gnocchi di Carpineto Romano

Chi mi segue lo sa, l'altra mia passione sono i viaggi, peccato poterne fare soltanto 1 all'anno, qui nel blog del mio compagno viaggiatoripercaso , troverete le foto e i filmati fatti durante i viaggi insieme al mio compagno (una sorta di album delle fotografie), e...amo l'ASIA...irrefrenabilmente, perchè? Non ve lo saprei spiegare...è un pò come il famoso "mal d'Africa" soltanto che per me questo succede con l'ASIA...per anni ho desiderato fare un viaggio in India...mi sono documentata anche frequentando una nota "agenzia di viaggi all'avventura" di Roma (con la quale, però non ho mai viaggiato) dove proiettano foto dei loro viaggi nel mondo, e sul famosissimo sito "Turisti per caso", dove ci sono tantissime recensioni di viaggi in tutto il mondo e poi abbiamo contattato la nostra agenzia, rigorosamente indiana, e abbiamo prenotato (senza pagare un euro di anticipo, ovvio) e quando eravamo sull'aereo dicevo al mio compagno "lo troveremo il driver che ci aspetta?..." e si c'era lui, Balveer, indiano della casta dei Guerrieri, che ci ha accolto e ci ha portato in giro con la macchina durante tutto il viaggio, e abbiamo stretto con lui un rapporto quasi di amicizia, era come se "ci portasse in giro nostro cugino"...e poi c'era lei...l'INDIA, con le sue meraviglie...questo immenso paese gremito di persone, molto cordiali e curiosi di sapere da dove venivamo e amanti degli animali...fra tantissime foto scattate non sapevo proprio quale scegliere per partecipare al candy di Debora del blog: cavalletto di Bbruxelles alla fine ho DOVUTO sceglierne una, ed eccola, i bimbi ell'India, appena usciti da scuola, che ci guardano un pò incuriositi...e ci chiedono "a pen...a pen..."...una penna...


--------------------------------------------------------------------------------------------------------
La ricetta di oggi, invece, è un primo piatto di pasta fatta in casa, me l'ha insegnato mia suocera, una persona squisita ed altruista (come, credo, non ne esistono quasi più...) alla quale sono molto legata, questo primo fa parte della tradizione culinaria del paese dove vive  lei e dove è cresciuto il mio compagno, Carpineto Romano (provincia di Roma, 5.000 anime), famoso per la sagra delle caldarroste, ma soprattutto per il PALLIO DELLA CARRIERA, rivisitazione storica in costume d'epoca (costumi d'epoca fatti a mano!! Tra l'altro mia suocera è una delle sarte che cuce i vestiti per il Pallio!), si tiene a fine agosto con sfilata di costumi (300 figuranti) e corsa dei cavalli che proclama la contrada vincitrice, ed anche qui ho partecipato, anni fa, per ben 2 anni di seguito vestita da...brigantessa!...(gonna di velluto a fine agosto...non so se mi spiego...e ciocie ai piedi, camminare faticosissimo!) ma è stato entusiasmante! (Per me che amo fare anche queste cose...)
Ma ovviamente con qualche foto è meglio...eheheheheheh, io sono a destra, appoggiata per terra e con una grande fascia bianca in testa...
ed eccomi qui (a destra, of course...) con il mio "promesso sposo" solo per il Pallio però...(non è quello  il mio compagno!) la foto è di qualche anno fa...

Ebbene si: questa pasta ha dato spunto al nome del mio blog, nulla è scelto per caso...si chiamano "gnocchi" ma  non hanno la forma degli gnocchi tradizionali ma bensì una forma allungata e sono preparati semplicemente con acqua e farinanon serve altro, possono essere conditi in tanti modi, sia in bianco che con il sugo di pomodoro, ovviamente dipende dai gusti, ma io li ho preferiti con un condimento semplice, eccoli:

Ingredienti:
300 gr di farina per pasta 
acqua 
Ho impastato la farina aggiungendo l'acqua tanta quanta serve per lavorare l'impasto, ho fatto riposare per mezz'ora e ho steso la pasta con una forma allungata, cotta in acqua bollente salata per 5/6 minuti. Precedentemente avevo preparato un sugo con l'aiuto di un tegame facendo soffriggere 3 cucchiai di olio al peperoncino (FRANTOIO BITETTI) mezza cipolla pulita e affettata, ho aggiunto 1 barattolo di pomodori Collina (MUTTI) e ho fatto cuocere per 30 minuti a fuoco lento. Scolati gli "gnocchi" li ho conditi con il sugo, io, dopo le foto, ho aggiunto del parmigiano grattugiato sopra, il mio compagno il "cacio" di Carpineto Romano, of course...



 


30 commenti:

  1. viene fame solo a guardarla questa pasta!

    RispondiElimina
  2. Sei davvero una bella brigantessa, belle queste manifestazioni è un modo per mantenere gli usi e i costumi di un tempo non è male nemmeno il piatto che hai preparato sicuramente squisito.
    Grazie per i complimenti, mi farebbe piacere incontrarti domenica sai dove trovarmi se ti và...un bacio a presto!!!:)

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglioso post...le foto. i bambini, tu in abito , la ricetta...Wow...davvero non saprei che scegliere!!! Bacion-issimi ;-)

    RispondiElimina
  4. bellissimi i tuoi racconti, io in Asia non ci sono mai stata ma penso che il sistema di viaggiare che hai tu sia il migliore e il più affidabile. Stupenda la foto dei bimbi, e che bella tu in costume!!!

    Per gli gnocchi esiste un qualcosa di simile a viterbo, si chiamano lombrichelli. Un bacione

    RispondiElimina
  5. Che bel post Silvia!!Scritto col cuore!!!
    E questa pasta è una meraviglia,di una semplicita' unica e proprio per questo si gusta in tutta la sua bonta'!!!Ciao cara e buona serata...Maria

    RispondiElimina
  6. Complimenti Silvia, che foto splendide e che meraviglia la pasta, bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  7. Che bel racconto e favolosa pasta gnamm!
    bravissima baci!

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che buoni, brava brava brava!!!

    RispondiElimina
  9. ma che bello il tuo post...ancor di più quei bimbi meravigliosi, dagli occhi cosi espressivi!!!...anche io sono attratta dal loro paese tant'è vero che i miei libri(quelli che leggo) sono ambientati proprio nel loro "incantevole e curioso" mondo da una realtà cosi lontana dalla nostra!!!
    e che dire di te???...stai benissimo con quel costume...complimenti!!!
    e per il tuo piatto prelibato non ho dubbi "na squisitezza"!bacibaciotti

    RispondiElimina
  10. ma che bel post!!! una bella tradizione e tu stavi benissimo!! complimenti anche per questo squisito piatto di pasta!!!

    RispondiElimina
  11. Ti ho appena aggiunta! Grazie mille per la tua partecipazione!
    Come sei bella nella foto del palio! :)

    RispondiElimina
  12. Ma che bella forma hanno questi ''gnocchi''. Semplici e buonissimi. Bravissima.

    RispondiElimina
  13. Bellissimo post..complimenti! Ciao

    RispondiElimina
  14. Interessante tutto! Splendido il tuo costume, adoro le tradizioni.
    Ciao

    RispondiElimina
  15. Carinissime queste foto!Sei splendida con quel costume! e gli gnocchi che bontà! Ciao

    RispondiElimina
  16. Che bello il tuo abito e poiiiiiiiii gli gnocchi buonissimi immaginoooo

    RispondiElimina
  17. Questignocchi sembrano deliziosi poi cucinati così... una bonta'! Ma li hai fatti a mano uno ad uno? Baci

    RispondiElimina
  18. Mi piacciono questi gnocchi in effetti bisogna solo fare i bigoli di pasta! Laura

