piatto delizioso! non ne sapevo niente del tarassaco sinceramente, l ho mangiato in forma di insalata niente di più...grazioso delle info . ottimo piatto!

    RispondiElimina
  5. Trooooppo buoni!!
    Mi piacciono un sacco Silvia!
    Bacioni<3

    RispondiElimina
  6. I malfatti li faccio di solito, almeno io li chiamo cosi assomigliano un po alle chenelle, con pane prosciutto tritato prezzemolo e un pò d'aglio. Questi sono favolosi, conosco molto bene il tarasacco mi piace il sapore. Per me va bene anche la cannella ma maritozzo NO quindi nella mia parte la metto. Buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Deliziosiiii!!! complimentiii

    RispondiElimina
  8. Cara Silvia questa ricetta è deliziosa, sicuramente da provare. Io utilizzo un procedimento simile usando gli spinaci, ma questa con il tarassaco e l'aroma di cannella è molto intrigante, complimenti sei bravissima come sempre. Un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina
  9. Uso spesso il tarassaco, ma tu con questa ricetta mi hai dato una idea grande idea, hai realizzato un piatto originale e sfizioso. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  10. adoro il tarassaco, che delicia!!!

    RispondiElimina
  11. La prima volta che ho assaggiato la cannella in preparazioni salate e' stato in Egitto, e poi anche in Grecia. Questo piatto ha un aspetto troppo invitante ! Buona giornata :)

    RispondiElimina
  12. Che abbinamento originale!!!! Che fame, provo a rifarli, sperando in un ottimo risulatato!
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Mai mangiato il tarassaco ma la tua ricetta mi sembra molto invitante devo assolutamente provarla!! Grazie per le tue info ;)

    RispondiElimina
  14. Che buoni, a me il tarassaco piace moltissimo!

    RispondiElimina
  15. Altro che malfatti si dovrebbero chiamare gustosifatti :))) Sembrano buonissimi!

    RispondiElimina
  16. Buonissimi e poi il tarassaco fa benissimo!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  17. Mmmm... Bontà divina!!! Sempre più in gamba :-* un abbraccio, ti aspetto su http://violettas.altervista.org/

    RispondiElimina
  18. Sembrano davvero ottimi!!

    Xoxo
    Frenzi and the city

    RispondiElimina
  19. sembrano buonissimi!!

    baci
    Erika
    http://www.thetrendfolio.com

    RispondiElimina
  20. Questo e' un piatto favoloso!!! complimenti!!!una ricetta innovativa! ciao!

    RispondiElimina
  21. Silvia trovi sempre ricette emozionanti per esempio questa crema di tarassaaco che hai usato mi itnriga moltissimo

    RispondiElimina
  22. ricetta davvero originale..
    baci

    RispondiElimina
  23. Che abbinamento originale! Assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  24. mmmh deve essere proprio buona questa ricettina =)

    RispondiElimina
  25. Non li saprò mai fare, ma sembrano molto buoni! :)

    RispondiElimina
  26. Io solo la scorsa primavera ho soperto quanto è buono il tarrasco! Ora sono proprio curiosa di provare questo abbinamento con la cannella!
    Bacioni

    RispondiElimina
  27. davvero una ricetta buona fatta con ingredienti semplici ma dal gusto ricercato.

    RispondiElimina
  28. Con il clima rigido di oggi...ci stanno benissimo questi malfatti: spettacolo!
    simo

    RispondiElimina
  29. che bel piattino ci proponi oggi, sarei molto curioso di assaggiarlo, complimenti per la realizzazione

    RispondiElimina
  30. conoscevo di nome questa pianta ma mai avrei pensato si potesse utilizzare in cucina! sei sempre un ottima fonte di scoperte fantastiche! buonissimi questi malfatti!

    RispondiElimina
  31. Mangio tarassaco, del mio giardino!, quasi tutto l'inverno; tento di metterlo dappertutto! senza che il maritozzo se ne accorga! Nel Salento è una verdura molto duffusa, lo chiamano "li zanguni!, da provare con le quenelle. Grazie dell'abbraccio!

    RispondiElimina
  32. tarassaco...eh??? io non conoscevo l'esistenza

    RispondiElimina
  33. Ottima ricetta! Sono curiosa di riprodurla personalmente!
    Veronica!

    RispondiElimina
  34. il tarassaco,mai sentito ne provato!!me tocca rimedia' :)

    RispondiElimina
  35. bella e ottima idea, li proverò sicuramente :)

    RispondiElimina
  36. Devono essere proprio buoni!! Li proporrò ai miei ospiti sabato sera! un bacio!

    RispondiElimina
  37. perdona l'ignoranza ma io il tarassaco non lo conoscevo..una vera novità per me..
    il piatto ha un bellissimo aspetto e fa venire l'acquolina in bocca

    RispondiElimina
  38. Mi ispirano davvero tanto questi malfatti, Silvia! Devono essere buonissimi! :P Complimenti e un abbraccio forte, buona serata! :) <3

    RispondiElimina
  39. le foto parlano da sole, questa ricetta è come tutte quelle che fai fenomenale, bravissima

    RispondiElimina
  40. Gustosissima! Da provare sicuramente.Brava come sempre.

    RispondiElimina
  41. uhmmm...mai fatti!! Sono tentata.
    Un bacio e buona notte.
    Inco

    RispondiElimina
  42. Che bel piatto e chissà che buon sapore,una ricetta decisamente nuova che merita la prova, complimenti ^_^

    RispondiElimina
  43. Che idea originale e appetitosa. Brava! Mi piacerebbe farla, è deliziosa.

    RispondiElimina
  44. Non conoscevo questo piatto, sembra davvero buono e molto originale!

    RispondiElimina
  45. Un bellissimo piatto, ricco ed elegante allo stesso tempo!!

    RispondiElimina
  46. bellissimo piatto!!!! mi hai fatto venire l'acquolina!!!! :-)

    RispondiElimina
  47. Salsa di tarassaco???? Novità della settimana!!!! Me gusta mucho!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  48. Un piatto molto originale ed invitante, bravissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  49. sai che non sapevo cosa fosse il tarassaco?? chissà se dalle mie zone lo trovo...

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
  50. Il tarassaco lo uso spesso mescolato alle bietole per il ripieno dei ravioli, ma non avevo mai aggiunto la cannella bendì la noce moscata. Da provare, poi la crema di tarassaco che hai suato deve essere buona.

    RispondiElimina
  51. ...ora ti seguo anche qui... tutto meraviglioso qui!
    A presto, Michela

    RispondiElimina
  52. mamma mia che famina!!!
    Cri
    www.2fashionsisters.com

    RispondiElimina

!-- Nivo Slider Inizio-->