...da domani si ricomincia a ridere...

Oggi no, niente ricetta, questo blog, come dico sempre, è si un blog di cucina e ricette ma è anche di informazione...il titolo è di forte speranza, che tutto questo finisca e si ricominci a ridere...ho copiato pezzi da altri blog, non ho bisogno certo di negarlo, per far prima a diffondere, diffondere è il minimo che si può fare...buon week end a tutti, SILVIA
*Dal blog di Sere cucchiaiodistelle:
Una delle cose che possiamo fare (oltre alle donazioni!) è acquistare direttamente dagli emiliani i prodotti della loro terra:
- LAMBRUSCO e ACETO BALSAMICO
- Cooperativa la Lanterna di Diogene
Area di produzione: Solara di Bomporto Referente della comunità: Giovani Cuocci
tel. +393287236256  
      lalanterna@lalucciola.org
(trovate belle foto della cooperativa qui)
- GRANA PADANO
- Latteria Sociale Mantova Soc. Agr. Coop.
via F.lli Kennedy 48 - 46047 S.Antonio di Porto Mantovano (MN).
Tel.            0039-0376-390808      end_of_the_skype_highlighting       Fax 0039-0376-396250
Email: info@lsm427.it   Sito: http://www.lsm427.it/
- PARMIGIANO REGGIANO
- Caseificio Soc. 4 Madonne di Bompresso di Sorbara a Modena
Fedagri Confcooperative Emilia Romagna Tel: 051375210 Fax: 051 371569Cell: 3316319827
Email: pieri.d@confcooperative.it
Sito: http://www.fedagri.confcooperative.it/C0/Emilia%20Romagna/default.aspx
- Caseificio Sociale S. Paolo
via per Vallalta 2 - 41033 Concordia Sulla Secchia (MO).
Lo spaccio del caseificio è aperto da lunedì a sabato 9:00-12:30 e 16:00-19:00 domenica: 9:00-12:30
Tel.  0535 40683   Fax: 0535 412245     Email: caseificio.sanpaolo@gmail.com
- Agricola Caretti
via Zenerigolo 4/B - San Giovanni in Persiceto (Bo). Tel. 347-5716823 e 051-823198          
Email: terremoto@aziendacaretti.it   Sito: www.aziendacaretti.it;
- Caseificio San Simone
via Garcìa Lorca 18 (via Emilia) Marmirolo (RE) Tel. 0522 – 340129    
Email: caseificiosansimone@alice.it
AGGIORNAMENTO DEL 9 GIUGNO, BARBARA DEL BLOG giornisenzafretta CI DICE: "io vivo a pochi km dai paesi danneggiati e vorrei informare te e tutti i tuoi lettori che purtroppo ad oggi il caseificio san simone non riesce piu a inviare gli ordini di parmigiano ma riesce a fare solamente la vendita in caseificio per piccole quantità."
- Caseificio Sociale LA CAPPELLETTA di San Possidonio
Soc. Coop. Agr. via Matteotti 80 – 41039 S. Possidonio (MO). Per ora solo vendita diretta.
Tel e fax: 0535 39084    Email: caseificiolacappelle@libero.it
- Azienda Agricola Biologica Casumaro Maurizio
via per Cavezzo - Camposanto 19 – Loc. Solara – Bomporto (MO).
Tel. 346 1779737    oppure    340 9016093     Email: elisa.casumaro@yahoo.it
- Caseificio Sant'Angelo S.N.C.
via Imbiani 7, San Giovanni in Persiceto (Bologna) 051/824811
indirizzo del negozio: via Zenerigolo 4/b, San Giovanni in Persiceto 051/823198      .
Sito: www.aziendacaretti.it/  Email: terremoto@aziendacaretti.it


Poi ci sono altri mille modi per aiutare, e la donazione è uno dei più semplici e immediati, e sempre qui trovate un elenco talmente dettagliato che non avrete più scuse per non dare una mano!
Se poi tu che stai leggendo sei anche una foodblogger ti dico che su Facebook è nato un gruppo per provare a dare una mano e lo trovi qui: https://www.facebook.com/groups/474931099200730/

