gigantoni con piccadilly, tonno, olive nere e colatura di alici di Cetara

Tornata oggi dal mio tour in Sicilia, fantastica! In attesa (penso anche domani) del mio reportage sulla Sicilia (ho scattato tantissime foto!!), vi lascio una ricettina veramente semplice, impreziosita da un ingrediente che ho scoperto da poco ma che amo molto: la colatura di alici! Avevo ospiti a pranzo e ho preparato un primo piatto sciuè sciuè, tutto dal sapore mediterraneo...Ma cos'è la colatura di alici di Cetara? E' un prodotto agroalimentare tradizionale campano, prodotto nel piccolo borgo marinaro di Cetara, in Costiera Amalfitana. La colatura di alici è una salsa liquida trasparente dal colore ambrato che viene prodotta da un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale. Le alici impiegate sono pescate nei pressi della costiera amalfitana nel periodo che va dal 25 marzo, che corrisponde alla festa dell'Annunciazione, fino al 22 luglio, giorno di Santa Maria Maddalena. Alle alici, appena pescate, vengono rimosse la testa e le interiora, vengono quindi tenute per 24 ore in contenitori con abbondante sale marino. Sono quindi trasferite in piccole botti di castagno o rovere (dette terzigni), alternate a strati di sale, e ricoperte da un disco di legno sul quale sono posti dei pesi, via via minori col passare del tempo. A seguito della pressione e della maturazione del pesce, affiora del liquido in superficie che, nel caso di preparazione di alici sotto sale, viene eliminato. Proprio questo liquido, invece, fornisce la base per la preparazione della colatura di alici. Viene infatti conservato in grossi recipienti di vetro ed esposto alla luce diretta del sole che, per evaporazione dell'acqua ne aumenta la concentrazione. Dopo circa quattro o cinque mesi, tipicamente quindi tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, tutto il liquido raccolto viene nuovamente versato nelle botti con le alici, e fatto lentamente colare attraverso un foro, tra gli strati di pesce, in modo da raccoglierne ulteriormente il sapore. Viene infine filtrato attraverso teli di lino, ed è quindi pronto per gli inizi di dicembre. (fonte Wikipendia)
ingredienti per 4 persone:
400 gr gigantoni
pomodorini piccadilly (delle mie piante!)
4 scatolette da 80 gr tonno al naturale
colatura di alici di Cetara
prezzemolo
olio extravergine di oliva 
pepe bianco
Mentre bolliva l'acqua per la pasta senza sale (perchè la colatura di alici è molto saporita) in una grande ciotola ho preparato il condimento: ho scolato il tonno al naturale e l'ho messo nella ciotola frantumandolo, ho aggiunto le olive nere tagliate a fettine, i pomodori piccadilly interi lavati ed asciugati, il prezzemolo, il pepe bianco, l'olio extravergine di oliva e ho lasciato insaporire. Ho scolato la pasta al dente e condita con il condimento, ho aggiunto la colatura di alici e ho girato bene.
 

29 commenti:

  1. bentornata!!!! bellissimo piatto moooolto invitante!ciao!

    RispondiElimina
  2. Bella proposta, complimenti e a presto

    RispondiElimina
  3. ma sai che ne ho sentitio spesso parlare, specialmente di Gente del Fud, ma ad oggi non ho mai sperimentato la colatura di alici (mea culpa)...
    in attesa del reportage sulla Sicilia, buona domenica
    Vale

    RispondiElimina
  4. bentornata!!!!!!!!!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
  5. Impaziente di godermi il tuo reportage...mi godo questa splendida pasta, che poi si sa, le cose semplici, sono sempre le migliori :)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  6. che buoni complimenti e aspettiamo le foto

    RispondiElimina
  7. Adoro la colatura di alici, rappresenta il sapore del mare!

    RispondiElimina
  8. sei tornata alla grande, splendido piatto !

    RispondiElimina
  9. I formati di pasta XL mi fanno impazzire. Gustosissimo con il tuo condimento. baciotti, buona domenica

    RispondiElimina
  10. Bentornata Silvia!! Favolosa questa pasta!! Ho in casa la colatura di alici, segno la ricetta e la provo al piu' presto. Un abbraccio, buona domenica Daniela.

    RispondiElimina
  11. ottimo piatto.
    ciao ciao e buona domenica.
    emme

    RispondiElimina
  12. comodi questi gigantoni anche per fare le porzioni:-) non li avevo mai visti

    RispondiElimina
  13. mamma mia che delizia, si sente il profumo da qui!!! Brava

    RispondiElimina
  14. Bentornata!!! Ma sarà...come ha detto...sciuè sciuè però aspetto buonissimo!!! e questa cosa della colatura di alici è davvero una chicca, io non ne sapevo nulla e mi dico sempre che c'è tanta italia che dovrei girare e conoscere..per ora aspetto il tuo reportage!!! Buona domenica, baci!

    RispondiElimina
  15. Sono proprio curiosa di vedere il tuo reportage sulla Sicilia, è sempre interessante vedere la propria terra attraverso lo sguardo di qualcun altro! Nel frattempo mi godo la tua splendida ricetta!
    Baci, Valeria

    RispondiElimina
  16. Ciao Silvia!
    Proprio mediterranea questa pasta!
    Bentornata!
    Resto in attesa del reportage sulla Sicilia!
    Mi dicono tutti che è bellissima, ma io ancora non sono mai andata!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. wow........... quanto rosicoooooooooooooo ^^

    RispondiElimina
  18. Che bello questo piatto,però è necessario procurarsi questa colatura di alici!!!:-)

    RispondiElimina
  19. Una meraviglia questo piatto, dove primeggiano i sapori del sud!! complimenti!
    baci baci

    RispondiElimina
  20. estivissima, colorata, allegra e..... sicuramente buonissimaaaaa

    RispondiElimina
  21. Un piatto molto gustoso, di quelli che piacciono a me :)

    RispondiElimina
  22. Bentornata! Questa pasta è straordinaria, deve avere un sapore squisito... complimenti, sei stata bravissima! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  23. Che ritorno alla grande oserei dire definirei il piatto molto molto invitante a presto Giovanna

    RispondiElimina
  24. che meraviglia di piatto! da fare una scarpetta!!

    RispondiElimina
  25. Bentornata cara...questo piatto ha un aspetto divino!
    Me lo mangerei anche a quest'ora...

    RispondiElimina
  26. fameeeeeeeeeeeee
    Che belli! mi fan pensare all'estate, ottimi, brava

    RispondiElimina
  27. grazie a tutti per aver gradito, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina