linguine con cannolicchi e salsa di melanzane e olive verdi e...la pasta choux!

Stasera ho bisogno di addolcirmi, ho avuto una pessima giornata in ufficio, diciamo pure bruttissima, sono 26 anni che lavoro e sono stanca, sopratutto di sentire le persone parlare troppo...e quindi vi metto un pò di foto della lezione di pasticceria di sabato scorso sulla pasta choux! Fantastica, era sempre presente Davide Malizia, lui è vero professionista, ed ha anche quel tocco di simpatia, di tanto in tanto, che non guasta, ma al lavoro è bravissimo e serio, anche se giovanissimo è molto preparato e si vede...sinceramente prima di questo corso lo conoscevo poco anche io, non vi nascondo, ma un pò il corso che mi sta prendendo tantissimo, un pò la sua partecipazione alle prime 2 lezioni, mi stanno facendo capire che la pasticceria è una vera e propria arte...
Davide Malizia è considerato un punto di riferimento mondiale della pasticceria e dello zucchero artistico. 
Nel 2008 vince il Campionato Mondiale di Stoccarda, con sei medaglie d’oro e il titolo assoluto per la categoria artistica ed è l'unica medaglia d'Oro per la Nazione Italia per la Categoria Artistica di pasticceria. Le sue tre regole fondamentali che sono state di ispirazione del suo percorso culturale e professionale sono: umiltà, passione e professionalità. (dal web)










Ma passiamo alla ricetta, oggi un saporito piatto di mare, perchè il pesce non si mangia solo d'estate.. :-)

Ingredienti per 2 persone:

200 gr linguine 
5-6 cucchiai di ultrapatè di olive verdi e melanzane Food&Life

Cannolicchi di mare (a piacere)

Olio extra vergine di oliva 

1 spicchio aglio, prezzemolo
Ho abbinato uno spumante Cuvèe brut Desiderio Jeio BISOL

Ho messo per qualche ora a bagno con acqua e sale i cannolicchi. Ho fatto il soffritto in un tegame con l’olio e l’aglio, quando l’aglio è dorato l’ho tolto e ho aggiunto i cannolicchi sciacquati precedentemente più volte, ho sfumato con il vino bianco, ho regolato di sale (ne ho messo pochissimo), ho aggiunto la salsa ultrapatè olive verdi e melanzane, intanto l’acqua per la pasta bolliva, ho cotto le linguine e scolate al dente, condite con il condimento e spolverati con prezzemolo fresco.





36 commenti:

  1. dovrei lasciare un commento...ma cosa commento davanti ad un artista cosi'?
    come ti invidio per il tuo corso!!
    dai impara bene tutto cosi' poi ci dici tutti i segreti!
    ciao carla

    RispondiElimina
  2. Ma quante dolcezze!!!Ovviamente mi aspetto di vedere le tue belle creazioni!!

    RispondiElimina
  3. eh brava silvietta, proprio un bel corso. un bacione

    RispondiElimina
  4. Se avessi quelle delizie qui le mangerei tutte! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Che invidia anch'io vorrei fare un bel corso di pasticceria!!! E' sicuramente un ottimo rimedio contro lo stress da ufficio. sonia

    RispondiElimina
  6. che bel corso chissà quante cose s'imparono pure a me piacerebbe farne uno...complimenti per il primo è un ottimo piatto!!!

    RispondiElimina
  7. Che meravigliaaaaaaa! Un corso davvero interessante ! Beata te. Complimenti per le linguine, devono essere strepitose!!! Io adoro i cannolicchi ( che qui da noi chiamiamo " cape onghe" ...ovvero cappe lunghe :-D ) .

    RispondiElimina
  8. Che bello fare un corso di pasticceria! Posso dirti solo una parola riguardo questo primo piatto: DIVINO!!! Ciao

    RispondiElimina
  9. dai tesoro tutto passa..almeno ti distrai al corso..o no?complimenti per la pasta..i cannolicchi la rendono unica e saporitissima!!!un bacione notte

    RispondiElimina
  10. Quante buone cose avete creato al corso!
    I tuoi cannolicchi mi han fatto fare un salto nel passato, quando, al mare con i miei, alla mattina presto c'erano persone con i secchielli che cercavano di estrarre questi molluschi dal bagnasciuga. Se ricordo bene (avevo 8 o 9 anni, era l'estate di "Ti amo" di Tozzi) "scappavano" sotto in fretta.
    Questa pasta è davvero molto appetitosa. Peccato che su da noi i cannolicchi non si trovano.