*questo altro contributo viene dal blog di Teresa scattigolosi:
Terremoto: appello de "La lanterna di Diogene"
La Lanterna di Diogene è una cooperativa sociale dove alcuni ragazzi con problemi sperimentano l’attività lavorativa,
insieme a educatori e collaboratori professionali si occupano di orto, pollaio, maiali, vigna e acetaia. I prodotti sono
utilizzati nella cucina dell’osteria, situata in una casa rurale presso l’argine del fiume Panaro, che porta lo stesso nome
della cooperativa e in cui lavorano gli stessi ragazzi. Il locale si distingue per la qualità e tipicità dei prodotti, reperiti
presso produttori selezionati - molti biologici- e per la loro trasformazione secondo procedimenti e ricette della
tradizione emiliana. Il terremoto ha dato a questa cooperativa un colpo durissimo. Questa, la loro richiesta di aiuto*.
 Stiamo tutti bene, stiamo ripulendo e vogliamo andare avanti; chiediamo a tutti non beneficenza, ma l’opportunità di rialzarci attraverso il lavoro
 E’ l’appello lanciato dai soci della ‘Lanterna di Diogene’, l’osteria ubicata a Solara di Bomporto, divenuta in pochi anni punto di riferimento di Slow Food per la qualità dei prodotti utilizzati. Del resto, sin dalla fondazione dell’omonima cooperativa sociale, nel 2003, la volontà e sempre stata quella di concretizzare i sogni di alcune persone per dare risposta al desiderio che tutti esprimono quando devono affrontare il mondo del lavoro: fare un lavoro che piace, che dia soddisfazione, fatto insieme a persone con le quali si sta bene. Si è così costruita un’attività dove potessero lavorare anche persone con problemi, (sindrome di down, psicosi, paralisi cerebrale infantile), dove il lavoro fosse costruito insieme cercando di andare incontro agli interessi dei collaboratori.


 Così, pezzo dopo pezzo, è arrivata la coltivazione di un vasto orto, la realizzazione di un vigneto di trebbiano per la produzione di aceto balsamico tradizionale di Modena, la piantumazione di alberi da frutta , l’allevamento di galline modenesi, maiali, pecore, conigli. Per anni, ogni giorno, un pezzo di sogno si è trasformato in realtà. Poi il terremoto.

 “Le nostre strutture non hanno subito danni – spiega Giovanni Cuocci, presidente della cooperativa- il ristorante è aperto, ma praticamente senza clienti, poiché molti di loro abitavano in zona e ora sono senza casa. L’aiuto concreto che chiediamo? Mandateci clienti, comprate il nostro aceto balsamico e il nostro lambrusco; abbiamo bisogno di dare un senso alla ricostruzione."




Ringraziamo di cuore tutti quanti vorranno spendersi per noi.”

Area di produzione: Solara di Bomporto
Referente della comunità:
Giovani Cuocci
tel.+393287236256
lalanterna@lalucciola.org

*. chinque voglia condividere questo appello, può - qualora lo ritiene opportuno - utilizzare queste foto, scattate ieri DA TERESA presso la sede del ristorante.


ed infine, un altro, immancabile appello qui in questo mio blog, diciamo quasi una preghiera, non li abbandonate, loro non vi abbandonerebbero mai...
"Loro erano li a lavorare per salvare le nostre vite... Hanno trovato e salvato una signora dopo 12 ore... Non chiedono mai niente se non una ciotola d'acqua, una di cibo e delle coccole... Pensateci quando credete siano un fastidio!!! Grazie amici!!!"






IL MIO ELOGIO A TUTTI I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE CHE IN QUESTO MOMENTO, E CON UN GRANDE SPIEGAMENTO DI FORZE, STANNO AIUTANDO LE POPOLAZIONI COLPITE DAL TERREMOTO NEL NORD ITALIA!






UNA STORIA PER RIFLETTERE!! 
Il 25 maggio 1996 il quotidiano indiano "Aajkaal" ha pubblicato un articolo dove raccontava che tre cani randagi avevano adottato temporaneamente una neonata che era stata abbandonata per strada. Quando un gruppo di persone del posto è venuto a conoscenza dei fatti hanno preso la bambina per portarla alla stazione di polizia di Burtolla, i tre cani li seguirono fino alla stazione di polizia per cercare di proteggere la bambina.
► Gli esperti di etologia cognitiva, come Marc Bekoff mostrano come gli animali possono avere un comportamento morale, essere compassionevole, empatici, altruista e giusti. In questo caso, l'empatia e altruismo va oltre, manifestandola verso membri esterni alla loro specie.
► Gli animali hanno un comportamento istintivo, ma il loro desiderio di vivere e la capacità di sentire e rifiutare il dolore sono qualità sufficienti che li mettono al nostro stesso o superiore livello e quindi meritano il massimo rispetto.







36 commenti:

  1. Bellissimo post, hai fatto bene a pubblicarlo.
    Non da domani ma da oggi un gran sorriso e ci si rimbocca le maniche!

