Romanesco: cucina, tradizione e territorio nel segno dell’eccellenza


Torna a Roma l'evento #Romanesco... un vero e proprio stile di vita e di consumo...l'evento è incentrato sulla cucina tradizionale romana con utilizzo delle materie prime appartenenti al ricco paniere dei prodotti tipici del Lazio, prodotti originari delle campagne circostanti la città, punto di forza che testimonia la cultura e i sapori secolari di questa cucina. I prodotti tipici della Campagna Romana costituiscono quasi 1/3 dei circa 400 prodotti nazionali della regione inseriti nell'elenco redatto annualmente dal Ministero delle Politiche Agricole. Tra questi alcuni hanno già ottenuto, ho hanno avviato l'iter per ottenenimento della Denominazione di Origine Protetta (DOP) o dell'Indicazione Geografica Tipica (IGP), altri invece sono prodotti tradizionale, ovvero trasmessi di generazione in generazione attraverso l'uso della memoria, tipico della civiltà contadina; altri, invece, sono prodotti locali perchè hanno una propria specificità nell'intimo legale con il territorio che gli conferisce caratteristiche uniche e non equiparabile a produzioni di altre aree. Importante è l'impegno della Camera di Commercio che, tramite l'Azienda Romana Mercati valorizza progetti di filiera di questi prodotti e strategico il ruolo dei ristoratori attenti ad unire qualità, tipicità e provenienza locale delle materie prime utilizzate nei loro piatti, grazie al fatto che ogni giorno, attraverso i loro piatti, interpretano i prodotti locali creando ricette uniche, originali, genuine e di qualità. 



A Roma dal 29 maggio al 20 giugno in un circuito di Ristoranti e Gastronomie

Torna Romanesco, il Circuito di Eccellenze dei ristoratori e dei prodotti tipici della Città di Roma. Il grande successo e i consensi raccolti nel corso della 1a edizione hanno convinto la Camera di Commercio di Roma a riproporre l’iniziativa anche quest’anno, avvalendosi dell’impegno organizzativo dell’Azienda Romana Mercati (ARM) - Azienda Speciale della CCIAA di Roma -  e della collaborazione delle Associazioni di Categoria e dei Consorzi di Tutela di riferimento.
In questa seconda attesa edizione, che ha visto conferme e nuove adesioni tra i ristoratori, viene ribadito l’obiettivo dell’iniziativa: la promozione e la valorizzazione presso il pubblico dei consumatori dei prodotti tipici e tradizionali della provincia di Roma, attraverso l’interpretazione dei protagonisti della cucina romana. Venti, in tutto, i locali che hanno aderito a questa nuova edizione e che, a turno, proporranno un menu made in Rome. Un team che riunisce esponenti di diversi stili: classici, innovatori, emergenti per un viaggio gustoso che certamente appassionerà i gourmet romani che vorranno approfittare di Romanesco per esplorare i gusti e i sapori di una delle cucine più famose al mondo.
Ogni ristorante, nel periodo compreso tra il 29 maggio e il 20 giugno, proporrà nella data prescelta un menu “Romanesco” con la propria ricetta “bandiera”. Per chi volesse cimentarsi in cucina nei ristoranti saranno disponibili dei volumetti, in italiano e inglese, che raccolgono le ricette con i loro ingredienti e modalità di preparazione oltre ad un breve profilo dei locali segnalati.
Per il calendario completo degli appuntamenti e i costi proposti dai singoli locali, consultare il sito www.romanesco.roma.it.
La novità di quest’anno inoltre è quella di aver voluto mettere in risalto le caratteristiche di cinque prodotti tipici e tradizionali del paniere agroalimentare romano: l’Abbacchio Romano IGP, il Pecorino Romano DOP, la Ricotta Romana DOP, le Olive da Mensa e l’Olio Extravergine di Oliva Dop Sabina. Cinque eccellenze che saranno protagoniste non solo nei piatti “bandiera” dei menu di Romanesco, ma anche nei negozi gourmet di RomainTavola, iniziativa camerale collegata a Romanesco e che coinvolge una serie qualificata di esercizi di gastronomia della città di Roma
Un’azione sinergica che mette il consumatore nelle condizioni ideali per approfondire la propria conoscenza di questi prodotti e delle loro potenzialità. Mappa e indirizzi dei ristoranti e negozi sono sul sito www.romanesco.roma.it.

Sarà possibile seguire in tempo reale tutti gli aggiornamenti di Romanesco 2014 attraverso i canali social dedicati:

Hashtag di riferimento: #romanesco  #Romanesco
Facebook: Romanesco
Twitter: @romanescoroma
Instagram: romanescoroma
(si ringrazia per questo comunicato stampa  MG Logos)

Giovedì 27 maggio c'è stata la presentazione dell'evento alla stampa ed ad un gruppo di food blogger presso il Macro138 con relativa cena a cura dello Chef  Marco Milani, per la serata questo il menù

poi ci siamo seduti all'interno, ai tavoli, ed è
 iniziata la cena vera e propria:

per antipasto fiore di zucca, alici, panzanella e mozzarella di bufala DOP, un apristomaco sfizioso preparato con alcuni dei migliori ingredienti di stagione, in abbinamento ad uno spumante extra dry Lazio IGP Cacchione

come primo piatto ravioli di baccalà "cacio e pepe"
 molto delicati come sapore, in abbinamento ad un vino bianco Eremo Tuscolano Frascato Superiore DOCG 

per secondo piatto l'abbacchio IGP alla cacciatora, accompagnato da un carciofo alla giudia, in abbinamento ad un vino Cesanese di Olevano Romano DOC Sigillum

per finire questa gustosa cena il dessert: fragoline di Nemi, ricotta di pecora, zabaione e nocciola "Gentile" Romana DOP, in abbinamento ad un Frascati Cannellino DOC

ci saranno altre cene/pranzi per questo evento, ai quali io parteciperò...STAY TUNED! ;)

12 commenti:

  1. Vivere a Roma ha i suoi vantaggi! Bell'evento!

    RispondiElimina
  2. Che piatti straordinari! E che voglia di qualche giorno a Roma! Prima o dopo ci riuscirò:)

    RispondiElimina
  3. vivere a Roma ha certamente molti vantaggi, un evento molto interessante con dei piatti favolosi e molte cose da imparare . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  4. Carissima mi sa che poi dopo tutto sto vino dormirai bene ciaooooo oggi tempo migliorato

    RispondiElimina
  5. Un bellissimo evento con dei piatti davvero golosi. Un bacio

    RispondiElimina
  6. Bella iniziativa! Credo sia molto importante difendere i prodotti validi e sani del nostro territorio e che vadano menzionati i professionisti che si avvalgono di questi prodotti.

    RispondiElimina
  7. Ciao! Credo sia fondamentale promuovere e diffondere le tipicità del territorio e queste iniziative sono fantastiche! Grazie per aver contribuito a pubblicizzare l'evento! Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina
  8. Peccato che abito lontano..... un'occasione tutta da vivere e gustare!!!
    Franci

    RispondiElimina
  9. Peccato non potervi partecipare!! Bellissimi piatti!!
    Buon we Silvia :)

    RispondiElimina
  10. una meravigliosa esperienza, sono contenta che tu ci possa relazionare in merito.Grazie.

    RispondiElimina