    RispondiElimina
  11. che meraviglia quel corso e che foto!! per non parlare della tua pasta con i cannolicchi che mi piace proprio tanto!
    sai che sulla spiaggia quest'estate ne avevo trovato uno proprio grande (solo il guscio veramente), con le due valve ancora unite, l'ho pulito e portato a casa per metterlo in un vaso largo insieme ad altre conchiglie.
    Mio marito un giorno ha pensato bene di usarlo come pinza per acchiappare un grilletto che era entrato e invitarlo così ad uscire "senza fargli male"....così il cannolicchio s'è aperto in due...non sai quanto mi è dispiaciuto (veramente l'avrei ammazzato!). da allora i cannolicchi: solo per la pasta!!
    bacioni, buona giornata

    RispondiElimina
  12. Molto interessante il corso e che meraviglia di preparazioni, proprio un' opera d'arte!
    E che buona la pasta!! Non mi resta che ammirare e sognare..qui i cannolicchi non si trovano proprio! Buona giornata, ti auguro sia molto più tranquilla e silenziosa :-)

    RispondiElimina
  13. Verrò a sbirciare il frutto di questo tuo corso, sono una golosona! Il tuo primo piatto è invitantissimo!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. ah, ecco, dal titolo mi chiedevo "ma come fa amettere la pasta choux in un primopiatto di pesce????" poi ho letto e ho capito. Te li immagini?? dei bignè ai cannolicchi??? no, direi proprio di no...!

    RispondiElimina
  15. mamma mia che bellissime queste foto!! niente sceltra tra dolce o salato: io mi fiondo in entranbi i piatti!!eheheheheh..

    RispondiElimina
  16. Ti capisco cara Silvia.
    Interessantissimo il tuo corso, il risultato è eccellente.
    Quei cannolicchi con le linguine sono una vera golosità.
    Mi hai dato un'idea: choux salati ripieni di crema di melanzane e cannolicchi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  17. Sono d'accordo: il pesce si mangia in tutte le stagioni, la tua pasta, poi, così golosa ed invitante la mangerei anche adesso.
    Brava!
    Bacioni

    RispondiElimina
  18. Mamma mia c'è da impazzire!! Quante meraviglie!!!!
    Sono senza parole!!!!!! ;-)
    Un bacioneeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  19. Bellissime foto!Meraviglioso il corso di pasticceria e invitantissimo il tuo piatto!

    RispondiElimina
  20. Invidia!!!!!
    Wow!!!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  21. Che bello il corso di pasticceria...ma le linguine sono uno spettacolo!!!
    Chissà che buoneeeee, bravissima!!!

    RispondiElimina
  22. Che bel corso di pasticceria...e che piatto invitante!

    RispondiElimina
  23. Cercando mi mangiarmi tutto ho preso una capocciata contro lo schermo, mannaggia!!!!!
    Complimenti Silvia ;-)

    RispondiElimina
  24. Eppperò non puoi mettere tutte queste foto appetitose così, che io poi come ci arrivo all'ora di cena?!!!
    Intanto ti rubo una di quelle deliziose pastine dolci...
    Un bacio!

    RispondiElimina
  25. La pasta choux non è tra le più facili. A me non riesce quasi mai!! Le tue descrizioni e foto sono molto belle e quella pasta da svenimento!!!

    RispondiElimina
  26. Talmente appetitoso che lo divorerei in un istante! Bravissima ^__^!

    RispondiElimina
  27. uff...devo interdire il tuo blog negli orari vicini ai pasti...sei una tortura!!! La pasta è davvero invitante e quei dolci che avete sfornato al corso sarebbero il dessert perfetto!!!

    RispondiElimina
  28. ma che meraviglia questi corsi mi piacciono proprio peccato essere così lontana dalla civiltà!!!!

    RispondiElimina
  29. Mamma mia meno male che i commenti si scrivono, perchè se dovessi parlare non credo che ci riuscirei con l'acquolina in bocca che mi fai venire!!! ^__^

    RispondiElimina
  30. Ti capisco. Non lavoro da così tanto, ma so cosa vuol dire averne proprio le ballette piene! Bellissimo il corso. Io vorrei riuscire a farne uno, ma da me non c'è niente! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  31. Una vera Bontààà !!! Bacioni!

    RispondiElimina
  32. ...Se mi dici quando li rifai mi autoinvito da te!!!!!!!!!!!!Daltronde bisognerà controllare con bocca se hai capito tutto della lezione...ed io mi offro come cavia............

    RispondiElimina
  33. ottimo primo piatto...lo proverò...
    bello anche il corso, io adoro fare i bignè, vuoi mettere la soddisfazione quando li vedi crescere nel forno??? Magia...

    RispondiElimina
  34. Mamma che fame a guardare le tue foto!!!!
    Buon we cara.

    RispondiElimina
  35. buono questo primo piatto , che belli i bignè,baci

    RispondiElimina
  36. Grazie a:
    - Carla
    - LaMagicaZucca
    - Stefania
    - Emanuela - Pane, burro e alici
    - l'albero della carambola
    - Marco_e_Barbara
    - Deborah
    - La cucina di Molly
    - Le Ricette di Tina
    - Love for Food and Photography
    - Luna - Pizza Fichi e Zighini
    - ornella
    - Sar@
    - sere
    - Erika90
    - AngelaG
    - Giovanna
    - LoryB.
    - Nani e Lolly
    - Rafil
    - Nuvoletta
    - Mariangela - La cucina di Nonna Luisa
    - Cavalletto di Bruxelles
    - Solema
    - Julie
    - TuristadiMestiere
    - Artù
    - Dream's House di Antonella
    - Tinny
    - Agata
    - Stefy
    - Valentina
    - miracucina
    - LA PASTICCIONA
    BUONA SERATA E BUON FINE SETTIMANA A TUTTI, SILVIA

    RispondiElimina