    RispondiElimina
  2. sapevo già del parmigiano grazie a Dana. Grazie delle altre info!
    baci Baci

    RispondiElimina
  3. La storia della neonata mi ha fatto venire i brividi! Gli animali spesso sono meglio degli uomini e questa ne è una prova! Che il sorriso ricominci da oggi, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Post importantissimo, per me che abito e lavoro vicino al disastro non è stato un problema reperire parmigiano, dalla prossima settimana dovrebbe essere possibile acquistare nei supermercati del parmigiano del consorzio il cui ricavato andrà in parte ai produttori danneggiati dal sisma, attenzione però che ci sia il bollino sulla confezione.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo post e molto utile. Un bacione

    RispondiElimina
  7. Condivido appieno tutto! Un abbraccio,sara

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post.Io sono una persona molto sensibile, quando vivevo con i miei genitori, mio padre era contro gli animali in casa ma io facevo i pianti isterici, ho sempre ed ho tutt'ora animali, cani gatti uccellini che cadevano dai nidi compravo le gabbiette e una volta guariti li lasciavo andare tutti avevano un nome. Non capisco come fanno certe persone a non essere sensibili a certe cose. Buon weekend.

    RispondiElimina
  9. Hai fatto benissimo a condividere tutto questo.
    Mi annoto gli indirizzi perché e' importante poter dare un contributi anche attraverso l'acquisto diretto dei beni.
    Alcune immagini mi hanno commossa..
    Grazie per questo post, dal titolo davvero pieno di speranza.

    RispondiElimina
  10. Di tuo c'è molto di più che aver raccolto in questo tuo spazio l'appello che si alza da ogni angolo: il titolo che hai dato a questo post, solare, ma iil coinvolgimento che hai saputo generare. Bellissimo articolo!
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Bellissimo ed utilissimo post!
    Si spera di tornare a ridere ... ma stamattina la terra ha tremato nel nord est e l'incubo continua ...
    Speriamo che si possa tornare presto alla normalità e che non coinvolga altre zone.
    Un bacione Monique

    RispondiElimina
  12. Complimenti questo post è utilissimo, grazie!

    RispondiElimina
  13. un post a cui tutti ci dobbiamo unire e rendere utili perchè siamo ITALIANIIIIIIII

    RispondiElimina
  14. Bellissimo e molto utile questo post. Un abbraccio, buona domenica Daniela.

    RispondiElimina
  15. Complimenti per il tuo impegno e la tua sempre grande sensibilità
    Un bacione Silvia

    RispondiElimina
  16. un post "di servizio" veramente interessante, grazie !

    RispondiElimina
  17. ciao mi sono unita ora al tuo blog suggerito da elisa di "perincantoperdelizia".io vivo a pochi km dai paesi danneggiati e vorrei informare te e tutti i tuoi lettori che purtroppo ad oggi il caseificio san simone non riesce piu a inviare gli ordini di parmigiano ma riesce a fare solamente la vendita in caseificio per piccole quantità.
    a presto barbara

    RispondiElimina
  18. benvenuta! Grazie per l'aggiornamento, lo aggiunto subito, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Grande post, grazie- Un momento di solidarietà e di unione importante:
    Buon week end
    un abbraccio

    RispondiElimina
  20. condiviso con vero piacere tesoro <3

    RispondiElimina
  21. Ti ringrazio davvero per questo post, sei e non avevo dubbi una gran donna!!!Un bacio

    RispondiElimina
  22. grazie per la citazione.
    è il minimo che possiamo fare.
    E speriamo di poter dare davvero una mano!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Il terremoto toglie dignità, ti lascia nudo davanti alla vita... da abruzzese terremotata ne so qualcosa.
    p.s. la storia dei tre cani, alla fine, non la conoscevo. Gli animali sanno come stupirmi piacevolmente, giorno dopo giorno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Silvia grazie per queste informazioni!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  25. ho le lacrime agli occhi un post stupendo davvero .gli animali un cuore ed un'anima grande

    RispondiElimina
  26. Post molto interessante, ho letto tutto con grande attenzione.
    Buona domenica, GG

    RispondiElimina
  27. un post che non si dimentica...

    RispondiElimina
  28. bellissimo e utile post, grazie! :-X

    RispondiElimina
  29. Un post magnifico.....Grandeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  30. Quelle foto vanno dritte al cuore, grazie per le utilissime informazioni!

    RispondiElimina
  31. Ecco SIlvia, questi post, al momento giusto, fanno davvero bene al cuore, grazie!! Scusami se non sono riuscita a partecipare al tuo contest (avevo anche la ricetta pronta ma non sono riuscita a postarla, scusa!), aspetto di leggere dei vincitori.
    Un abbraccio forte
    Rosalba

    RispondiElimina
  32. Silvia grazie di queste importanti informazioni!! a presto

    RispondiElimina
  33. Ciao Silvia, fai sempre bene a diffondere queste notizie, complimenti

    RispondiElimina