    RispondiElimina
  19. Complimenti bellissimo post ma la foto del piatto di gnocchi è a dir poco invitante!bravissima!in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  20. Ricchissimo post, Silvia!! Che bella vestita in costume!! Anch'io avrei un paio di possibilità per sfilare ma proprio mi vergogno, non ce la faccio!!
    Complimenti per il piatto, squisito!! Brava!!
    E la foto dei bimbi indiani è fantastica!1
    Franci

    RispondiElimina
  21. Silvia che bel post, anchio amo tanto viaggiare quando è possibile io e mio marito scappiamo via anche solo per un fine settimana ;) L'india è tra le mete agognate ...primo o poi andrò...la rivisitazione storica che bella ;) e per concludere la pasta fatta in casa somoglia molto ai "Maccaruna " che si fanno al mio paese. Buona giornata,baci!!!

    RispondiElimina
  22. ammazza come sei bella! e quella pasta dice mangiami mangiami!

    RispondiElimina
  23. Sei bellissima, il post è bellissimo e che dire della pasta????? Buonissima e bellissima!!!
    Sono stata ripetitiva?? Ma è così!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  24. che piattino ;)))
    brava
    cioa cris

    RispondiElimina
  25. complimenti alla suocera per la ricetta che poi tu hai realizzato benissimo!

    RispondiElimina
  26. Silvia ma che bello!! Belle le foto, bello il tuo racconto e bella tu da brigantessa!! Mi piace tanto questa ricetta, grazie, e poi sono contenta di scoprire da dove hai scovato il nome per il tuo blog ^-^ Grazie e nel post che pubblicherò tra pochissimo parlo proprio della fine del contest, peccato!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Che bella questa ricetta!!! Non ho mai fatto gli gnocchi cosi'!!!!

    RispondiElimina
  28. Silvia ma sei bellissima!!!!! Ma che la tua pasta non scherza mica!!! Come te amo viaggiare ;)

    RispondiElimina
  29. ciao silvia ...non so da dove cominciare ...la foto in costume è bellissima..la foto dei bimbi altrettanto.....e poi volevo aggiungere che con questo impasto di acqua e farina in puglia (la mia regione di nascita) si fanno gli strascinati ...ciao e buon we ;)

    RispondiElimina
  30. x sere: ehehehehe
    x Teresa: ti ringrazio, purtroppo oggi ho avuto un pranzo in famiglia (e ho dovuto anche preparare la torta ehehehehe)
    x Deborah: bacionissimi
    x Stefania: sempre gentile tu! Si lo avevo visto nel tuo blog che anche a Viterbo fanno una pasta simile
    x Makeina: grazie!
    x speedy70: thanks!
    x Anna: siiiiiiiiiiii
    x Ludo: grazie, grazie, grazie
    x lafamevienmangiando: mi fa piacere sapere che anche tu sei attratta dal loro paese
    x Puffin: grazie
    x Cavalletto di Bruxelles: perfetto!
    x miracucina: vero!
    x Fullina: grazie
    x AngelaG: vero, cerchiamo di preservare le tradizioni!
    x La cucina di Molly: grazie!
    x lidia: siiiiiiiiiiiiiiiii
    x Clementina: si
    x matematicaecucina: vero!
    x Nanni e Loy: crepi!
    x Francesca: io, purtroppo, invece non mi vergogno e mi divertono molto queste manifestazioni...
    x Giovanna: vai in India appena puoi...merita il viaggio!
    x Le pellegrine Artusi: grazie!
    x Lory B: il trucco a volte fa miracoli ahahahahahahah
    x Cristiano: grazie
    x http://frogghina.giallozafferano.it/: si, mia suocera è veramente grande!
    x Valentina: ti abbraccio!
    x Arianna: prova dai!
    x Iris: grazie, bene!
    x grazia in cucina: non conosco gli strascinati...mi informerò...
    Un abbraccio a tutti, SILVIA

    RispondiElimina